Grandi novità in casa Google: l’azienda è ora pronta a dominare anche il mondo e-commerce. Weekly marketing recap del 18 ottobre

Weekly marketing recap del 18 ottobre: tutte le news della settimana in campo social e digital. Importanti novità arrivano da Mountain View con la notizia di Google e la sua nuova versione di Shopping (per il momento attiva solo negli USA). Altre novità anche in casa Facebook, Instagram e LinkedIn. Vediamo insieme cos’è successo nel mondo web in questi ultimi sette giorni.

 

Arriva il nuovo Google Shopping, una rivoluzione per il mondo e-commerce

Sembra che sia in atto una nuova rivoluzione in casa Google. La nuova versione di Shopping, per il momento disponibile solo negli USA, sembra destinata a cambiare per sempre il modo di fare acquisti online.

Attraverso Google Shopping Actions, la nuova feature lanciata, gli utenti possono compiere acquisti direttamente all’interno del motore di ricerca senza mai uscire ed utilizzando le informazioni di pagamento salvate all’interno del proprio account. Il nuovo Google Shopping, oltre ad essere un comparatore tra milioni di negozi online e fisici, fungerà da vero e proprio marketplace integrato in maniera diretta nella ricerca. E sarà l’azienda stessa a garantire per gli acquisti effettuati, con controllo su resi e rimborsi, proprio come fa Amazon oggi.

Le statistiche hanno dimostrato che l’88% degli utenti consulta internet prima di recarsi in un qualsiasi punto vendita per effettuare un acquisto. Pensaci tu stesso: quante volte lo hai fatto?

nuovo Google Shopping

Il nuovo Google Shopping, disponendo della possibilità per le aziende offline di caricare i propri prodotti online, permetterà anche agli utenti di scoprire in tempo reale quali punti vendita nelle vicinanze hanno disponibilità di quel dato prodotto, il tutto grazie alla perfetta integrazione con Google Maps. Una rivoluzione che si preannuncia davvero epocale.

Inoltre, come già avviene per Google Flights (il servizio di comparazione voli firmato dal colosso di Mountain View), è possibile attivare un alert di prezzo quando il costo del prodotto d’interesse calerà, il tutto attingendo dal proprio enorme database. Infine, ma non certo per importanza, sulla base della cronologia degli acquisti e di navigazione (sullo stesso motore di ricerca, ma anche su YouTube, Maps e così via dicendo), Google Shopping ti fornirà dei suggerimenti in linea con i tuoi interessi.

A conti fatti sembra che Google sia pronto per spazzare via qualsiasi comparatore di prezzo online e a sfidare Amazon sul suo stesso terreno. Poiché impatterà sulle nostre vite e su quelle dei venditori online e offline, conoscendo di fatto ogni nostro gusto e comportamento, sembra che il nuovo Google Shopping sarà una vera e propria rivoluzione. Aspettiamo di vederlo al più presto anche in Italia!

 

Facebook apre (letteralmente) le porte dell’azienda alle PMI di tutto il mondo, in vista delle festività natalizie

Poiché le vacanze natalizie sono un periodo molto caotico per le aziende di tutto il mondo, avere le giuste risorse e competenze per gestire al meglio le strategie di marketing aziendali è diventato fondamentale. Secondo uno studio Ipsos commissionato da Facebook nel 2018, quasi la metà della popolazione statunitense ha iniziato a fare acquisti per le vacanze natalizie nel mese di novembre o perfino prima.

Ecco perché l’azienda ha deciso di aprire le porte alle piccole imprese di tutto il mondo: per aiutarle a prepararsi al meglio per il Natale ed introducendo nuovi strumenti per gestire l’attività online in modo più efficiente.

Si stima che oltre 140 milioni di aziende utilizzino le app Facebook ogni mese per trovare nuovi clienti, assumere dipendenti o interagire con la propria community. Ecco perché Facebook ha deciso di lanciare un vero e proprio Bootcamp aprendo 17 tra i più grandi uffici ed hub di tutto il mondo.

Boost with Facebook Holiday Bootcamp è un vero e proprio programma di formazione dedicato a piccole imprese ed organizzazioni non-profit per aiutarli a crescere online e a preparars alla stagione natalizia in arrivo. Per 24 ore, le aziende che decideranno di partecipare verranno accolte negli uffici di New York, Menlo Park, Austin, Chicago, Londra, Dublino, Berlino, Madrid, Varsavia, Istanbul, Lagos, Johannesburg, San Paolo , Città del Messico, Buenos Aires, Singapore e Filippine.

Con l’occasione verranno anche presentate delle nuove feature pensate proprio per i piccoli business, tra cui i modelli personalizzabili per le campagne pubblicitarie full-screen destinate a Facebook, Instagram e Messenger Stories e le nuove funzionalità per comunicazioni personalizzate tramite Messenger e Instagram Direct. Un’occasione d’oro che però dura solo un giorno.

 

Instagram testa il nuovo adesivo “Inviti” nelle Stories

Instagram non si ferma mai e sta testando un nuovo adesivo nelle Stories. Lo stickers “Inviti” permette di far conoscere un evento ai propri spettatori e consente di aggiungere dettagli quali luogo, data e titolo dell’evento, in modo che gli utenti possano rispondere allo stesso.

Il nuovo test firmato Instagram è stato scovato, tanto per cambiare, dall’esperta in reverse engineering Jane Manchun Wong, ma non è chiaro se e quando la funzione verrà effettivamente implementata e, soprattutto, quale sarà la sua forma finale. Infatti, a riguardo, non esistono conferme ufficiali da parte della società, anche se voci di corridoio affermano che Instagram sta cercando dei nuovi modi per aiutare le persone ad utilizzare la piattaforma per condividere i propri eventi.

Se mai questo nuovo sticker vedrà la luce, possiamo di certo dire che si tratta di un’interessante feature per tutte le aziende che utilizzano il social network per promuovere gli eventi organizzati.

 

Arriva Instagram Direct su desktop?

Instagram sembra essere in procinto di portare Direct anche su desktop, con un’esperienza molto simile a quella di Facebook Messenger da PC. Forse spinta dalla popolarità di Messenger, Instagram vorrebbe far diventare Direct un punto di riferimento per l’instant messaging.

E Thread invece?

Proprio la scorsa settimana, l’azienda ha introdotto Thread, un’app di messaggistica autonoma riservata alla cerchia di amici più stretti. Segno che Instagram vorrebbe conquistare anche la fetta di mercato dedicata ai messaggi privati. La vera domanda però è: quanto ci metteranno gli utenti a prendere più seriamente questo servizio della società?

A conti fatti, il mercato delle app di direct messaging è già affollato e Thread sta facendo fatica a decollare. Secondo Business Insider, meno dello 0,1% degli utenti Instagram lo ha scaricato e l’azienda ha dichiarato di aver molto lavoro ancora da fare.

 

LinkedIn presenta tre nuove funzionalità per le pagine aziendali

LinkedIn sta introducendo nuove funzionalità progettate per aiutare le aziende a creare engagement tra i propri dipendenti. Questi aggiornamenti aiuteranno i collaboratori a restare informati, in modo che possano condividere i contenuti più recenti dell’azienda per la quale lavorano. LinkedIn sta inoltre implementando nuovi strumenti di ottimizzazione delle company page.

Tra gli strumenti di coinvolgimento dei collaboratori troviamo le notifiche, una feature che permetterà all’azienda di avvisare i dipendenti dei post importanti, e delle nuove funzioni per utilizzare formati di contenuto personalizzati creati per accogliere nuovi membri del team, mettere in evidenza un lavoro ben svolto e per riconoscere chi sono le persone dietro ad una determinata organizzazione.

Infine, da pochi giorni è disponibile il nuovo indicatore di completamento personalizzato che identifica i campi mancanti e presenta le nuove funzionalità. Poiché sono molteplici le aziende che possiedono pagine non ottimizzate, questo strumento di completamento nasce proprio per guidare gli admin verso il processo di completamento sfruttando a pieno le funzionalità disponibili.

 


Vuoi ricevere queste notizie ogni settimana?

Iscriviti alla Newsletter ▸
Summary
Google Shopping e la rivoluzione (per ora solo negli USA): Weekly Marketing Recap del 18 ottobre
Article Name
Google Shopping e la rivoluzione (per ora solo negli USA): Weekly Marketing Recap del 18 ottobre
Description
Weekly marketing recap del 18 ottobre: tutte le news della settimana in campo social e digital. Importanti novità arrivano da Mountain View con la notizia di Google e la sua nuova versione di Shopping (per il momento attiva solo negli USA). Altre novità anche in casa Facebook, Instagram e LinkedIn. Ecco cos'è successo nel mondo web in questi ultimi sette giorni.
Author
Publisher Name
Leevia
Publisher Logo