Essere consulenti significa vendere continuamente se stessi e le proprie competenze. Anche se ottieni delle gratificazioni ovunque tu vada, solo i risultati economici ti porteranno in alto. I clienti vogliono sapere chi sei e che cosa sei in grado di fare per capire se il tuo ruolo possa essere determinante per la crescita della loro attività, per l’implementazione delle loro strategie e per i processi d’innovazione.

Venderti come consulente significa avere un sito straordinario che metta in evidenza le tue competenze e che contemporaneamente attiri l’attenzione di qualsiasi visitatore. Il tuo testo deve essere dinamico, la tua originalità ineguagliabile e le immagini e il logo devono sempre trasmettere sicurezza, intelligenza e lealtà.

Se vuoi essere ingaggiato frequentemente e raggiungere il tuo pieno potenziale come consulente, hai bisogno di un sito che porti acqua al tuo mulino.

Ecco cinque ottimi consigli per lanciare il sito di consulenza perfetto:

Chi sta progettando questo sito?

Se te la cavi bene con la tastiera, è molto probabile che progetti il tuo sito da solo usando un sistema di gestione dei contenuti come WordPress o SquareSpace. Se la progettazione dei siti web non fa per te, non ti infilare nella tana del lupo. Ci sono molte altre opzioni per realizzare un sito, per esempio avvalendosi della collaborazione di freelancer o di agenzie professionali che possono creare un’opera d’arte che rispecchi perfettamente ciò che vedi nella tua immaginazione. Indipendentemente dal modo in cui decidi di costruire il tuo sito, dovresti sicuramente optare per un servizio di web hosting che ti garantisca un dominio personale. Puoi scegliere il tuo nome o qualcos’altro, ma hai comunque bisogno di un URL esclusivo per poterti vendere davvero.

Una “Pagina di Atterraggio” su cui vale la pena atterrare

Un potenziale cliente digita il tuo URL copiandolo da un biglietto da visita oppure si tuffa nel tuo sito da un social media feed, e che cosa vede? Se tutto va bene, una pagina dinamica e piacevole, poiché vuoi stabilire un contatto immediato. Ma la tua landing page deve andare ben oltre un sorriso accattivante e qualche termine in voga. Pensa a un logo progettato con professionalità per creare una brand identity memorabile. Inoltre dovresti invogliare il visitatore a fare la mossa successiva. Deve cliccare su un video? Scaricare alcuni studi di case studies? Prenotare una consulenza gratuita? Qualsiasi cosa sia, devi stuzzicare il suo interesse affinché decida di scoprire ulteriori dettagli su di te.

I video ti vendono come miglior consulente

Le foto sono fantastiche, ma i video ti vendono come persona. Le tue parole associate alla tua persona scorrono sullo schermo per offrire al potenziale cliente un’idea precisa di chi sei e che cosa fai. Puoi parlare specificatamente della tua esperienza, della tua formazione, della tua etica professionale e del tuo metodo senza il minimo timore che attraverso la traduzione il messaggio originale si indebolisca. Se riesci a girare qualche video mentre sei al lavoro, ben venga. Non esitare a inserire le video testimonianze dei tuoi clienti precedenti per aumentare quel fattore fondamentale di fiducia necessario per indirizzare la gente verso la tua attività.

Dai un senso alla navigazione

Un sito web che non porta da nessuna parte non ti farà guadagnare né punti né clienti. Il tuo sito ha bisogno di una landing page per far vivere al lettore l’esperienza di un cliente tradizionale mentre naviga tra le tue competenze, il tuo portafoglio e il tuo profilo che lo invogli ad assumerti immediatamente attraverso una call to action. Essere in grado di seguire un percorso ti consente di entrare in contatto con il settore di riferimento in parecchie fasi del processo per vedere che cosa pensano i visitatori del tuo sito e fare in modo che decidano di proseguire per ottenere ulteriori informazioni o di contattarti se si sentono pronti a vagliare la tua proposta di collaborazione.

Non accontentarti mai

Il tuo sito forse potrebbe essere brillante adesso, ma come reggerà il confronto tra cinque anni? Proprio come fai per la tua attività di consulenza, devi rinnovare costantemente il tuo sito web affinché si adegui alle esigenze dei tuoi clienti e rispecchi nel miglior modo possibile il lavoro che hai svolto in passato e quello che sarai in grado di svolgere in futuro. Includi la social proof per dimostrare che sei all’altezza di svolgere un lavoro di consulenza di qualsiasi dimensione. Includi immagini e video del tuo lavoro on-site, cattura le recensioni sulle tue competenze e postale e non dimenticare di inserire un curriculum aggiornato.

 



Vuoi ricevere ogni settimana tutte le novità del Digital Marketing?

Iscriviti alla Newsletter ▸

 

Summary
Cinque consigli essenziali per il sito web della tua attività di consulenza
Article Name
Cinque consigli essenziali per il sito web della tua attività di consulenza
Description
Se vuoi essere ingaggiato frequentemente e raggiungere il tuo pieno potenziale come consulente, hai bisogno di un sito di consulenza ben fatto.