Tutti ne parlano ma pochi sanno davvero di che cosa si tratta. Ecco tutto quello che dovresti sapere sul Pixel ID Facebook

Tra tutti gli strumenti che Facebook ha creato per gli esperti di digital marketing, forse quello più utile è il Pixel ID Facebook, noto più semplicemente come Facebook Pixel.

I pixel sono comuni nella maggior parte delle piataforme pubblicitarie. Sono utilizzati per rilasciare un cookie che monitorerà i visitatori sul tuo sito Web in modo da poterli targetizzare per l’advertising in un secondo momento (retargeting sequenziale).

Ma non è tutto: il Pixel di Facebook ti aiuterà a monitorare il successo dei tuoi annunci, offrendo delle statistiche di conversione più accurate, ma ti consentirà anche la creazione di pubblici personalizzati a seconda delle azioni che gli utenti hanno compiuto sul tuo sito Web.

Nonostante i suoi vantaggi innegabili, ancora ad oggi il Pixel ID Facebook non viene attivato da tutti i profili Business perché la configurazione tende a bloccare i meno esperti in campo marketing digitale.

Per questo motivo abbiamo deciso di scrivere una guida dedicata: per aiutarti a saperne di più sul Pixel di Facebook, come crearlo e come utilizzarlo per migliorare le conversioni ed aumentare il ROI dei tuoi annunci.

Cos’è il Pixel ID Facebook?

Facebook Pixel è uno strumento di analisi che ti aiuterà a misurare l’efficacia delle tue campagne pubblicitarie, monitorando le azioni che le persone intraprenderanno sul tuo sito Web.

In pratica si tratta di un codice che andrà installato nell’header, in grado di tenere traccia di alcuni eventi quali:

  • visualizzazioni di pagina;
  • aggiunte al carrello;
  • acquisti;
  • tempo trascorso sulla pagina;
  • e molto altro ancora.

Scopri i diversi eventi che puoi tracciare in questa guida di Facebook.

L’installazione di un Pixel ti consentirà di ottimizzare i tuoi annunci e ti assicurerà che vengano mostrati al pubblico giusto. Infatti, puoi utilizzare questo strumento per implementare la strategia di retargeting e remarketing attraverso Facebook, mostrando gli annunci solo alle persone che hanno visitato una pagina specifica o intrapreso una determinata azione sul tuo sito Web.

In breve, questa feature ti aiuterà a comprendere meglio l’impatto dei tuoi annunci, analizzando il comportamento degli utenti. Così facendo potrai raggiungere le persone che hanno maggiori probabilità di intraprendere azioni significative, come l’acquisto di un prodotto o il rilascio del proprio contatto.

Come funziona il Pixel di Facebook?

Come dicevamo poco sopra, il Pixel di Facebook è uno strumento dagli innegabili vantaggi per la creazione di annunci ottimizzati per il proprio pubblico di riferimento.

Ecco come iniziare ad utilizzarlo in sei passaggi:

  • installa il Pixel copiando il codice all’interno dell’header del tuo sito Web oppure attivando l’installazione tramite piattaforme partner;
  • comincia a raccogliere approfondimenti sui visitatori del tuo sito, come per esempio la provenienza del traffico, il dispositivo utilizzato e altre informazioni demografiche;
  • scopri come le persone agiscono sulle tue pagine Web;
  • utilizza i dati raccolti dagli eventi Pixel per creare segmenti di pubblico personalizzati e annunci specifici per loro;
  • approfitta della strategia di offerta a costo più basso per raggiungere le persone che probabilmente intraprenderanno l’azione desiderata, ad esempio l’acquisto di un prodotto, per spendere il tuo budget in maniera efficiente;
  • valuta gli eventi di conversione per decidere la migliore strategia di advertising per la tua attività.
pixel id facebook

Come utilizzare Facebook Pixel

Facebook Pixel offre cinque funzioni principali che ti aiuteranno ad ottenere un miglior ROI dai tuoi annunci:

  • segmenti di pubblico personalizzati dal tuo sito Web;
  • conversioni personalizzate;
  • eventi standard e personalizzati;
  • annunci dinamici;
  • ottimizzazione delle conversioni.

Approfondiamoli insieme.

Custom audience da sito Web

Le custom audience sono molto utili perché ti permetteranno di ritargetizzare i visitatori del tuo sito Web. Se hai installato il Pixel ID Facebook, questo seguirà i movimenti di tutti gli utenti che visitano il tuo sito Web e che, in contemporanea, dispongono di un account Facebook attivo.

Il Pixel monitorerà attività quali le pagine viste e quelle non viste, il tempo trascorso su una pagina e perfino la profondità di scorrimento.

Utilizzando questi dati, puoi fare pubblicità a gruppi di persone molto mirati, ma non solo. Infatti, grazie a questo strumento puoi creare un pubblico simile rispetto a quelli che sono i visitatori del tuo sito Web e raggiungere così persone che ancora non ti conoscono, ma che potrebbero essere interessati ai tuoi prodotti e servizi.

Sulla base di questo, in base all’obiettivo di campagna, puoi partire da diverse tipologie di utenti:

  • persone che hanno visitato il tuo sito Web nelle ultime 24 ore;
  • persone che hanno visitato il tuo sito Web negli ultimi 180 giorni ma che non tornano da almeno 30 giorni;
  • persone che hanno visitato una pagina di destinazione specifica;
  • persone che hanno visitato una pagina specifica sul tuo sito Web ma non un’altra pagina specifica.

Inoltre, puoi definire segmenti di pubblico personalizzati dal stuo sito Web in base a quali pagine hanno visitato o meno, in un intervallo temporale compreso tra 1 e 180 giorni.

Pixel ID Facebook

Il pubblico può essere creato indipendentemente dagli annunci.

Conversioni personalizzate

Una tra le funzioni più interessanti di Facebook Pixel è la possibilità di creare conversioni personalizzate. Queste devono essere create sempre a partire da una thank you page legata ad un sito Web o una landing page.

Poiché il codice di monitoraggio è già attivo su tutte le pagine del tuo sito Web, questo potrà facilmente tracciare quando qualcuno visita una pagina di completamento.

conversioni personalizzate facebook

In questa fase potrai anche scegliere la categoria di conversione ed aggiungere un valore monetario alla stessa.

Per esempio, se crei una conversione personalizzata per il download di un e-book, puoi includere il suo costo. Questa funzione ti aiuterà a capire se le tue campagne pubblicitarie sono effettivamente redditizie. Se il tuo e-book ha un costo di 5 euro, ma spendi 8 euro per ogni acquisto proveniente da Facebook ADS, probabilmente dovrai approtare alcune modifiche a quella campagna.

Tutte le conversioni personalizzate vengono sempre monitorate e in qualsiasi momento potrai creare un report che ti mostrerà il tasso di conversione delle stesse.

Eventi standard e personalizzati

Quando qualcuno esegue un’azione sul tuo sito Web, il Pixel di Facebook lo registra come evento. Puoi utilizzare il Pixel ID Facebook per tenere traccia di due diverse tipologie di eventi:

  • un evento standard o azione predefinita che Facebook riconosce in tutti i suoi prodotti pubblicitari (es. visualizzazione di pagina, aggiunta al carrello, contatto, donazione, inizio del checkout e così via dicendo);
  • un evento personalizzato non coperto da Facebook a cui tu stesso dovrai assegnare un nome.

Gli eventi ti permetteranno di monitorare ciò che i tuoi utenti fanno quando sono sul tuo sito Web.

Annunci dinamici

Se gestisci un e-commerce, puoi utilizzare il Pixel di Facebook per la creazione di annunci dinamici. Questi, detti anche “vendita dei prodotti del catalogo”, permettono di mostrare determinati prodotti in base al tuo pubblico di destinazione.

Se il tuo negozio online dispone di migliaia di prodotti, la creazione di singoli annunci in base alle pagine specifiche visitate e le azioni intraprese potrebbe non essere un’opzione efficiente. Invece, grazie a questo obiettivo di campagna potrai creare modelli di annunci dinamici che cambieranno a seconda del comportamento del potenziale cliente.

Per esempio, potresti pensare di creare un pubblico personalizzato di persone che hanno visualizzato un prodotto sul tuo sito Web negli ultimi 30 giorni e non hanno acquistato nulla. A questo punto puoi creare un annuncio dinamico che viene riempito con i prodotti visualizzati ed altri correlati, diversi per ogni persona che visualizzerà l’inserzione.

Ottimizzazione delle conversioni

Se non utilizzi eventi standard o conversioni personalizzate per tenere traccia degli eventi sul tuo sito Web, non potrai ottimizzare le conversioni.

Quando installi il Pixel, Facebook in automatico apprenderà il significato della parola conversione per la tua attività e tenderà ad indirizzare gli annunci alle persone che hanno maggiori probabilità di compiere un’azione di valore all’interno della tua campagna.

Come creare un Facebook Pixel

Puoi creare un Pixel di Facebook seguendo questi semplici passaggi:

  1. Vai nella sezione “Gestione eventi” del tuo account Business Manager;
  2. Fai clic su “Connetti origini dei dati” e seleziona “Web”;
  3. Scegli Facebook Pixel e fai clic su “Connetti”;
  4. Dai un nome al tuo Pixel;
  5. Aggiungi l’URL del tuo sito Web per verificare le opzioni di configurazione;
  6. Completa l’installazione nel modo più comodo per te.

Dove si trova l’ID Pixel di Facebook

Spesso ti sarà capitato di dover mandare al tuo programmatore o all’assistenza di Facebook il codice ID che identifica il tuo specifico pixel.

Trovarlo è molto semplice. Il Pixel ID del tuo Business Manager si trova nel pannello chiamato “Gestione Eventi” e più nello specifico all’interno di Origini dei Dati, come mostrato nell’immagine sottostante.

dove si trova l'ID del pixel di facebook

In conclusione

Se desideri ottenere il massimo ritorno dell’investimento dall’advertising su Facebook e Instagram, l’utilizzo del Pixel ID è imprescindibile.

Con questo frammento di codice potrai misurare, ottimizzare e creare segmenti di pubblico altamente mirati per le tue campagne pubblicitarie, generando più conversioni, maggiori entrate ed un miglior ROI per la tua attività.


Vuoi restare sempre aggiornato sul mondo digital marketing?

Riassunto
Pixel ID Facebook: cos'è e come utilizzarlo
Titolo Articolo
Pixel ID Facebook: cos'è e come utilizzarlo
Descrizione
Tra tutti gli strumenti che Facebook ha creato per gli esperti di digital marketing, forse quello più utile è il Pixel ID Facebook, noto più semplicemente come Facebook Pixel. Questo codice di monitoraggio ti aiuterà a massimizzare le tue campagne, ottenendo un miglior ritorno dell'investimento e maggiori conversioni. Breve guida al Facebook Pixel.
Autore
Editore
Leevia
Logo Editore