Cos’è un giveaway?

I contest giveaway sono a tutti gli effetti dei concorsi a premi online in cui il promotore si impegna a regalare un premio, ad esempio un bene o un oggetto, con il fine di raggiungere degli obiettivi specifici. Questa tipologia di concorsi a premio è stata importata dagli Stati Uniti perché è un’ottima modalità per accrescere la brand awareness, aumentare la fanbase e ottenere nuovi contatti in target.

I giveaway sono molto popolari tra blogger, vlogger ed influencer e, in genere, prevedono la richiesta di un’azione da parte del partecipante per iscriversi e un’estrazione nella quale vengono decretati uno o più vincitori del concorso.

La normativa italiana non prevede una regolamentazione specifica e separata per i concorsi effettuati sul web, pertanto anche i contest giveaway rientrano a tutti gli effetti nella canonica normativa sui concorsi a premi.

 

La normativa italiana

Citando quanto indicato dallo stesso Ministero dello Sviluppo Economico, ovvero l’ente che si occupa di regolamentare i concorsi a premi:

Il concorso a premio può essere svolto solo da imprese produttrici o commerciali fornitrici o distributrici dei beni o dei servizi al fine di promozionare i propri beni o servizi.
Le imprese possono anche essere straniere, senza sede stabile in Italia ma, in tal caso, devono avvalersi di un rappresentante fiscale, residente nel territorio dello Stato, nominato con le modalità e gli effetti di cui all’art. 17 del DPR 26/10/1972, n. 633 e successive modificazioni.
Il concorso può svolgersi anche in associazione tra più imprese ove ciascuna promozioni con la medesima iniziativa i propri beni o servizi.

Questo implica che solo i soggetti iscritti nel Registro Imprese e non le persone fisiche, anche se titolari di Partita IVA, possono lanciare un concorso a premi online in Italia. Di conseguenza solo i soggetti regolarmente iscritti nel Registro Imprese potranno organizzare un giveaway rispettando tutti gli step richiesti dalla normativa italiana, che ricordiamo essere:

  • Redazione di un Regolamento Ufficiale del concorso;
  • Versamento di una cauzione relativa ai premi messi in palio;
  • Comunicazione al Ministero dello Sviluppo Economico tramite l’invio del modulo PREMA Online;
  • Contatto di un Notaio o di un Funzionario della Camera di Commercio competente sul territorio, per la redazione dei verbali di assegnazione dei premi e di chiusura del concorso.

Qualora il blogger o l’influencer, che desidera organizzare il giveaway, non dovesse rientrare nei requisiti di cui sopra, non potrà organizzare un concorso a premi online. Inoltre, qualora ci fossero i requisiti ed il premio in palio venisse sponsorizzato da un’azienda, l’influencer diventa un semplice veicolo di promozione e non può in alcun modo creare un giveaway in nome e per conto dell’azienda stessa.

 

Il modico valore

L’aggiornamento delle FAQ ministeriali di marzo 2017 ha dato delle nuove interpretazioni alla normativa vigente (DPR 430/2001), offrendo così qualche piccolo escamotage per i blogger ed influencer che desiderano organizzare un contest giveaway, con il fine di promuovere un determinato prodotto o servizio.

Con la vecchia interpretazione della normativa, per non essere considerato un concorso a premi, il valore del premio in palio doveva essere indicativamente quello di un lapis o una bandierina, ma, non fornendo un valore specifico di riferimento, la valutazione risultava di difficile applicazione e individuazione, mentre, da marzo 2017, lo stesso valore è stato innalzato e fissato a 25,82 Euro per singolo premio.

In questo modo è più semplice organizzare giveaway per blogger e influencer, in quanto si possono omaggiare con prodotti per un valore commerciale fino a 25,82 Euro a utente senza la necessità di attivare la pratica burocratica e gli step da essa richiesti (sempre che la partecipazione non sia vincolata ad un acquisto e l’utente non abbia vinto più di un premio superando il valore di euro 25,82 nel medesimo periodo di imposta corrispondente all’anno solare).

Come organizzare un giveaway per blogger e influencer

Se siete blogger o influencer e desiderate lanciare il vostro primo giveaway, di seguito qualche consiglio utile per avere successo ed ottenere il massimo risultato.

Definire gli obiettivi

Lanciare un giveaway senza avere chiaro il motivo per il quale lo si sta facendo, non è la strada giusta. Un contest giveaway deve rientrare in una strategia molto più ampia e permette di raggiungere molti obiettivi, tra cui:

  • Incremento della notorietà;
  • Aumento di follower ed engagement sui canali social;
  • Ottenere contatti in target.

Offrire un premio inerente alla tua attività

Per incrementare notorietà, follower ed ottenere engagement e contatti qualificati, è necessario mettere in palio uno o più premi inerenti all’attività del blogger o dell’influencer. Ovviamente, se il soggetto promotore si occupa di travel, è abbastanza inutile mettere in palio una crema mani, perché porterebbe ad avere contatti con utenti non interessati al settore travel ma beauty.

Offrire dei premi non inerenti al proprio ambito, con la volontà di portare più follower sfruttando l’interesse verso questi, è deleterio per il blogger stesso, in quanto gli utenti parteciperanno al contest giveaway giusto per provare a vincere e subito dopo smetteranno di seguire i canali social e lo stesso blog.

Utilizzare una piattaforma ad hoc

Come anticipato poco sopra, i contest giveaway sono molto utili per ottenere contatti qualificati (lead generation) da inserire in mailing list per promuovere articoli, sconti, offerte e così via. Spesso questo tipo di concorsi vengono organizzati direttamente su Facebook o su Instagram, annullando però così la possibilità di raccogliere dei dati di contatto, ad oggi fondamentale.

Le vanity metrics (ovvero i grandi numeri sui social) non sono il valore aggiunto. Offre valore chi riesce a portare a casa contatti e conversioni, possibili solo grazie all’ausilio di una piattaforma come Leevia. Grazie al sistema di social login è possibile registrarsi con gli account social già attivi, diminuendo così gli step richiesti all’utente, ottenendo le liste degli indirizzi mail dei partecipanti con i quali si può provare ad instaurare un vero e proprio rapporto finalizzato alla conversione.

Inoltre, i social network possiedono una loro policy interna, pertanto esistono delle regole ben precise che vietano molte azioni nel caso di creazione di concorsi a premi sulla stessa piattaforma (per approfondire leggi l’articolo Concorsi a premi sul Facebook, facciamo chiarezza).


Vuoi creare un Giveaway di successo? Noi possiamo aiutarti!

Scopri Leevia Instant Win ▸

Potrebbe interessarti anche:

Summary
Giveaway per blogger: come e perché organizzarne uno legalmente in Italia
Article Name
Giveaway per blogger: come e perché organizzarne uno legalmente in Italia
Description
Organizzare un contest giveaway per blogger significa rispettare alcune richieste da parte della normativa italiana. Spesso capita di vedere concorsi e challenge che richiedono di condividere un determinato post o di taggare degli amici per aver accesso alla partecipazione. Ma saranno legali? Ecco una breve guida dedicata al mondo dei concorsi a premi online per blogger ed influencer.
Author
Publisher Name
Leevia
Publisher Logo