È possibile organizzare concorsi a premi su Twitter?

 

Nel post di oggi ci focalizzeremo sull’organizzazione di concorsi a premi su Twitter: sono legali? Come si organizzano? Nelle prossime righe risponderemo a queste due domande fondamentali.

Come abbiamo già detto diverse volte, non è difficile imbattersi in concorsi a premi organizzati in maniera illegale, vuoi per fretta, vuoi per mancanza di informazioni relative alla materia contest online, ma queste pratiche sono più frequenti di quel che si crede.

Partiamo da principio e vediamo quali sono i motivi per i quali è utile organizzare un concorso a premi sul social cinguettante.

 

5 motivazioni per le quali dovreste lanciare un contest a premi su Twitter

Il lancio e la creazione di un concorso a premi su Twitter è utile per le seguenti motivazioni:

 

Aumentare i vostri follower

Organizzare un concorso a premi sui social network è utile per aumentare la fan base del vostro brand, ancor di più su Twitter, dove le conversazioni si svolgono con modalità più veloci rispetto a Facebook.

Le conversazioni su Twitter sono più veloci della luce, e se siete bravi a veicolare e promuovere il vostro concorso a premi, avrete la possibilità di entrare nei Trend Topic, aumentando a dismisura la probabilità di acquisizione di follower interessati ai vostri prodotti/servizi.

 

Coinvolgere i follower

Ad oggi, per aumentare una fan base, non è più sufficiente una solida attività di content marketing e social media marketing, ma è necessario trovare quella marcia in più che vi permette di distinguervi dai competitor che operano nel vostro stesso mercato.

La marcia in più è quella di far sentire i vostri utenti coinvolti. Chiedere ai vostri follower di condividere con voi un particolare momento, attraverso la partecipazione a dei concorsi a premi su Twitter, Facebook o Instagram (che sia foto, video o sondaggio) è un’ottima modalità per far sì che si sentano parte integrante della community creata dal vostro brand.

 

Creare conversazioni

Come anticipato qualche riga sopra, Twitter è un social dove le conversazioni si muovono in maniera molto veloce. Creare un concorso a premi su Twitter, con hashtag dedicato, permetterà agli utenti di entrare nel flusso di conversazioni, facilitando l’acquisizione di nuovi potenziali partecipanti al vostro concorso a premi.

 

Raccogliere UGC

Per User Generated Content (UGC) si intendono tutti quei contenuti prodotti dagli utenti, successivamente ripubblicati sul vostro sito, blog o piattaforme social.

Avere a disposizione dei contenuti generati dagli utenti è un grosso vantaggio per i brand: parliamo di contenuti gratuiti da sommare all’attività di content marketing e di contenuti affidabili perché sono gli utenti che parlano di voi.

 

Acquisire lead

Attivare un concorso a premi sui social network è un’ottima modalità per l’acquisizione di lead profilati per il vostro brand. I partecipanti al vostro contest online, dovranno rilasciare i propri dati per la partecipazione e questo apre le porte a campagne future di email marketing, e remarketing.

 

Concorsi a premi su Twitter: sono legali?

Anche per Twitter valgono le stesse regole di Facebook ed Instagram.

Lanciare un concorso a premi su Twitter, senza l’ausilio di una piattaforma esterna, va contro le linee guida dello stesso social ed è illegale per la legge italiana.

Per lanciare un concorso a premi legale in Italia, ricordiamo che i server di raccolta dati utenti devono essere posizionati necessariamente su territorio italiano.

Se decidete di lanciare una qualsiasi tipologia di concorso su Twitter, che sia anche un sondaggio con estrazione di un premio finale, dovete sempre agire nel rispetto della normativa vigente.

Anche ammesso che fosse legale lanciare concorsi direttamente su Twitter, senza rispettare tutti gli step normativi richiesti (compilazione PREMA/CO1, regolamento, notaio, ecc.), non appoggiarvi ad una piattaforma esterna sarebbe comunque una follia.

Immagino che vi starete domandando il perché. Ve lo diciamo subito: una tra le motivazioni fondamentali per creare e lanciare un concorso online, come anticipato poco sopra, è quello di raccogliere dati di potenziali clienti interessati nei vostri prodotti/servizi.

Un’attività di lead generation è impossibile da eseguire direttamente su Twitter.

Per approfondire gli step normativi da rispettare per creare e lanciare un contest online, vi lasciamo il link al nostro precedente post: “La normativa italiana sui concorsi a premi: facciamo chiarezza“.

 

3 step per lanciare concorsi a premi su Twitter

Una volta eseguito nel dettaglio tutto quello che è richiesto dalla normativa italiana, ci sono altri 3 step fondamentali per la creazione di concorsi a premi, vediamoli nel dettaglio.

 

1. Definizione degli obiettivi del vostro concorso a premi

Prima di lanciare un concorso online sui social network, è fondamentale stabilire uno o più obiettivi da raggiungere.

Gli obiettivi raggiungibili con la creazione di contest online, sono i seguenti:

  • Aumento dell’engagement del vostro brand;
  • Miglioramento della vostra brand awareness;
  • Attività di lead generation;
  • Lancio di campagne basate sugli User Generated Content;
  • Lancio di campagne pubblicitarie dedicate al lancio di nuovi prodotti/servizi;
  • Promozione di eventi.

 

2. Avere un’idea vincente e mettere in palio premi stimolanti per gli utenti

Poiché la community è fondamentale quando si parla di digital marketing, bisogna cercare di adattarsi al loro modo di concepire un concorso a premi, di modo che si sentano stimolati alla partecipazione virale ed incentivati alla diffusione social del vostro contest.

Per ottenere quanto appena descritto, dovrete avere un’idea semplice ma vincente e studiare dei premi che siano stimolanti alla partecipazione in massa al vostro concorso a premi online.

 

3. Promozione del vostro concorso a premi

Per poter veicolare e promuovere il vostro concorso sui social network, è fondamentale la creazione di un hashtag dedicato alla diffusione ed al riconoscimento del vostro contest.

La diffusione del vostro concorso a premi online può essere effettuata in modalità organica (attraverso le vostre condivisioni e quelle degli utenti), oppure utilizzando i servizi ADV.

Se hai trovato questo articolo interessante, iscriviti alla nostra Newsletter!

Iscriviti alla Newsletter ▸

 

Riassunto
Concorsi a premi su Twitter: come organizzarne uno legalmente
Titolo Articolo
Concorsi a premi su Twitter: come organizzarne uno legalmente
Descrizione
In questo articolo ci focalizzeremo sull'organizzazione di concorsi a premi su Twitter: sono legali? Come si organizzano? Tutti gli step necessari per organizzare, lanciare e promuovere concorsi a premi su Twitter nel pieno rispetto della normativa italiana vigente.
Autore
Editore
Leevia
Logo Editore