Condividi

Gli hashtag sono le parole chiave che inseriamo all’interno di un post sui social network per indicare l’argomento di cui stiamo parlando e sono identificati dal simbolo “#”.

Ma sono anche e soprattutto un potentissimo strumento (su alcuni social network più che altri) per farci trovare e per partecipare attivamente alla discussione su un argomento specifico. In particolare è su TwitterInstagram che gli hashtag dispiegano tutta la loro forza, mentre su Facebook, complici anche le impostazioni della privacy sui post, sono poco usati e anche poco utili.

Trovare ed usare l’hashtag giusto al momento giusto vuol dire dare visibilità a quello che stiamo comunicando e, soprattutto, vuol dire comunicare con le persone giuste, con il nostro target.

Attenzione! Usare i migliori Hashtag non significa automaticamente usare quelli più popolari!

Vediamo insieme allora qualche tool online utile per riuscire a scoprire i tag migliori per raggiungere il nostro target prefissato.

Ritetag

gli hashtags ritetag

Questo tool online ha dalla sua parte un’ottima integrazione con Buffer, che permette di migliorare i tag direttamente dalla gestione della propria coda di Twitter, trovandovi all’interno del tweet gli hashtag migliori o aggiungendovene altri rispetto all’argomento del tweet.

Hashtagify.me

gli hashtags Hashtagify.me

Hashtagify.me è invece una risorsa online molto utile se partiamo da un tag specifico che usiamo nel nostro contenuto e vogliamo trovare i tag correlati che gli utenti generalmente associano.

In questo modo anche partendo da un hashtag molto usato possiamo trovare il nostro “posto al sole” grazie ai tag minori che vengono usati in correlazione.

Iconosquare

gli hashtags incosquare

Iconosquare è un tool che permette di verificare quali sono gli hashtag più utilizzati su Intagram, in quanti post sono stati utilizzati e gli utenti correlati a quel tag. Inoltre dà la possibilità di avere tutte le statistiche relative ai vostri post sul social network.

Twitonomy

gli hashtags twitonomy

Con Twitonomy potrete fare un’altra cosa molto importante: verificare chi è molto popolare fra chi seguite o fra i vostri followers su Twitter e identificare gli hashtag che questi influencer usano e a chi si rivolgono maggiormente. Potete quindi targetizzare meglio i vostri tweet e usare solo gli hashtag che maggiormente possono colpire nel segno.


Se hai trovato questo articolo interessante, iscriviti alla nostra Newsletter!

Iscriviti alla Newsletter ▸
Condividi