L’importanza del packaging e della psicologia del colore in una strategia di marketing offline

 

Il packaging è uno tra gli elementi che distingue un’attività da un’altra e la scelta dei colori da utilizzare è altrettanto importante. Per esempio, quando si va a scegliere la giusta tonalità, bisogna tener conto che l’imballaggio che si andrà ad utilizzare dovrà inviare i giusti messaggi, ispirare gli acquirenti, riflettere e migliorare l’immagine coordinata di tutto il marchio. A tutti gli effetti, parliamo di un mezzo di comunicazione visivo e leva di marketing, per questo la scelta dev’essere ben ponderata in base alle esigenze aziendali.

Il packaging può comprendere sia l’involucro vero e proprio del prodotto, sia shopper, buste, scatole e tutto ciò che può servire per un’efficace comunicazione offline. In questo secondo caso, paesedellebuste ha un’ampia scelta di materiali, forme e colori tra i quali scegliere per attivare una campagna di marketing tradizionale con la quale conquistare i tuoi clienti.

In quanto mezzo visivo, però il packaging deve colpire, ispirare e raccontare. Ed è proprio qui che entra in gioco la psicologia dei colori.

Non commettere l’errore di scegliere un packaging azzurro solo perché è il tuo colore preferito. Prima di definire le tonalità da adottare è sempre bene conoscere i messaggi subconsci del colore.

 

Come scegliere il giusto colore per il packaging

Basarsi sulla preferenza e sul gusto personale, come suggerivamo poco sopra, non sempre si rivela una buona scelta. Nel fare la giusta scelta di colori è necessario:

  • tenere a mente il consumatore tipo del tuo prodotto ed il mercato di riferimento;
  • determinare lo scopo del packaging e quale messaggio dovrebbe inviare ad un acquirente;
  • capire le preferenze culturali del tuo mercato di riferimento e tutti i significati associati ad un dato colore;
  • provare il packaging con un test e determinare il successo o l’insuccesso.

Di seguito troverai alcuni dei colori tra i più utilizzati nell’imballaggio ed il loro significato.

 

Bianco

Nella psicologia del colore, il bianco è come un foglio che aspetta di essere scritto. Si riferisce all’innocenza, all’uguaglianza e ai nuovi inizi.

Se scelto per il packaging trasmette un senso di pulizia, purezza, efficienza e semplicità. Aggiungendo una stampa o una decorazione di altro colore è possibile creare messaggi diversi:

  • il rosso trasmette eccitazione e richiama l’attenzione sul prodotto;
  • decorazioni gialle implicano un prodotto più allegro e divertente;
  • il nero offre un senso di raffinatezza e prestigio.

Puoi utilizzare il bi-color proprio per distinguerti dalla tua concorrenza.

 

Nero

Il nero è il colore del potere, dell’autorità, del mistero, dell’eleganza e del controllo. Quando utilizzato nel packaging dà una sensazione di maggior peso e costo del prodotto, trasmettendo l’idea di un valore più alto.

Anche in questo caso, aggiungendo una stampa o una decorazione di altro colore, è possibile declinare meglio il messaggio che si desidera trasmettere:

  • l’utilizzo dell’oro aggiunge alla confezione un tocco di eleganza e raffinatezza;
  • l’argento ha un effetto molto simile;
  • con il rosso dà un’idea di oggetto per adulti;
  • il rosa ammorbidisce il messaggio ed attira il mercato femminile;
  • il magenta rende il packaging più attraente e creativo.

 

Blu

Il blu richiama valori di fiducia, onestà, affidabilità, forza ed unità. Se utilizzato nei materiali di comunicazione offline (come i materiali di imballaggio) comunica fiducia ed affidabilità.

Il blu scuro è professionale, serio e conservativo, mentre il blu chiaro altera la percezione del prodotto come più creativo. Questo colore può indicare un prodotto che contribuisce al rilassamento dell’acquirente.

I giovani, molto spesso, vedono il blu come un colore dedicato alle persone più mature, quindi evita di utilizzarlo se il tuo target sono proprio i ragazzi.

Ti può interessare: Come ottenere l’attenzione del consumatore con il neuromarketing

Rosso

Nella psicologia del colore, il rosso è portatore di energia, passione, eccitazione e forza. Usare il rosso attira l’attenzione del prodotto e stimola i sensi del potenziale acquirente.

I rossi più scuri sono percepiti come professionali e lussuosi, mentre quelli brillanti sono più energetici e danno un valore inferiore al prodotto.

 

Verde

Il verde è il colore dell’equilibrio e dell’armonia della mente, del corpo e delle emozioni. Nella psicologia del colore si riferisce alla sicurezza, alla ricchezza ed alla crescita. Utilizzato nel confezionamento, il verde suggerisce un concetto di naturale, organico e sano. La scelta giusta per prodotti ecocompatibili.

 

Arancione

L’arancione è sinonimo di avventura, ottimismo, fiducia in sé stessi e socievolezza. È un colore entusiasta, estroverso e disinibito.

Un packaging arancione suggerisce convenienza, ma anche divertimento o avventura.

Se da un parte questo colore può dare l’impressione di un prodotto poco costoso, aggiungere un’altra tonalità può modificare il messaggio e aumentare il valore percepito:

  • aggiungi blu scuro per trasmettere affidabilità;
  • le decorazioni nere aumentano il valore percepito del prodotto.

Ti può interessare: Come la psicologia e la percezione dei colori influenzano gli acquisti

In conclusione

Abbiamo visto oggi in che modo il colore può influenzare i consumatori in fase di acquisto. Quando si scelgono i materiali da adottare o i colori della propria brand identity è bene comprendere al meglio la simbologia e la psicologia dei colori, argomento a cui sono dedicati numerosi libri proprio per la sua complessità.

 


Iscriviti alla Newsletter ▸

 


 

Summary
Il packaging come leva di marketing: il ruolo della psicologia dei colori
Article Name
Il packaging come leva di marketing: il ruolo della psicologia dei colori
Description
Il packaging è uno tra gli elementi che distingue un'attività da un'altra e la scelta dei colori da utilizzare è altrettanto importante. Per esempio, quando si va a scegliere la giusta tonalità, bisogna tener conto che l'imballaggio che si andrà ad utilizzare dovrà inviare i giusti messaggi, ispirare gli acquirenti, riflettere e migliorare l'immagine coordinata di tutto il marchio. A tutti gli effetti, parliamo di un mezzo di comunicazione visivo e leva di marketing, per questo la scelta dev'essere ben ponderata in base alle esigenze aziendali.
Author
Publisher Name
Leevia
Publisher Logo