Watch and Win, un contest alla (ri)scoperta della crossmedialità

 

La crossmedialità è il presente ed il futuro del marketing, oltre che un vero e proprio trend seguito da molti brand. In un momento storico in cui diverse grandi aziende hanno deciso di abbandonare i canali social per rifugiarsi esclusivamente sulle piattaforme native (eclatanti i casi di Lush UK e Unicredit), i dubbi sul futuro dei social network e dei media digitali cominciano a farsi sentire abbastanza forti, anche tra gli addetti ai lavori.

Ma siamo davvero agli sgoccioli o sono sufficienti strategia e creatività per stravolgere tutto? La risposta sta proprio in due paroline: crossmediale / crossmedialità. Neologismi che indicano la convergenza tra digitale e tradizionale per le attività di creazione e distribuzione di contenuti informativi o di intrattenimento, fruibili in diversi formati e su diversi dispositivi.

Un esempio molto famoso, in termini di crossmedialità, è stato un programma trasmesso da BBC dedicato alla storia degli antichi Egizi. La serie, composta da sei documentari, è stata trasmessa in prima serata per un totale di sei settimane. Nel frattempo, però, sul sito web della rete televisiva sono comparsi articoli di approfondimento, fotogallery, cronologie ed un gioco interattivo per risolvere antichi misteri.

Due media: televisione ed internet. Il plus della campagna marketing è sicuramente dato dall’interattività del gioco presente online.

 

Media tradizionali vs. Media digitali: il confronto

Con la diffusione di internet sono aumentati i contenuti gratuiti disponibili in rete, ed ecco che i media tradizionali si sono trovati in estrema difficoltà. Diverse ricerche hanno stimato che i quotidiani, in soli dieci anni, hanno perso circa il 40% delle copie vendute.

Inoltre, anche la televisione ha perso di appeal, in favore dello streaming YouTube, Netflix e delle altre numerose piattaforme video nate nel corso degli ultimi anni. Anche in questo caso, le ricerche hanno dimostrato che sono sempre meno i giovanissimi che guardano la TV, in favore di video pensati per la fruizione digitale. Per questo motivo diventa fondamentale il concetto di rimediazione e quello di crossmedialità.

Ora più che mai diventa fondamentale offrire un’esperienza di valore agli spettatori.

Da qui il super chiacchierato (e geniale) episodio Black Mirror Bandersnatch, in cui gli utenti diventavano essi stessi protagonisti del film prendendo diverse decisioni che potevano portare a finali diversi.

La fidelizzazione dello spettatore al centro di tutto e, per ottenere questo effetto, è necessario concepire idee strategiche sempre nuove e di sicuro interesse per mantenere alta l’asticella dell’attenzione (anche sui media tradizionali).

 

Contest online sui media tradizionali: FoxLife e il concorso Watch and Win

Parlando di televisione, quindi media tradizionali, un’interessante caso studio ci arriva da FoxLife Italia: canale televisivo a pagamento proposto dalla piattaforma Sky. Desperate Housewives, Will & Grace, Ally McBeal, Ghost Whisperer: sono decine le serie TV amatissime proposte dalla rete, tra cui anche Grey’s Anatomy, 9-1-1 e Station 19.

Ventiquattro ore non-stop di trasmissioni, per lo più ritagliate su un target femminile, che fino al 31 maggio permetteranno di vincere premi molto interessanti.

Questo concorso, che prende il nome di Watch and Win e creato in collaborazione con Leevia, permette ai partecipanti di vincere un buono Yoox del valore di 100 euro o partecipare al premio finale ad estrazione: un anno di sedute con un personal trainer del circuito Fitness Network Italia. Ma non è finita qui: tutti, in qualche modo saranno vincitori. La sola partecipazione al contest di FoxLife garantisce un totale di 3 ingressi gratuiti in una delle palestre del circuito, distribuite in tutta Italia. Un concorso sicuramente pensato per creare un ponte tra digitale e tradizionale, oltre che per ringraziare e fidelizzare gli spettatori acquisiti nel corso degli anni.

La meccanica di gioco è molto semplice ed accessibile a tutti. Fino alla fine del mese corrente, infatti, durante le trasmissioni e solo in un orario compreso tra le 12:00 e le 00:00 appariranno in sovrimpressione dei codici alfanumerici. Una volta appuntato il codice bisognerà semplicemente recarsi sul sito web dell’azienda, cliccare sulla tab in basso a sinistra “Watch and Win”, compilare un form con i propri dati e la stringa alfanumerica, autorizzare il trattamento ai dati personali e cliccare su “Partecipa”.

Al termine della procedura, il partecipante potrà verificare immediatamente l’eventuale vincita di uno dei premi in palio.


Inoltre, entro il 20 giugno 2019, alla presenza di un notaio o del responsabile della tutela del consumatore e della fede pubblica della Camera di Commercio verrà effettuata una maxi estrazione tra tutti i partecipanti al Watch and Win per decreatare il fortunato vincitore (e relative riserve) che si aggiudicherà il premio consistente in un buono valido per una seduta a settimana con un personal trainer del circuito Fitness Network Italia.

Un caso studio interessante per la fidelizzazione e la premiazione dei propri clienti, oltre che una forte dimostrazione dell’inesistenza di barriere tra online ed offline. Una strategia crossmediale che sta portando ottimi risultati in termini di loyalty e awareness.


Stai pensando di organizzare un contest crossmediale?
Noi possiamo aiutarti!

Prenota una call gratuita con uno dei nostri esperti:

Prenota una call ▸
Summary
Watch and Win: un nuovo trend per unire online e offline
Article Name
Watch and Win: un nuovo trend per unire online e offline
Description
La crossmedialità è il presente ed il futuro del marketing, oltre che un vero e proprio trend seguito da molti brand. In un momento storico in cui diverse grandi aziende hanno deciso di abbandonare i canali social per rifugiarsi esclusivamente sulle piattaforme native (eclatanti i casi di Lush UK e Unicredit), i dubbi sul futuro dei social network e dei media digitali cominciano a farsi sentire abbastanza forti, anche tra gli addetti ai lavori. Ed è proprio qui che entra in gioco la crossmedialità.
Author
Publisher Name
Leevia
Publisher Logo