Condividi

Google annuncia il January 2020 Core Update e il nuovo Google Ricerca. Weekly marketing recap del 20 gennaio

Weekly marketing recap del 20 gennaio: Google annuncia un nuovo aggiornamento e il nuovo Ricerca. Intanto Instagram lancia nuovi effetti Boomerang per le sue Stories. Questo e molto altro nel nostro riassunto digital della settimana.

 

January 2020 Core Update e il nuovo Google Search

Nei giorni scorsi, Google ha comunicato il suo primo aggiornamento di questo 2020 chiamato January Core Update. Questa evoluzione di algoritmo è stata inizialmente anticipata e poi annunciata ufficialmente. Il risultato sarà un coinvolgimento di tutti i risultati di ricerca su scala globale, a prescindere dal settore di attività.

Questo Core Update è un intervento tecnico che non dipende dalle singole pagine web, ma in generale agisce sul modo in cui Google valuta i contenuti web al fine di migliorare l’esperienza di ricerca degli utenti. Per non sopperire al January 2020 Core Update, il consiglio è sempre quello di puntare su contenuti di alta qualità scritti, in primo luogo, per soddisfare le ricerche dei singoli utenti.

Ad oggi è ancora presto per definire quali saranno le conseguenze per le SERP, ma sembra che già dal 7 gennaio siano state rilevate delle strane fluttuazioni nei risultati di ricerca.

Intanto Google ha ufficializzato la nuova versione di Ricerca da desktop. In particolare, l’URL apparirà sopra il nome della pagina web e sarà precedeuto dalla favicon del sito. Inoltre, l’etichetta degli annunci Google ADS sarà in nero ed in grassetto.

A detta dello stesso colosso di Mountain View, la favicon sarà molto utile per riconoscere subito il brand, aiutando così l’utente nell’identificazione immediata del contenuto.

 

Nuovi effetti per Instagram Boomerang

Instagram ha introdotto tre nuovi effetti per Boomerang, offrendo agli utenti strumenti sempre nuovi ed aggiornati per condividere brevi video nel feed e nelle Stories. Per utilizzare le nuove opzioni, prima di tutto assicurati di avere installato l’ultimo aggiornamento dell’applicazione, seleziona Boomerang nell’app fotocamera integrata di Instagram e clicca sull’acquisizione di video in loop. Ecco i nuovi effetti:

  • SlowMo, una sorta di slow motion per avere i boomerang a velocità dimezzata (ogni movimento dura 2 secondi e non più 1);
  • Echo, una distorsione visiva nella quale il video viene sfocato durante il movimento, lasciando una scia luminosa dietro a qualunque cosa si muova;
  • Duo, il quale riavvolge velocemente il boomerang per ottenere una grafica digitalizzata;
  • Trimming, per tagliare la lunghezza del video a proprio piacimento.

Questi nuovi effetti lasciano intendere che Instagram continua il perseguimento del suo obiettivo di affermarsi come il social network leader anche tra i più giovani utenti web.

 

E (forse) arrivano i DM su desktop

Dopo circa un anno dal primo annuncio, Instagram ha rilasciato la possibilità di inviare e ricevere Direct Message su desktop, ma solo ad un gruppo molto ristretto di utenti.

Dalla versione DM per PC sarà possibile vedere tutti i messaggi ricevuti, inviarne di nuovi, avviare chat di gruppo e condividere i post nel feed con i propri contatti. Un interessante vantaggio per tutti coloro che usano Instagram da computer, soprattutto per lavoro.

Facebook: campagne con obiettivo Messaggi su WhatsApp Business e Instagram Direct

obiettivo messaggi anche su whatsapp e instagram

Facebook sfrutta la sua potenza connettendo sempre più le tre piattaforme specialmente per gli investitori. Infatti adesso dopo aver fatto click su un annuncio potrà iniziare la chat direttamente nell’app in cui si è sponsorizzato il contenuto, senza portare l’utente ad uscirne. Una rivoluzione molto grande per il Gestore delle Inserzioni che adesso ha il controllo di Facebook, Instagram e anche WhatsApp. Pronti con i test?

Pinterest supera Snapchat per numero di utenti negli Stati Uniti

Pinterest è diventata la terza più grande piattaforma social degli Stati Uniti. Questo dato è emerso dalle ultime statistiche di eMarketer che, alla fine del 2019, ha contato 82,4 milioni di utenti iscritti alla piattaforma.

Pinterest è riuscito a superare gli 80,2 milioni di utenti Snapchat, il che è notevole se consideriamo il boom che ha avuto il social network dei giovanissimi (ora asfaltato da TikTok). Come riportato da eMarketer:

Pinterest ha registrato una crescita del 9,1% nel 2019, circa il doppio rispetto alla nostra precedente stima di crescita del 4,3%. Quest’anno avrà 86 milioni di utenti rispetto agli 83,1 milioni di Snapchat ed il divario continuerà a crescere fino al 2023.

Tale risultato viene attribuito al fascino universale della piattaforma tra le diverse fasce d’età, mentre Snapchat si rivolge ad un pubblico decisamente molto giovane.

Secondo le statistiche, quindi, gli utenti Pinterest rappresenteranno il 41,1% di tutti gli utenti social statunitensi nel 2020, un numero che dovrebbe crescere nei prossimi tre anni. Snapchat, invece, dovrebbe guadagnare ancora iscritti per questo 2020, ma crollare nel 2021.

 

Il pulsante “Modifica” su Twitter arriverà mai?

Dalla nascita di Twitter, nell’oramai lontano 2006, gli utenti hanno richiesto molto spesso una funzione: il tasto “Modifica”.

Probabilmente non lo faremo mai.

Questa la risposta di Jack Dorsey, CEO di Twitter, e non avrebbe potuto essere più chiaro di così. Il motivo sta nell’essenza stessa della piattaforma: Twitter è nato come servizio per inviare SMS, formato in cui non era possibile modificare i contenuti.

Nonostante con gli anni si sia evoluto in servizio di microblogging, e proprio perché basato sulla condivisione di contenuti altrui, non è giusto che gli utenti possano modificare un contenuto che hanno ritwittato.

Ai vertici dell’azienda hanno anche inizialmente pensato di concedere una finestra di tempo breve, circa 30 secondi, per consentire agli utenti di modificare un tweet in cui sono presenti errori di battitura o link non validi. Tuttavia, questa opzione è stata accantonata perché andrebbe contro la natura spontanea della piattaforma.

 


Vuoi ricevere la Weekly Marketing Recap ogni settimana? Iscriviti adesso

Iscriviti alla Newsletter ▸

Riassunto
Google annuncia il January 2020 Core Update
Titolo Articolo
Google annuncia il January 2020 Core Update
Descrizione
Weekly marketing recap del 20 gennaio: Google annuncia un nuovo aggiornamento e il nuovo Ricerca. Intanto Instagram lancia nuovi effetti Boomerang per le sue Stories. Questo e molto altro nel nostro riassunto digital della settimana.
Autore
Editore
Leevia
Logo Editore
Condividi