Google Analytics, Google AI, le novità nella SERP, l’aiuto di Google a WordPress… Questa settimana abbiamo quasi un monopolio fra le news più importanti…

 

Questa settimana molte notizie rilevanti su Digital Marketing e Social Media Marketing arrivano dal colosso delle ricerche online, eccole:

Google Analytics aggiunge un report per i pubblici personalizzati

Il tool Analytics di Google ha aggiunto in settimana un nuovo strumento utile per individuare i comportamenti degli utenti sul proprio sito. In particolare questo aggiornamento prevede la possibilità di visualizzare un report dei pubblici personalizzati, che possono essere formati a partire da diversi fattori.

weekly marketing recap 9 febb goo2

I fattori attraverso i quali si possono quindi raggruppare i diversi utenti che accedono al sito possono essere vari e si possono creare per esempio gruppi che includono solo i nuovi visitatori, gruppi con solo gli utenti che accedono da mobile, o che visitano una particolare sezione del sito.

Allo stesso tempo le analitiche che possono essere individuate sono relative al volume di accessi per ogni singolo pubblico, al comportamento di questi, e al numero di conversioni per singolo gruppo.

Nell’approfondimento video di questa settimana maggiori informazioni.

Google aggiunge la possibilità di prenotare voli ed hotel nella SERP

Google ha annunciato sul suo blog di aver aggiunto una nuova funzione per poter rendere più semplice la prenotare di voli ed hotel direttamente dai risultati della ricerca.

La funzionalità è diretta soprattutto a semplificare la ricerca tramite lo smartphone, rendendo più semplice lo scorrimento fra le varie opzioni, in quanto non c’è più necessità di abbandonare Google per entrare nel sito dell’albergo o dell’aggregatore. Non solo: ricercando un volo, Google potrà suggerire gli alberghi nel luogo di destinazione disponibili nel periodo selezionato (e viceversa).

 

weekly marketing recap 9 febbraio goo

Scelti volo e albergo, si potrà quindi prenotare direttamente da Google, semplificando molto l’esperienza utente, che da telefono non ha la stessa facilità nel navigare fra vari tab di un browser. In quest’ottica è sempre più importante per una struttura alberghiera riuscire a farsi trovare sul motore di ricerca, come si è sottolineato anche nel nostro ultimo webinar.

Inoltre Google permette ora ai ristoranti di caricare i propri menu direttamente attraverso la propria pagina di Google My Business.

weekly marketing recap 9 febbraio goo3

I menu, a differenza di quanto si poteva fare finora (potevano essere inseriti solo con un link), compariranno direttamente nella SERP, ma SOLO da mobile.

Instagram offre la possibilità di creare Carousel Ads

Instagram continua a implementare nuove opzioni, utili soprattutto in campo business. È evidente ormai la rotta di questo social verso la completa maturità, anche in ambito marketing. L’ultima novità è una nuova implementazione all’interno delle Storie Ads: la possibilità riguarda in particolare l’aggiunta dell’opzione del Carousel per questo formato. Gli ads creati nel formato Storie potranno quindi avere più contenuti, anche se per ora il limite è di tre.

La funzione è per ora in fase di testing da parte di grandi marchi (Coca Cola, Gap, Paramount, etc.) e sarà presto rilasciata per tutti gli utenti business.

Google aiuterà WordPress ad andare più veloce

WordPress è il CMS più usato al mondo, infatti si stima che più di un terzo di TUTTI i siti del mondo siano costruiti a partire da Wordpress. Google, nello sforzo di rendere internet un posto migliore, e considerato che l’ottica degli ultimi aggiornamenti dell’algoritmo alla base del funzionamento del motore di ricerca sono indirizzati a privilegiare la velocità dei siti, soprattutto da mobile, ha annunciato che aiuterà gli sviluppatori di WordPress a rendere il CMS più veloce e responsive.

Il team di Google interverrà sia sul codice del “core” sia nella costruzione di nuovi plugin.

Snapchat copia Instagram

Sì, non abbiamo sbagliato il titolo: in quello che è un vero e proprio plot twist, è Snapchat questa volta ad aver copiato una nuova funzione introdotta recentemente da Instagram (e non il contrario). Un paio di settimane fa vi avevamo anticipato l’introduzione del nuovo formato delle Storie testuali su Instagram, in cui si possono scrivere testi con sfondi neutri invece di immagini.

weekly marketing recap 9 febb snap

Le nuove opzioni per i contenuti testuali di Snapchat sono i nuovi font di testo “rainbow” e “glow”. Snapchat in questo periodo sta faticando a tenere un passo di crescita costante, soprattutto alla luce dell’incremento costante di Instagram, una volta che quest’ultimo ha aggiunto il nuovo format delle Storie, format, appunto, clonato proprio da Snapchat.

Google mette a disposizione la sua AI di riconoscimento di immagini

Il motore di ricerca ha lanciato in settimana l’inizio del programma di alfa test per AutoML Vision, un servizio che mette a disposizione agli sviluppatori web una intelligenza artificiale in grado di riconoscere gli oggetti nelle immagini.

weekly marketing recap 9 febb

In questo modo, utilizzando le API messe a disposizione da Google, qualunque sviluppatore web, anche a digiuno di competenze specifiche rispetto all’Intelligenza Artificiale, può disporre di utili strumenti di riconoscimento fotografico, in grado di catalogare le foto presenti in archivio o caricate in seguito, in modo da facilitare la ricerca degli utenti.

Articoli da leggere

Sul blog di Kissmetrics un post che riduce la SEO all’essenziale: qual è il fattore fondamentale per migliorare la propria posizione nella SERP? La risposta di Kissmetrics qui.

Un articolo di SearchEngineLand invece si concentra sui fattori tecnici della SEO e quanto sono ancora influenti. Quanto?

Amazon è molto spesso il punto di partenza per le ricerche online. Questo ovviamente è vero soprattutto per quando si cercano prodotti da acquistare, ma tuttavia è senz’altro interessante notare come di fatto Amazon abbia rotto il monopolio di Google sulle ricerche. Può avvenire anche per quanto riguarda la pubblicità online?

Alcuni ex dipendenti di Facebook e Twitter hanno messo in piedi un gruppo chiamato Center for Humane Technology, allo scopo di fare azioni di lobbing e mettere in guardia contro i potenziali “pericoli” sociali dell’utilizzo dei Social. Qui l’articolo del New York Times.


Se hai trovato questo articolo interessante, iscriviti alla nostra Newsletter!


Summary
Google vuole aiutare WordPress a diventare più veloce
Article Name
Google vuole aiutare WordPress a diventare più veloce
Description
Weekly Marketing Recap del 9 febbraio: nuove funzioni disponibili su Google Analytics, si potranno prenotare alberghi e voli dalla SERP, una funzionalità che Snapchat ha rubato ad Instagram e Google aiuta WordPress
Author
Publisher Name
Leevia
Publisher Logo