Anche questa settimana abbiamo riassunto per voi in un unico post tutte le ultime notizie riguardanti Social Media Marketing e Digital Marketing. Buona lettura!

Google che presenta cose

In una settimana piuttosto intensa la società del motore di ricerca più usato nel mondo ha presentato ben due nuove applicazioni, una già annunciata da tempo, Allo, e un’altra un po’ più a sopresa: Trip. La prima è una “classica” app per messaggistica (che si aggiunge ad Hangouts e Duo, non le sostituisce) sia per iOS che per Android e la cui particolarità è avere integrata all’interno la AI di Google che può rispondere quindi alle domande che vengono poste all’interno della conversazione (come, “che spettacoli ci sono al cinema stasera?” o “quali sono i ristoranti aperti?”) in modo da non dover uscire dall’applicazione per cercare le risposte. La AI si può richiamare manualmente, digitando @google, oppure si può attivare automaticamente, una volta che identifica una domanda a cui dare risposta. All’interno ovviamente troverete emojii e giochi da fare in chat, un po’ come tutte le altre app di messaggistica.

Trip invece è un app pensata per i viaggi (come il nome indica) e ha il compito di rilevare tutti i viaggi che avete intenzione di fare (tramite l’accesso a gmail aggrega i biglietti comprati o le prenotazioni che avete fatto) e potervi dare così informazioni dettagliate, e tarate sui vostri interessi, riguardo alla località di destinazione.

Inoltre, anche se non ufficialmente, Google ha aggiornato la propria Local Search, cambiandola in modo da indicizzare meglio le attività commerciali che “cadevano” appena fuori i confini della città (e per questo non erano ben indicizzate), filtrare meglio le attività che non solo hanno lo stesso numero di telefono, ma che risiedono anche nello stesso edificio e dando quindi molta più importanza rispetto a prima riguardo la sede fisica nella ricerca rispetto all’ambito di attività googlata.

Inoltre BigG ha diramato inviti alla stampa e iniziato una massiccia operazione di marketing riguardo a nuovo hardware che andrà a presentare il prossimo 4 ottobre. Ci aspettiamo nuovi telefoni brandizzati Google e forse nuove notizie riguardo Google Home, il rivale di Amazon Echo.

L’Unione Europea si vuole dare nuove regole per facilitare la vendita di media digitali

Il Commissario Europeo per il Digitale, Günther Oettinger, ha presentato una proposta di revisione delle norme che regolano gli scambi trasfrontalieri di contenuti digitali per renderli più facili, in modo da renderli più accessibili ai cittadini dell’Unione e allo stesso tempo per rendere più certo il diritto dei creatori di essere pagati per la fruizione dei media prodotti.

Si faciliteranno quindi le cessioni di diritti aggregati all’interno dell’Unione Europea, in modo che chi voglia ri-trasmettere diversi prodotti realizzati in altri Paesi non debba contrattare per ognuno di essi, ma solo attraverso un singolo ente che dovrebbe fornire tutela complessiva ai creatori. Inoltre si cercherà di fornire più tutela agli editori, rendendoli giuridicamente a tutti gli effetti titolari dei diritti e quindi in una posizione più forte per contrattare con i colossi della rete, come Google (e conseguentemente Youtube), e non vedersi i propri prodotti indicizzati e accessibili senza consenso.

Snapchat diventa Snap e presenta… Degli occhiali

Lo scorso 24 settembre Snapchat, la cui società proprietaria ora si chiama solamente Snap Inc., ha presentato degli occhiali da sole, Spectacles in grado di registrare 10 secondi di video e salvarsi in Snapchat, pronti per la condivisione.

WhatsApp aggiunge la citazione nei gruppi

Avete presente quando siete all’interno di un gruppo su WhatsApp che silenziate perché ci sono troppe notifiche e poco interessanti? Da ora in poi sarà più difficile essere “lasciati in pace” in quanto basterà essere “taggati” nella conversazione per ricevere la notifica. Per taggare una persona, come avrete già intuito, basterà inserire “@” con a seguire il nome (che si potrà scegliere da un apposito menu a comparsa, nel caso non lo si sappia). Paura, eh?

weekly marketing recap 26 sett whatsapp

immagine da thenextweb.com

Gli articoli da leggere della settimana

I post e gli articoli più interessati che abbiamo trovato in rete per voi questa settimana:

8 pillole statistiche che dovete sapere per affrontare meglio l’Inboud Marketing

16 strumenti molto utili per ottimizzare le conversioni

Costruire relazioni, che vadano oltre al fare PR, da Webinfermento

Anche per questa settimana abbiamo finito, avete notizie che ritenete importanti ma che non abbiamo segnalato? scrivetecele nei commenti e se volete restare sempre aggiornati, iscrivetevi alla nostra newsletter!


Iscriviti alla Newsletter ▸