Facebook aiuta gli editori a monetizzare gli Instant Article, Snapchat prova a re-inventarsi e Amazon si butta sulla realtà aumentata

 

Bentornati anche questo lunedì con il recap delle news più importanti su Social Media Marketing e Digital Marketing. Continuate a seguirci perché settimana prossima avrete una sorpresa su cui stiamo lavorando!

Facebook introduce la “monetization tab” per gli instant article (e testa il tag “breaking news”)

Per aiutare i creatori di contenuti e gli editori e soprattutto per spingere gli editori stessi ad utilizzare il formato degli Instant Article, Facebook ha inserito una nuova opzione: la “monetization tab”, che permette di gestire meglio gli ads gestiti direttamente da Facebook all’interno dei contenuti.

weekly marketing recap 13 nov fb1

Dal momento del lancio della possibilità di poter monetizzare con gli Instant Article, agli editori era comunque richiesto di utilizzare un codice html per avvantaggiarsi di questa opzione, mentre invece ora basterà selezionare l’apposita opzione disponibile dal Publishing Tool.

Ma una nuova opzione per gli editori è già all’orizzonte. Infatti il Social Network sta testando un nuovo tag che permette di inserire la dicitura “Breaking News” al proprio post.

weekly marketing recap 13 nov fb2

Non è ancora ben chiaro quali siano le implicazioni dell’applicare il tag, ma potrebbe essere una visibilità maggiore del post all’interno del feed o anche una notifica a tutti i fan dell’uscita del post. Vedremo!

Twitter rilascia la possibilità per tutti gli utenti di scrivere tweet di 280 caratteri

Dopo il test condotto questa estate, di cui vi avevamo parlato, Twitter nella giornata di mercoledì 8 novembre ha rilasciato per tutti gli utenti la possibilità di scrivere tweet di 280 caratteri. Il doppio del limite “storico” della piattaforma. Il Social Network cerca così di uscire dalla crisi che ormai da anni lo attanaglia, incapace di crescere come gli altri suoi competitor e prova a diventare quindi più user-friendly.

In pieno Twitter-style gli utenti si sono immediatamente sbizzarriti su come utilizzare al “meglio” il numero “spropositato” di caratteri a disposizione.

Ci associamo al tweet qui sopra e speriamo che il raddoppio di caratteri possa aiutare la piattaforma ad avere utenti che vadano oltre la battuta narcisistica.

Apple si appresta a lanciare Apple Pay Cash

Anche questa è una notizia ampiamente anticipata. La feature infatti era stata presentata ufficialmente già lo scorso giugno, con la presentazione di iOS 11. Ora, nella nuova beta pubblica dell’iOS di Apple è finalmente comparsa la funzione all’interno di iMessage, per cui ci si potrà scambiare denaro fra persone direttamente dall’app di messaggistica, con il supporto di Apple Pay, il sistema di pagamento digitale creato dall’azienda della Mela.

weekly marketing recap 13 nov apple

Sostanzialmente, una volta associata la propria carta di credito o debito con Apple Pay le cifre, scritte all’interno della chat iMessage, saranno sottolineate e potranno essere cliccate per poter essere pagate direttamente. Le somme “guadagnate” potranno essere spese direttamente, senza dover essere ri-versate sul proprio conto bancario, per pagare con Apple Pay nei negozi che dispongono della tecnologia contact-less. Un sistema certamente immediato per scambiarsi piccole cifre fra amici o contatti. Ricordiamo che praticamente tutti i player, da Facebook, a Skype a Google, stanno cercando di integrare nei propri sistemi di messaggistica sistemi di pagamento immediato come questo.

Instagram consente ora di creare Storie con contenuti più vecchi di 24 ore

In settimana Instagram ha cambiato la propria politica riguardo i contenuti che possono essere condivisi come Storie. Se infatti fino ad oggi si potevano usare solo immagini che non erano state scattate o salvate sul telefono da più di 24 ore, da oggi non ci sarà più questa limitazione. Il limite di 24 ore era probabilmente stato pensato per dare alle Storie il carattere di immediatezza che doveva contraddistinguere il formato rispetto all’uso “classico”. Le Storie hanno tuttavia avuto tanto successo che ora come ora è la modalità preferita per la condivisione di contenuti su Instagram e la limitazione a 24 ore (tra l’altro facilmente aggirabile) non aveva più molto senso.

Snapchat, il redesign imminente e gli Spectacles invenduti

Diversi rumors danno per scontato ormai che Snapchat stia per lanciare un redesign complessivo della sua app. Da sempre infatti uno dei problemi più grandi che il Social Network per i giovani ha dovuto affrontare è quello di essere molto ostico da imparare.

Secondo i primi report tuttavia Snapchat non perderà la sua caratteristica principale, quella di aprirsi direttamente sulla fotocamera in funzione. Sulla sinistra saranno aggregate tutte le storie e i messaggi dei propri amici, mentre sulla destra verranno aggregati tutti i contenuti di brand ed editori. In questo modo si spera di dare più risalto a questi ultimi e incentivare gli utenti a passare più tempo sulla piattaforma.

weekly marketing recap 13 nov snap

Nel frattempo dalla trimestrale è emerso che gli Spectacles invenduti pesano sui conti della compagnia per 40 milioni di dollari. Per cercare di alleviare il deficit verrano presti messi in vendita anche in Gran Bretagna.

Amazon segue Ikea e inserisce la realtà aumentata nella sua app iOS

Amazon ha introdotto una nuova funzione chiamata Amazon View, che, sfruttando, la nuova tecnologia ARKit presente sul nuovo iOS di Apple, permette, come già per l’app lanciata da IKEA qualche settimana fa, di “piazzare” gli oggetti che si vuole comprare nel proprio contesto domestico, per verificare le effettive misure e come il singolo oggetto di inserisce.

Una funzione particolarmente utile per l’acquisto di oggetti voluminosi (come i mobili), difficile altrimenti da comprare online.

Articoli da leggere

Il sempre ottimo Riccardo Esposito sul persuasive copywriting, ovvero come convincere il lettore a puntare verso le tue necessità.

L’audit SEO, se fatto bene, può servire anche a capire come i lead vengono, o NON vengono raccolti attraveso il sito. Una guida di Search Engine Journal.

L’influencer marketing è sopravvalutato? È quello che pensa Jonah Berger, che, incontrato da Ninja Marketing, identifica nella raccolta e uso di micro influencer l’approccio corretto a questa tecnica di marketing.


Se hai trovato questo articolo interessante, iscriviti alla nostra Newsletter!


Summary
Weekly Marketing Recap del 13 novembre: Facebook rilascia la "monetization tab"
Article Name
Weekly Marketing Recap del 13 novembre: Facebook rilascia la "monetization tab"
Description
Weekly Marketing Recap del 13 novembre: Facebook permette di monetizzare più facilmente con gli articoli, Snapchat si appresta al redesign complessivo della sua app e Amazon si butta sulla realtà aumentata di Apple
Author
Publisher Name
Leevia
Publisher Logo