Se non hai competenze grafiche in Photoshop e simili, Canva è il tool che fa per te

 

Canva è uno strumento gratuito (o quasi) che permette di creare grafiche da utilizzare nelle situazioni più disparate: social media, presentazioni, blog e molto altro.

Già presente nella nostra classifica dei migliori tool per le grafiche social, Canva stupisce per la sua semplicità di utilizzo e per l’alto numero di template disponibili da personalizzare secondo le necessità.

Per aprire un account Canva ci vogliono pochissimi secondi: ci si può loggare con Facebook, Google plus o ci si può iscrivere con la propria mail personale. L’iscrizione è completamente gratuita e si pagano solo le immagini e / o template premium (circa 1 dollaro cad.).

Attivando un account Canva for Work si ha diritto ad ottenere lo sblocco di oltre 400.000 foto ed illustrazioni, altrimenti a pagamento, e si può accedere ad altre funzionalità utili come il resize automatico per fare adattamenti social con un solo click, l’organizzazione in cartelle per ogni cliente e perfino il salvataggio dei brand colors, font e logo. L’account Canva for work prevede un periodo di prova di 30 giorni, dopodiché avrà un costo di 12,95 dollari mensili o 119,40 dollari annuali.

 

Canva: da che parte iniziare

Canva si è evoluto con la sua versione 2.0, che offre un’interfaccia molto più intuitiva della versione precedente. Di seguito la schermata che ti apparirà una volta iscritto.

canva come iniziare

Tra i consigliati, troverai i formati più utilizzati. Ad ogni modo, potrai cercare quello a te più utile, tramite la barra di ricerca posizionata al centro. I formati standard disponibili sono i più disparati:

  • social media post dove potrai trovare diversi formati standard per Facebook, Instagram, LinkedIn, Twitter e Pinterest;
  • documenti come presentazioni, A4, curriculum vitae e molto altro;
  • blogging ed e-books per crare infografiche, copertine ed e-book in formato PDF o Kindle;
  • flyers, biglietti da visita, menù, gift card;
  • materiali per eventi offline come inviti, cartoline e molto altro.

Cliccando su “Custom dimensions” in alto a destra potrai comunque creare immagini di dimensioni differenti rispetto a quelle proposte, avendo quindi la possibilità di disegnare qualsiasi tipologia di file.

 

Esempi di creazione su Canva 2.0

Se non avete competenze grafiche, Canva è di sicuro il tool più semplice e versatile da utilizzare. Di seguito qualche esempio di creazione file attraverso questo strumento.

 

Redigere offerte personalizzate

Se i soliti preventivi in formato Word o Excel ti annoiano, puoi utilizzare Canva per proporre delle offerte di notevole impatto grafico.

Per farlo ti basterà partire da un semplice formato A4, scegliendo se adattare un template tra quelli gratuiti o se partire da una pagina bianca (in questo caso un template).

template canva preventivoPotrai personalizzarlo con i colori della tua azienda, il logo, le font e molto altro, andando a costruire un documento riconoscibile e riconducibile al tuo marchio.

Se la prima pagina non dovesse essere sufficiente per illustrare tutti i punti focali del preventivo, ti basterà cliccare sulla dicitura “Page 1” – “Copy page” per ritrovarti con un template identico a quello modificato sul quale andare a variare importi e diciture come metologie di pagamento, tempi di consegna e così via.

 

Creare contenuti per i tuoi lettori

Se vuoi creare dei freebie da far scaricare ai lettori del tuo blog, dietro al rilascio di un indirizzo e-mail, Canva può esserti di aiuto. Sono diversi i siti web che offrono dei contenuti premium allo scopo di incrementare la propria lista di lead. Di seguito qualche idea da utilizzare come omaggio utile.

Esempi di freebie da scaricare

Potrai realizzare ebook o guide in cui trattare in maniera approfondita l’argomento che maggiormente interessa i tuoi lettori:

ebook gratuiti canvaO ancora wallpaper personalizzati secondo l’argomento trattato dal blog:

wallpaper personalizzati canva

 

Creare infografiche

Le infografiche sono il metodo più utilizzato dai professionisti per rappresentare di concetti. Poiché il lettore web è molto distratto, è bene utilizzare le immagini per catturare l’attenzione nei primi otto secondi dallo scorrimento.

Creare un’infografica con Canva è molto semplice: è sufficiente selezionare il template Infographic e scegliere quello di maggior gradimento da personalizzare con colori, grafici, font, forme e così via.

infografiche con canva

Si possono creare delle infografiche molto chiare e di ottimo impatto grafico, pur non essendo dei graphic designer.

 

Canva è davvero il migliore amico di tutti i professionisti

Se non sei un professionista in campo grafico e hai la necessità di creare delle immagini per i social e per il web con basso budget, Canva è lo strumento giusto. Nella sua nuova versione, inoltre, permette di creare delle GIF da utilizzare sui principali canali, ampliando così il ventaglio di funzioni disponibili per tutti quegli utenti che non ne possono assolutamente fare a meno.

 


Iscriviti alla nostra Newsletter:

Ti manderemo il nostro recap settimanale ogni lunedì

Il titolare del trattamento dei dati personali è Leevia S.r.l. ai sensi della presente Informativa privacy.

Voglio ricevere la Newsletter di Leevia S.r.l., a mezzo e-mail, anche mediante profilazione, come specificatamente indicato nell’Informativa privacy. Accetto i termini d'uso, incluso l'utilizzo dei cookie.

Summary
Utilizzare Canva per la creazione di grafiche personalizzate? Ecco come
Article Name
Utilizzare Canva per la creazione di grafiche personalizzate? Ecco come
Description
Canva è uno tra gli strumenti più utilizzati per creare grafiche e contenuti ad alto impatto visivo, da tutti quei professionisti che ne hanno bisogno pur non avendo competenze in materia. La sua alta versatilità ed i numerosi template da personalizzare, lo rendono il tool più semplice per creare file e contenuti destinati agli utilizzi più disparati. Offerte di preventivo, immagini social, infografiche, e-book, flyer e molto altro.
Author
Publisher Name
Leevia
Publisher Logo