Dopo la conferenza F8, ancora tante novità in casa Facebook, ma Google non sta a guardare. Weekly Marketing Recap del 10 maggio

 

A seguito della conferenza F8, Facebook non si è fermato e continua ad introdurre novità per i suoi utenti. Nel frattempo, anche Google non sta a guardare e testa nuove funzioni dedicate alle piccole e medie attività. Questo e molto altro nella nostra Weekly Marketing Recap del 10 maggio.

 

Facebook annuncia le Automated ADS, la funzione calendario e nuovi strumenti di editing video

Attualmente Facebook conta circa 90 milioni di piccole imprese iscritte e, per celebrare la National Small Business Week mostrando il proprio impegno nell’aiutarle a promuoversi tra il proprio pubblico, la piattaforma sta introducendo tre nuovi strumenti dedicate alle piccole attività: le Automated ADS, il calendario e nuovi strumenti di editing video.

Automated ADS

Le Automated ADS potrebbero far inorridire qualsiasi SMM, ma i titolari di piccole imprese potrebbero trovarle molto utili. Gli annunci automatici, infatti, sono stati creati per far risparmiare tempo e ridurre la complessità del lancio di inserzioni.

Gli inserzionisti dovranno solo rispondere ad alcune domande e, a seguito di questo, Facebook creerà un piano di marketing personalizzato per semplificare l’impostazione della campagna. Tra le features annunciate troviamo:

  1. versioni multiple degli annunci: si potranno creare fino a sei diverse creatività differenti per un annuncio. Facebook suggerirà i pulsanti CtA, il testo da utilizzare ed altri dettagli creativi in base alle informazioni indicate sulla Pagina. Una volta che l’annuncio sarà attivo, la piattaforma mostrerà automaticamente la versione con migliori prestazioni;
  2. suggerimenti per il pubblico: la piattaforma fornirà opzioni e raccomandazioni per la scelta del pubblico a cui destinare le inserzioni, in base alle informazioni della Pagina;
  3. budget consigliato per generare risultati: Facebook consiglierà un budget adatto per ottenere risultati reali in base all’obiettivo. Sarà altresì possibile fornire una propria idea di investimento e la piattaforma fornirà dei risultati stimati che ci si possono aspettare;
  4. notifiche sugli annunci: si potranno ricevere notifiche per comprendere l’andamento delle inserzioni e suggerimenti su come migliorarle.

Calendario per gli appuntamenti

Tra le funzionalità introdotte per le piccole imprese troviamo un calendario dedicato alla gestione degli appuntamenti tramite Facebook e Instagram. Tale feature consente di accettare appuntamenti online ed inviare un memo ai clienti su Messenger o tramite SMS.

Inoltre, sarà possibile personalizzare diversi elementi come il menù dei servizi, la visualizzazione della disponibilità e di accettare / gestire tutti gli appuntamenti direttamente dalla Pagina business.

Ma non è tutto. Sarà possibile sincronizzare tutti gli appuntamenti con il proprio calendario personale o con il servizio di gestione degli appuntamenti. La funzionalità sarà gratuita per tutte le aziende presenti su Facebook e Instagram.

Nuovi strumenti di editing video

In ultimo, ma non per importanza, Facebook sta rilasciando tre nuovi strumenti di editing video in ADS Manager: ritaglio automatico, ritaglio video e sovrapposizione di immagini e testo. Queste nuove funzionalità aiuteranno le aziende a modificare facilmente un video esistente e a ridurre le risorse necessarie alla creazione di contenuti video accattivanti.

 

Facebook modifica il suo algoritmo per dare visibilità ai contenuti video originali

Come parte della sua offerta nata per aiutare i creators di video a trovare il proprio pubblico e monetizzare le attività, ma anche per aiutare gli utenti a scoprire bei contenuti, Facebook sta cercando di dare priorità ai video originali e nativi.

Nei prossimi mesi, il social network realizzerà diversi aggiornamenti all’algoritmo, proprio per raggiungere questo scopo. Essi influiranno quindi sulla distribuzione dei video nel News feed, su Facebook Watch e “altri video”.

Secondo David Miller, Product Management Director di Facebook, ci sono tre fattori che influenzano il posizionamento dei video:

  1. lealtà ed intento: l’intento del video e la fidelizzazione del pubblico sono fattori importanti che Facebook considera quando mostra un video nel News Feed. L’aggiornamento dell’algoritmo darà un peso maggiore ai creators che riescono a fidelizzare il proprio target;
  2. durata del video e view: è importante assicurarsi che un video catturi l’attenzione per almeno un minuto. Ora, l’aggiornamento darà maggior risalto ai video che riescono a coinvolgere il pubblico, specialmente su video della durata di almeno tre minuti;
  3. originalità: se da una parte Facebook sta limitando la distribuzione di contenuti non originali e presi da altre fonti, il nuovo aggiornamento darà più peso a tutti quei video che si possono definire originali.

Staremo a vedere in che modo cambierà il nostro News feed da qui a pochi mesi.

 

Facebook Messenger e le Lead ADS

Con oltre 20 miliardi di messaggi scambiati tra persone ed aziende ogni mese, Messenger è diventato uno degli strumenti di messaggistica istantanea più popolari per il rapporto brand-cliente. Per rendere più semplice questa connessione ed aiutare le aziende a generare lead qualificati proprio con l’app, Facebook sta introducendo dei modelli di lead generation in ADS Manager.

Come spiegato da Facebook, in un recente annuncio dopo la F8 Developer Conference:

Le aziende possono ora creare annunci che indirizzano le persone verso delle domande e flussi di risposta automatici in Messenger, per conoscere meglio i propri potenziali clienti.

General Motors, una tra le prime aziende ad aver testato la nuova funzionalità, ha collaborato con Smartes per creare un’esperienza di lead generation personalizzata. Il risultato è stato quello di circa 3.000 contatti in otto settimane.

General Motors Messenger Lead ADS Weekly marketing recapLa società, secondo i dati diffusi, ha ottenuto un tasso di conversione del 30% superiore rispetto ad altri canali di digital marketing.

Oltre ai modelli di lead generation in ADS Manager, Facebook ha anche creato un’interfaccia per la prenotazione di appuntamenti direttamente nelle API della piattaforma, per aiutare gli utenti e le aziende a semplificare le conversazioni. Come spiegato da Facebook, l’interfaccia può anche essere integrata con un CRM aziendale, in modo che tutti possano vedere le disponibilità in tempo reale.

Sephora, in partnership con Assist, ha sviluppato un sistema di prenotazione degli appuntamenti su Messenger. Il risultato è stato un aumento del 60% delle prenotazioni in negozio.

Sephora Messenger Lead ADS Weekly marketing recapQuesta funzione è molto utile e flessibile, in quanto può essere declinata su tutti i settori: ristoranti, parucchieri, commercialisti e chi più ne ha più ne metta. Entrambe le features sono in beta test. Saranno disponibili entro l’anno per tutti i profili Business.

YouTube Originals sarà gratuito ma verranno introdotte le ADS

YouTube lancia la sfida a Netflix, Facebook e Amazon Prime Video con contenuti premium senza necessità di un abbonamento. Gli utenti che usufruiranno di YouTube Originals, però, dovranno assistere alle video ADS che periodicamente interromperanno la visione del contenuto.

Tra i contenuti già annunciato troveremo, a partire da agosto 2019, le prime due stagioni di Cobra Kai: spin-off dei film di Karate Kid che potranno essere viste gratuitamente. La stagione 1 inizierà il 29 agosto e terminerà il giorno 11 settembre. La seconda stagione, invece, verrà pubblicata successivamente su base settimanale.

Ce la farà YouTube Originals a soppiantare Netflix? Ai posteri l’ardua sentenza!

 

Google Maps e la Tab per mostrare i piatti offerti da un ristorante

Quanto spesso hai cercato informazioni su Google relative ad un ristorante in cui non eri mai stato prima? Questo serve, molto spesso, per comprendere cosa aspettarsi.

Proprio per questo motivo, su Google Maps stanno arrivando anche i menù dei ristoranti. L’azienda di Mountain View sta testando, negli Stati Uniti, una nuova funzionalità che renderà molto felice gli utenti. Nella pratica, verrà rilasciata una feature che aggiunge all’interno della scheda di un ristorante i menù con foto e prezzi dei piatti.

Il funzionamento sarà piuttosto semplice: se si è in viaggio e si desidera effettuare una sosta per pranzo o cena, basterà premere sul ristorante presente su Google Maps ed aprire la scheda Business. Oltre alle informazioni di base come nome del locale, via, numero di telefono e orari di apertura, ci sarà una nuova sezione Menù in cui visualizzare le immagini, i prezzi e le recensioni degli utenti.

 

Articoli da leggere

  • Lo sapevi che in termini SEO c’è molta differenza tra mobile e desktop? Da una ricerca di SEMrush, solo il 13% dei siti web riesce a mantenere la stessa identica posizione su tutti i dispositivi. L’articolo completo con tutto quello che devi sapere sulla differenza tra le SERP.
  • Come si sta modificando il social network che tutti noi amiamo? Facebook ha avuto una grande evoluzione in questi ultimi anni e ancora non ha intenzione di fermarsi. Una breve analisi a cura di Web in Fermento che racconta dove andrà la piattaforma nei prossimi mesi.

Iscriviti alla nostra Newsletter:

Ti manderemo il nostro recap settimanale ogni lunedì

Il titolare del trattamento dei dati personali è Leevia S.r.l. ai sensi della presente Informativa privacy .

Voglio ricevere la Newsletter di Leevia S.r.l., a mezzo e-mail, anche mediante profilazione, come specificatamente indicato nell’ Informativa privacy . Accetto i termini d'uso , incluso l'utilizzo dei cookie

Summary
Facebook annuncia nuovi strumenti per le piccole imprese: Weekly Marketing Recap
Article Name
Facebook annuncia nuovi strumenti per le piccole imprese: Weekly Marketing Recap
Description
A seguito della conferenza F8, Facebook non si è fermato e continua ad introdurre novità per i suoi utenti e le aziende presenti sulla piattaforma. Dalle Automated ADS per semplificare il processo di creazione e gestione inserzioni, fino ad arrivare agli strumenti di editing video. A seguito dell'F8 Conference sono numerose le novità. Google, intanto, non sta a guardare e sfida Netflix con YouTube Originals e TripAdvisor con la nuova tab Menù su Google Maps. Tutto nella nostra Weekly Marketing Recap del 10 maggio.
Author
Publisher Name
Leevia
Publisher Logo