2017: quali saranno i trend nel digital e social media marketing? Sapere fin da ora su quali strategie puntare per l’anno prossimo è importante per non farsi cogliere impreparati!

 

Siamo a fine anno ed è tempo di bilanci ma anche di previsioni per l’anno che verrà. Ovviamente non intendiamo qui le previsioni dell’oroscopo, ma cercheremo invece di identificare i settori nel digital e social media marketing che riteniamo, in base a quanto successo nel 2016, che avranno un particolare impatto sullo sviluppo delle strategie di marketing nel 2017.

Video, Live video, video in ogni modo!

2017 digital social media marketing fblive

È il trend di più facile lettura: tutti i social network, grandi o piccoli, stanno implementando modalità per creare, caricare o fare lo streaming live di video. Facebook è indubbiamente il Social che ci crede di più, spingendo moltissimo su Facebook Live (e rimanendoci anche un po’ scottato, visto l’utilizzo che ne è stato fatto con i pseudo sondaggi tramite reaction che ha prontamente provveduto a bloccare), tanto che lo ha inserito, sebbene in forma diversa, anche su Instagram.

Twitter, dopo essere partito in vantaggio con Periscope nel 2015, è invece rimasto indietro, integrando il servizio direttamente nell’app solo la scorsa settimana.

Come verrà usato per il business?

Crediamo che si utilizzerà moltissimo per avvicinarsi al cliente/fan, con sessioni in cui rispondere alle domande o mostrando nuovi prodotti. Si cercherà quindi di far partecipare il fan e farlo sentire speciale ed importate con video in esclusiva sui propri canali Social.

Bot

2017 digital social mediamarketing allo

Immagine tratta da Wired.it

Altro fenomeno partito nel 2016, che già nel 2017 dovrebbe vedere una decisa espansione. L’uso dei chat-bot nel marketing sarà probabilmente sempre maggiore, un po’ perché l’utente non ha più un grande interesse a relazionarsi con persone “vere”, un po’ perché i bot sono decisamente più efficienti, e infine perché costano decisamente meno in termini di risorse da impiegare.

Inoltre con i bot si può automatizzare molto dei processi decisionali del cliente, inserendosi anche all’interno delle conversazioni private (come sembra capiterà per Messenger e come già avviene con Allo di Google) in modo da soddisfare, prima ancora che sia formulata, la domanda di acquisto.

Realtà aumentata e realtà virtuale

2017 digital social media marketing

Lasciatemi premettere che sono un po’ scettico su entrambe (e in particolar modo sulla realtà virtuale “pura”), ma sicuramente, a giudicare dai grossi investimenti che tutte le più grandi compagnie tecnologiche e Social stanno facendo, nel corso del 2017 vedremo finalmente dei prodotti più maturi sul mercato, pronti per essere testati anche in ambito business e di marketing.

Visori quindi per interagire con i propri amici virtualmente ma anche, perché no, per entrare in negozi virtuali, provare vestiti e comprare senza uscire di casa, oppure realtà aumentata disponibile direttamente dal proprio smartphone con cui interagire con i prodotti “offline” e poter avere informazioni aggiuntive in tempo reale. Le modalità di sviluppo nel settore del digital marketing sono infinite, resterà da vedere quanto l’utente si sentirà a proprio agio nell’usare questa nuova tecnologia (vi ricordate i Google Glass? Ecco).

Cosa piace ai giovani?

2017 digital social media marketing snap

Le feature da implementare con urgenza nelle app e nei Social sono saldamente in mano al volere dei millennials, questo è stato il responso del 2016. Per il 2017 prevediamo quindi la continuazione della “guerra” che si sta vivendo, soprattutto fra Facebook e Snapchat, nella quale il settore marketing di ogni azienda dovrà entrare, per cercare di sfruttare al meglio le nuove funzioni e per cercare di interagire con i potenziali clienti di domani.

Quindi prevediamo un gran uso delle Storie (di Snapchat e di Instagram), stickers personalizzati, e una comunicazione molto più improntata all’immagine da usare sul momento, piuttosto che la foto “da catalogo” e di qualità.

Mobile First

2017 digital social media marketing mobile

Non dovrebbe essere una novità per nessuno, ma nel 2017, se avete un sito internet, è il caso di iniziare a ripensarlo puntando decisamente sulla usabilità da smartphone prima di tutto. Ormai infatti è evidente che la navigazione da telefono sarà sempre più preponderante rispetto a quella desktop. Il sorpasso è già avvenuto nel 2016, e il trend è che ben presto il mobile sarà l’accesso preferito per la navigazione per chiunque. Inoltre Google ha modificato il proprio algoritmo per dare più “peso” ai siti che sono “mobile-friendly“, il rischio quindi di avere una presenza online non aggiornata è duplice: non farsi trovare o, peggio, farsi trovare e far scappare i possibili clienti.

IoT e Big Data

2017 digital social media marketing iot

Oggetti in grado di “parlare” con il proprio proprietario e con internet, in grado di auto-regolarsi e di incentivare all’acquisto. Il 2017 sarà a quanto pare, finalmente, l’anno degli oggetti connessi. Quali oggetti sarà da vedere.

Per anni ci è stato detto che avremmo avuto frigoriferi intelligenti, in grado di sapere la data di scadenza dei prodotti al proprio interno, ma ancora il mercato non sembra aver recepito questa presunta novità.

Sono invece comparsi i “Dash Button” di Amazon: oggetti molto piccoli, con una funzione specifica e un desiderio specifico da soddisfare, quello di ordinare e comprare i prodotti che necessitiamo senza dover uscire di casa, o andare su internet, o cercare la carta di credito. Oggetti quindi in grado di semplificare il processo di vendita e che allo stesso tempo danno all’azienda i dati sulle abitudini del cliente, da registrare e poter usare per azioni di marketing successive. Crediamo che questo tipo di oggetti, delegati a svolgere funzioni molto precise e sempre connessi alla rete saranno un trend nel 2017 da seguire con particolare attenzione e su cui puntare.


Questi secondo noi i trend da non perdere per il prossimo anno, ma se vuoi stare sempre al passo con le ultime novità del settore iscriviti alla nostra newsletter!
Iscriviti alla Newsletter ▸