Diventare un meme, cadere dalla moto, fare balletti stupidi a favore di camera, esprimere le proprie assurde opinioni possono permetterti, nella società 2.0 Social, di fare carriera

 

“I Mostri” e i “Nuovi Mostri” sono due film ad episodi (di Dino Risi il primo, di Dino Risi, Ettore Scola e Mario Monicelli il secondo) che sono entrati di diritto tra più importanti della cinematografia del nostro Paese, riuscendo infatti a rappresentare in modo cinico ed ironico i difetti degli italiani e dare delle rappresentazioni (macchiettistiche ed esagerate) della nostra popolazione.

Nel mondo connesso e Social nel quale viviamo la rappresentazione dei Mostri italiani non è più compito dei cinema, ma della realtà dei Social Network. I nuovi Mostri dell’era connessa sono quindi utenti della sfera social italiana, diventati famosi grazie alla viralità delle loro azioni.

Disclaimer: Mostri in senso figurato e con un pizzico di ironia, che sia chiaro.

Saluta Andonio – Marco Morrone

Il giovane ragazzo di Cosenza è diventato famoso nel web italiano a seguito del primo video in cui cercava (senza alcun successo) di far salutare in favore di camera il padre. Già dal secondo video, dopo l’enorme successo del primo, è scattata la promozione al negozio del barbiere di zona: che dire? Il ragazzo ha fiuto per gli affari. Recentemente si è visto anche nel famoso video “Volare” di Rovazzi e Morandi (come altri che compaiono in questo articolo) che ne ha rilanciato l’immagine a livello nazionale.

Ha infatti fatto uscire una canzone (realizzata insieme a Francesco Facchinetti…), litigato con Nina Moric (…) e iniziato un vero e proprio tour dell’Italia, con serate nelle discoteche.

William “può accompagnare solo”

Leviamoci il cappello di fronte a William, l’unica persona che è riuscito a diventare famosa e a diventare fondamentalmente un idolo delle folle (e a guadagnare) grazie a una “caduta” dalla motocicletta. Per quei pochi che ancora non lo avessero visto:

“Può accompagnare solo” è diventato un tormentone della Rete italiana e William il suo profeta. Eccolo quindi protagonista, anche lui, di una canzone (no, non la linkiamo), ma anche di vari spot, primo fra tutti quello di Unieuro.

(anche William è presente in “Volare” di Rovazzi).

Gianluca Vacchi

Il più famoso probabilmente di tutta la carrellata, in quanto è stato più volte ripreso anche dai media nazionali. Crozza lo ha sbeffeggiato in un suo monologo. Chi è, cosa fa? Gianluca Vacchi è un imprenditore, salito agli onori della cronaca grazie al suo profilo Instagram diventato virale in brevissimo tempo. Come ha fatto? Postando foto e video della sua (bella) vita, fatta di party esclusivi, balletti, vip, belle donne (Vacchi ha attualmente 10 milioni di follower).

mostri social vacchi

Ovviamente anche Vacchi si è buttato nel settore musicale, facendo uscire un singolo dance (no, niente link) e proponendosi alle serate come dj (e i dj sono molto contenti, ovviamente).

Pamela Scuppa

Pamela Scuppa è una famosa fruttariana, seguace di diverse pratiche “spirituali”, ovviamente anti-vaccinista, che professa attraverso la propria pagina Facebook uno stile di vita improntato al veganesimo più spinto.

Salita agli onori delle cronache nazionali perché sembra che abbia avuto dei problemi con le autorità riguardo la custodia delle proprie figlie: mostri social italiaIn ogni caso interessante l’abbinamento foto sexy-vita salutare, una evidente scelta di marketing molto studiata! È stata anche relatrice in una conferenza “caccia alla strega Pam”.

mostri social italia

Deianira Terribile

Con i suoi video urlati può dire quello che vuole: la web influencer, come si definisce lei stessa, Deianira Terribile commenta dalla propria pagina Facebook la realtà che la circonda, utilizzando spesso il dialetto napoletano e l’intercalare “tuttoapposto“. La voce possente sorregge perfettamente le sue brillanti argomentazioni (e poveri i vicini).

In questo video Deianira se la prende con la moda del momento dei Fenicotteri di plastica con cui fare le foto (non possiamo darle torto). (Abbiamo il sospetto che sia un troll, ma ci piace sperare che non lo sia).

VALErio costaNTINO

Essere dei rapper nel 2017 non si nega a nessuno a quanto pare e se ci credi abbastanza puoi diventarlo anche senza una particolare predisposizione! Questo ci insegna Valerio Costantino, che con notevole faccia tosta e sprezzo del pericolo si esibisce dalla sua Pagina Facebook con le sue canzoni rap cinese. Nella pratica esprime sillabe a caso cercando di andare a “tempo di rap”.

Oltre alle canzoni “rap” però ValeNtino esprime anche opinioni, interagisce con il proprio pubblico e si atteggia (giustamente) da vera diva. È un troll? Possibile (e probabile).  É divertente? Decisamente.

Ma è stato bravo a crearsi un personaggio da 300.000 fan, che lo seguono e interagiscono con lui, quindi complimenti!

Lil Angel$ – Estate

Concludiamo con il padre di tutti i meme musicali italiani. Un po’ perché è estate, un po’ perché ci dispiace sinceramente non averlo più visto in altri video, avendo lui purtroppo mancato l’onda dei Social Trash, un po’ perché ci fa ritornare più giovani, ai tempi un cui diventare un meme online non ti apriva le porte della notorietà e dei soldi facili.


Se hai trovato questo articolo interessante, iscriviti alla nostra Newsletter!


Potrebbe interessarti anche:


Summary
I nuovi "Mostri" Social: diventare famosi per caso
Article Name
I nuovi "Mostri" Social: diventare famosi per caso
Description
I nuovi "Mostri" della rete incarnano le esagerazioni e i desideri italiani: essere ricchi, non rispettare il prossimo, diventare famosi senza saper fare nulla...
Author