Sempre più spesso si sente parlare di lead generation, ma di cosa si tratta esattamente?

 

In ambito web e social media marketing non è raro incappare in termini quali lead generation o funnel di vendita.  Effettivamente, entrambi sono molto importanti in qualsiasi strategia commerciale o di marketing, perché si tratta di modalità per entrare in contatto con nuovi utenti da convertire in clienti reali per un’azienda.

Ma esattamente qual è il significato di lead e come si imposta una campagna vincente di acquisizione contatti?

 

Lead generation: cos’è

Quando si parla di lead, si intende un potenziale cliente interessato ad un prodotto/servizio offerto da una determinata azienda. Tutti gli utenti che in qualche modo entrano in contatto con un brand e lasciano i propri dati attraverso la compilazione di un form, l’iscrizione ad una newsletter, la partecipazione ad un contest e così via dicendo, diventano lead da consolidare per poi finalizzare una vendita.

significato di lead immagine

Un’attività di lead generation è quindi finalizzata ad attirare utenti potenzialmente interessati nei propri prodotti o servizi, fornendo loro un punto di contatto. Lead, quindi contatti, che dovranno poi essere trasformati in prospect e poi in clienti.

Esistono diverse tecniche per l’acquisizione di nuovi contatti. Di seguito le più utilizzate dalle aziende.

 

Blog aziendale

Creare un blog aziendale, significa creare e condividere contenuti di valore con i visitatori del vostro sito internet. Chiamasi contenuti di valore quella tipologia di contenuti che possono aiutare i vostri lettori ad imparare qualcosa di nuovo attraverso spiegazioni approfondite o tutorial.

Il neo del blogging è che non offre risultati immediati, ma ci vogliono diversi mesi prima di ottenere risultati tangibili.

Fonti autorevoli come HubSpot e Social Media B2B, hanno eseguito delle ricerche a conferma dell’importanza dei Corporate blog. HubSpot informa che i blog offrono ai siti web il 434% in più di pagine indicizzate ed un 97% in più, di link verso il proprio sito internet. Da una ricerca di Social Media B2B, emerge, inoltre, che le aziende con un Corporate blog generano mediamente il 67% in più di contatti mensili, rispetto alle aziende che non utilizzano questo canale.

La lead generation con il blog passa attraverso diversi punti di contatto, il più semplice è quello del classico form di iscrizione alla newsletter. Se i vostri contenuti sono davvero interessanti, gli utenti saranno propensi ad iscriversi ad una newsletter per ricevere settimanalmente o mensilmente gli aggiornamenti relativi ai post pubblicati.

La seconda possibilità è quella di creare dei contenuti premium, come e-book, webinar, podcast, etc. (Vedi il punto 3).

Ottimizzazione per i motori di ricerca

Ovvero rendersi visibili agli occhi di Google & Co. I motori di ricerca, sono molto evoluti, ma non possono sapere tutto sul vostro sito web: bisogna dirgli cosa rappresentano le migliaia di immagini e scritte presenti sul vostro sito.

Fare SEO significa ottimizzare il vostro sito internet di modo che venga riconosciuto per le parole chiave che esso rappresenta. Il modo migliore per fare SEO, è quello di affidarsi ad una buona agenzia di web marketing, il fai da te non è ammesso, a meno che non abbiate seguito un ottimo corso specialistico.

Ancora una volta non siamo noi a dirlo, ma ricerche effettuate da Comscore e Marketing Sherpa. Secondo Comscore, le ricerche effettuate sui motori di ricerca, sono pari a 131 miliardi mensili, e Marketing Sherpa aggiunge che il 60% degli utenti, si limita a cliccare sui primi 3 risultati di ricerca.

Inoltre, un famoso detto conosciuto alla maggior parte degli addetti ai lavori del web, dice:

Il luogo migliore dove nascondere un cadavere, è la seconda pagina di Google.

Contenuti premium

Molte aziende e molti blogger, utilizzano questo tipo di strategia per aumentare la propria lista di contatti. Per contenuti Premium intendiamo e-book, webinar, mini-corsi, podcast, approfondimenti e qualsiasi altra tipologia di contenuto che possa generare molto interesse agli occhi del vostro potenziale cliente. Utilizzare un modulo contatti per permettere il download di un contenuto, è una tra le strategie più utilizzate nel campo web marketing. Attraverso questa modalità, andrete a richiedere i dati del vostro potenziale cliente, incrementando così la vostra lista di lead potenzialmente interessati.

Entrando in possesso dei dati del cliente, in automatico potrete ottenere iscritti alla vostro database e, attraverso un sistema di Marketing Automation, inviare loto delle comunicazioni periodiche volte a “spingere” l’utente verso l’acquisto.

 

Utilizza Facebook

Facebook, il social network per eccellenza, è uno tra i modi migliori per acquisire nuovi lead attraverso strategie di social media marketing. Ad oggi il social di Menlo Park rimane quello più utilizzato in assoluto proprio perché è molto generalista. Contenuti utili e contenuti emozionali o divertenti, sono in genere quelli che più vengono letti e condivisi su Facebook. La regola più importante da osservare sulla vostra pagina Facebook per l’acquisizione di lead è quella di invitare all’azione: ovvero presentare una call to action molto chiara.

Inoltre le Facebook lead ADS sono uno strumento fondamentale per raccogliere contatti su piattaforma, attraverso una precompilazione dei dati degli utenti.

 

Lancia un contest online

Il lancio di un contest online, come un foto contest o un giveaway, prevede un coinvolgimento della community dei vostri followers già acquisiti e potenziali. Per partecipare gli utenti potranno usare la Social Login (registrazione tramite Facebook, Twitter o Instagram) o inserire i loro dati a mano, con double opt-in e quindi verifica dell’indirizzo email. In questo modo si otterranno sempre dei database puliti e “veritieri”.

Come spiegato in un nostro precedente post, la partecipazione ad un foto contest o video contest, richiede un impegno maggiore rispetto ad altri contest (es. Giveaway, quiz, sondaggi ecc.), ma porta anche dei vantaggi, soprattutto per la possibilità di viralizzare i contenuti prodotti dagli utenti sui social: l’utente carica la foto o il video e poi chiede alla sua rete sociale di votarlo.

Al contrario, altri contest come i Giveaway risultano più immediati ma l’utente non è incentivato a condividere la sua partecipazione perché, in effetti, diminuirebbe le sue possibilità di vittoria. Ciò nonostante il Giveaway resta un ottimo meccanismo per la lead generation, grazie proprio alla semplicità di partecipazione e al suo carattere di immediatezza.

Se non sapete da che parte cominciare per il lancio di un foto contest, Leevia può esservi di aiuto!

 

Concludendo, possiamo affermare con certezza che una corretta attività di lead generation è ciò che serve per generare vendite del prodotto/servizio offerto dalla vostra azienda. I contatti sono targetizzati, portando di conseguenza ad una maggiore probabilità di conversione da semplici contatti a clienti reali per il brand.


Leevia può aiutarti a creare un contest online per migliorare la tua Lead Generation

Scopri di più ▸

Potrebbe interessarti anche:


Summary
Lead generation: significato di lead e suggerimenti per l’acquisizione
Article Name
Lead generation: significato di lead e suggerimenti per l’acquisizione
Description
Cos'è la lead generation e perché è così importante per una corretta strategia commerciale. Qual'è il significato di lead? Come si imposta una campagna di lead generation vincente?
Author
Publisher Name
Leevia
Publisher Logo