Bentornati sulla nostra rubrica del lunedì mattina, dove vi presentiamo tutte le news più importanti in ambito Digital e Social Media Marketing! Questa settimana, considerando che ci siamo fermati per le ferie d’agosto, vedremo anche una notizia estiva particolarmente importante…

Snapchat introduce la possibilità di targettizzare gli ads

Nello sforzo di posizionarsi sul mercato dei social network come uno strumento maturo anche per gli inserzionisti, Snapchat introdurrà a partire dall’ultimo quadrimestre del 2016 nuove opzioni per targettizare in modo più efficiente ed efficace gli ads sulla propria piattaforma. Si potranno infatti selezionare gli utenti cui far vedere le sponsorizzazioni in base alle tipologie di contenuti che questi utenti vedono sulla piattaforma. Già in luglio la compagnia aveva rilasciato per la prima volta le API in modo tale che si possano comprare, ottimizzare ed analizzare le campagne attraverso servizi terzi.

Facebook ridisegna le Offerte su mobile

Una funzionalità che era disponibile da tempo, fin dal 2012, ma che era stata lasciata in disparte, è stata ripresa e ridisegnata da Facebook per fare in modo che sia più appetibile, sia per l’utente che per il marketer. La possibilità di dare coupon sconto direttamente dal Social Network è infatti stata completamente ridisegnata per un miglior utilizzazione da mobile. L’utente può richiedere lo sconto da Facebook e ricevere lo sconto senza uscire dall’applicazione, trovando l’offerta richiesta direttamente in un nuovo tab specifico nell’app mobile.

weekly marketing recap fb offerte

Le offerte potranno essere erogate sia on-line che off-line (tramite codici a barre da esibire in negozio per esempio) e potranno essere pubblicizzate tramite le apposite opzioni sia come post sponsorizzati sia come post sulla propria pagina Facebook.

weekly marketing recap fb_offerte

Da quanto dichiarato nel post che ne annuncia il rilancio, inoltre, presto sarà possibile creare offerte univoche per un gruppo di persone specifico o per evitare la distribuzione in massa dell’offerta.

Instant Video su Messenger

Per restare all’interno della compagnia del Social Network blu, in settimana è stata annunciata anche una nuova feature su Messenger: si potranno mandare dalla applicazione dei video live all’interno di una conversazione, senza la necessità di chiamare e far rispondere l’altra persona. Una funzionalità, spiegano dalla compagnia, che potrà essere utile per le esigenze di feedback immediato rispetto a qualcosa che sta avvenendo in quel momento. La feature sarà attivabile cliccando sul tasto del video in alto a destra, ma solamente quando entrambe le persone sono attive nella conversazione. Shopping virtuale con la propria compagna, cosa chiedere di più?

weekly marketing recap instant video

weekly marketing recap instant video2

Lo Zoom di Instagram!

Novità anche per quanto riguarda Instagram: da pochi giorni infatti è possibile zoomare sulle foto nel proprio feed. Con il classico pitch and zoom, che gli utilizzatori di smartphone ben conoscono, è possibile infatti ingrandire porzioni di foto per vederle meglio. WOW.

Ordinare la pizza direttamente dalla TV

Papa John’s, una famosa catena di pizzerie statunitense, dà la possibilità di ordinare la pizza e farsela recapitare a casa direttamente attraverso la propria applicazione disponibile per AppleTV, da cui si potrà quindi scegliere la pizza e farsela recapitare a casa senza dover neanche alzarsi dal divano. Una nuova frontiera di certo interessante per le SmartTv e prodotti correlati.

La nuova app di Facebook per i giovani-giovani

Facebook, nel frattempo, durante l’estate ha rilasciato una nuova applicazione, pensata per il pubblico giovane delle scuole superiori, in diretta concorrenza con Snapchat. L’app si chiama “Lifestage” e si concentra sul video come via di espressione. L’app può essere usata solo dagli under 21 e, un po’ come all’inizio di Facebook, si basa sull’esperienza scolastica degli utenti, in quanto si può partecipare al “gruppo” della propria scuola e vedere così tutti gli altri utenti dello stesso plesso scolastico.

weekly marketing recap lifestageweekly marketing recap lifestage 2

Facebook in pratica cerca di riprendersi la fascia dei teen che sta velocemente abbracciando Snapchat come social network più “cool”. Ci riuscirà?

Youtube toglie la monetizzazione dai video non ads-friendly

Per restare in tema di video, il primo social network dedicato al video sharing, Youtube, ha deciso di disabilitare la possibilità di usufruire della monetizzazione derivante da Youtube Advertising per i video che possano essere problematici nella associazione con i brand, quindi video con contenuti sessualmente espliciti, che contengono violenza, che promuovono droghe, con un “linguaggio inappropriato” e che parlino di temi  controversi (politici, guerra, etc). In sé questa non è una novità, essendo una politica adottata da sempre, ma Youtube è diventata più trasparente nella notifica del motivo della rimozione, che in precedenza non veniva comunicata.


Anche per questa settimana è tutto, se volete restare aggiornati su tutte le novità riguardanti social media marketing e digital marketing continuate a seguire il Leevia Blog o, meglio ancora…

iscrivetevi alla nostra newsletter!

Iscriviti alla Newsletter ▸