Youtuber nei guai, Quora sbarca in Italia, il nuovo aggiornamento del News Feed di Facebook fra le news di questa settimana

 

Bentrovati come ogni lunedì al nostro recap delle news più importanti avvenute la scorsa settimana in Italia e nel mondo, riguardanti il Social Media Marketing e il Digital Marketing.

Youtube Adpocalypse anche in Italia

Allarme e panico fra gli youtuber italiani: si estende il nuovo algoritmo di Youtube che punta a eliminare dalla piattaforma i contenuti indesiderati, che facciano riferimento a contenuti razzisti, terroristici, sessisti, etc…

Insomma, il nuovo algoritmo discerne i contenuti “buoni” e “utili” per gli utenti da quelli “cattivi” ed è stato fortemente voluto dai grossi advertiser della piattaforma, limitando la visibilità dei canali che hanno contenuti di questo tipo, giungendo in alcuni casi fino alla chiusura del canale.

Qual è dunque il problema, se si ha un canale Youtube che ha nei fatti solo contenuti buoni?

Il problema è che, come tutti gli algoritmi, anche questo non è perfetto e si è tradotto in un clamoroso calo di visibilità e di entrate pubblicitarie per tutti i canali, soprattutto per quei canali che hanno fatto degli Ads il proprio sostentamento. Per ricorrere ai ripari gli youtuber si sono dati alla raccolta fondi fra i propri iscritti, ma il terremoto è ancora in atto e soltanto tra qualche tempo potremo verificare come (e se) le Star del Tubo siano riuscite a trovare la quadra per non scomparire.

Quora arriva in Italia

Considerando che stiamo parlando di un portale internazionale, che non offre beni da acquistare, “arriva in Italia” potrebbe suonare strano.

Eppure Quora finora non aveva nessuna traduzione in italiano, che è giunta infine solo questa settimana. D’ora in poi quindi se abbiamo un dubbio non dovremo più fare lo sforzo di tradurre la domanda in inglese e poi ri-tradurre la soluzione, ma potremo farla direttamente nella lingua nativa!

weekly marketing recap del 10 luglio quora

Al momento Quora italiano è in beta e punta esclusivamente a far crescere una community solida, che possa differenziarsi da servizi simili, già presenti nel nostro paese (come Yahoo! Answer) per la qualità delle risposte, per le revenue (che provengono dagli ads) ci sarà tempo.

Facebook riduce la portata degli utenti spammatori e prepara una nuova app

Nell’ennesimo cambiamento all’algoritmo che determina il News Feed, questa volta a rimetterci sembra saranno pagine ed utenti che sono soliti condividere molti link al giorno, soprattutto di tipo non qualificato (quindi link clickbait e fake news).

Nell’ultimo post sul blog di Facebook, infatti, si fa riferimento a questo nuovo cambiamento che punta a migliorare la qualità del News Feed degli utenti e a scoraggiare utenti e pagine a condividere (troppo) questo tipo di contenuti.

Come al solito Facebook chiude la notizia indicando che le pagine che condividono contenuti di qualità non dovrebbero risentire dell’aggiornamento. Speriamo.

Nel frattempo pare che entro la fine dell’anno uscirà una una nuova applicazione, chiamata Bonfire, che avrà come focus principale la creazione di video chat di gruppo in modo veloce ed immediato. Anche in questo caso (come praticamente tutte le nuove feature di Facebook) si tratta di una trasposizione di un’altra app: Houseparty, lanciata l’anno scorso, e che in poco tempo ha già ottenuto un buon successo, soprattutto nella fascia più giovane.

weekly marketing recap 10 luglio house

screenshot di Houseparty

Vale ricordare che Houseparty è una creazione della stessa società che creò Meerkat, app per lo streaming video su Twitter, poi copiata da Periscope.

Snapchat aggiunge link e altre cose agli Snap!

Snapchat ha aggiunto la scorsa settimana alcune importanti novità, necessarie per tenere il passo con il rivale Instagram. In particolare quella senz’altro principale riguarda i link, che potranno essere inseriti negli Snap attraverso la nuova funzione “Paperclips”.

I “Paperclips” non sono altro che dei bottoni virtuali che si possono inserire sopra allo Snap.

Inoltre è stata presentata anche la nuova funzione “Backdrops“, per inserire degli sfondi alla foto e dei Filtri Vocali. Altra novità la possibilità di creare (a pagamento) dei filtri geolocalizzati. Questa funzione era in precedenza  utilizzabile solo da una ristretta clientela, ora viene aperta a chiunque. Geo Filter per i vostri matrimoni!

Google aggiorna “Test my site” e ti dice quanti utenti stai perdendo

Continua la campagna di sensibilizzazione di Google per aiutare le aziende a rendere più moderni ed efficienti propri siti. Fra i tool per capire se il proprio sito ha problemi di velocità o di struttura l’azienda del motore di ricerca più usato al mondo ha inserito una nuova funzione che permette immediatamente di verificare quanti utenti stai perdendo a causa della lentezza del tuo sito o del non adeguamento della versione mobile.

weekly marketing recap 10 luglio google

Oltre alla critica però Google dà anche alcuni consigli su come ottimizzare fin da subito il proprio sito e aumentare così le visite. Potete provarlo qui.

Articoli da leggere

Partire da zero con un sito e in 12 mesi riuscire a portarlo al successo, soprattutto grazie alla SEO. Come? Il case study su Search Engine Land.

Il video è la nuova forma espressiva predominante sui social, ma qual è il segreto per riuscire ad imporsi? Creare dei link emotivi con lo spettatore. Su Ninjamarketing ottimi spunti su come rendere il vostro prossimo video di successo.

Un’analisi puntuale di Dario Ciracì sui cambiamenti dell’ultimo anno all’algoritmo di Google e come hanno influito sui diversi tipi di siti.

Come il content marketing influisce sulla brand reputation e sugli acquisti, in un articolo su Search Engine Journal

Mailup ha rilasciato il proprio report annuale sull’email marketing. Andate e scaricatelo.


Se hai trovato questo articolo interessante, iscriviti alla nostra Newsletter!


Summary
Weekly Marketing Recap del 10 luglio: youtuber nei guai con il nuovo algoritmo
Article Name
Weekly Marketing Recap del 10 luglio: youtuber nei guai con il nuovo algoritmo
Description
Weekly Marketing Recap del 10 luglio: youtuber nei guai a causa del nuovo algoritmo che toglie visibiulità, ennesimo aggiornamento del News Feed di Facebook cotro gli spammer e i link in Snapchat, finalmente
Author