8 accorgimenti tecnici da tenere presenti quando si organizza un concorso a premi online

Organizzare un concorso a premi online significa rispettare determinati accorgimenti tecnici per permetterne il corretto svolgimento senza alcun intoppo e, ovviamente, ottenere il miglior risultato in termini di ritorno dell’investimento.

Nel post di oggi elencheremo 8 accortezze relative ai concorsi a premi online, e nello specifico vi parleremo di:

  • Moderazione;
  • Anti-frode;
  • Integrazione con i social network;
  • Condivisione automatica;
  • Profilazione;
  • Privacy;
  • Cookie Law;
  • Normativa sui concorsi a premi online.

Moderazione dei contenuti

La creazione di un concorso a premi online, che sia di tipo fotografico o altro, deve prevedere una moderazione dei contenuti degli utenti. Questa pratica è estremamente importante affinché tutti i contenuti condivisi dai partecipanti siano inerenti con il tema del concorso a premi online. La pubblicazione di contenuti non inerenti al tema del concorso può essere fatta ingenuamente, dagli utenti che non hanno compreso a pieno la tematica, oppure anche da quella tipologia di utenti definiti troll.

In entrambi i casi, la moderazione è fondamentale per far sì che il concorso a premi non sia ridicolizzato e non perda di credibilità agli occhi degli utenti partecipanti.

Di contest che sono andati fuori tema, abbiamo già parlato nel nostro precedente articolo “Contest “di successo” insospettabili: Scicli e il verde“.

Attivare un sistema anti-frode

Quando si partecipa ad un concorso a premi online che preveda la vincita di un premio di grande valore economico, si desidera vincere a tutti i costi. Ecco allora che gli utenti più furbetti cercano di scalare la classifica attraverso la creazione di utenti fake.

La meccanica è semplice: si posta una foto o il contenuto da far votare agli utenti ed in seguito si procede con la creazione di centinaia di account fake per la votazione del contenuto postato.

Per evitare questa tipologia di frodi, si può ricorrere al sistema Double opt-in, dove verrà richiesta la conferma della mail prima di procedere alla votazione, oppure nell’eliminazione dell’elenco dei provider che forniscono email temporanee, come ad esempio Guerrillamail.

Altri accorgimenti per evitare frodi da parte degli utenti partecipanti, sono:

  • Controllo degli IP;
  • Controllo delle email sequenziali;
  • Controllo cronologico (contenuti che ricevono moltissimi voti in poco tempo).

Ne abbiamo parlato in modo più approfondito in questo post.

Integrazione con i social network: come e perché

I social network sono lo strumento più utilizzato per la comunicazione tra brand e community, sia a fini promozionali che per ricevere feedback, favorire le interazioni e per migliorare la notorietà e la presenza online.

La correlazione tra concorsi a premi e social network è molto stretta poiché il modo migliore per la promozione di un contest è proprio quello di condividerlo con la propria community di utenti. Utilizzando una piattaforma come Leevia è possibile trasformare le reaction ottenute sulle pagine social in lead realmente profilati per il vostro business.

Una piattaforma come la nostra permette di registrare ed esportare in automatico tutti i lead raccolti, favorendo campagne successive dedicate a e-mail marketing, remarketing o coupon sconto.

Prendendo in esame Facebook, saprete benissimo che i cambi di algoritmo hanno diminuito sensibilmente la visibilità organica delle pagine, favorendo quella a pagamento. Per questo motivo diventa di fondamentale importanza la possibilità di poter acquisire i contatti per poter raggiungere i potenziali clienti attraverso altre modalità.

Inoltre, l’integrazione con i social network principali, favorisce la diffusione e la viralità del vostro concorso a premi online.

Condivisione automatica

Una modalità per accrescere la viralità di un concorso a premi sui social network, è quello di inserire un box che permetta la condivisione della propria partecipazione.

L’utente medio deve essere facilitato e guidato nelle operazioni da svolgere. Se partecipa ad un concorso, difficilmente copierà ed incollerà il link sulla sua bacheca Facebook. Ma se ci fosse un box di share? In questo caso le probabilità di condivisione aumenteranno esponenzialmente.

La condivisione automatica è utile sia per la condivisione di un contenuto che possa essere di interesse della rete di contatti, sia per favorire i voti (qualora fosse un concorso a votazione).

Profilazione, come farla

Quando si richiede agli utenti di iscriversi ad un concorso online, il processo di profilazione deve essere semplice e non scoraggiante. Quando si richiedono troppi dati, i partecipanti difficilmente si sentono motivati a fornirli ed una profilazione tramite il social login aiuta a semplificare notevolmente il lavoro degli utenti.

Gli iscritti ai social network sono tantissimi, ma ci sono ancora alcuni utenti che preferiscono non essere presenti online, per questo è comunque utile fornire la possibilità di registrare la propria partecipazione attraverso la mail.

Inoltre, poiché gli accessi ad internet da mobile hanno superato gli accessi da desktop, il form di iscrizione al concorso dovrà essere mobile friendly, proprio per evitare di perdere quella grande fetta di utenti che si collegano dal loro smartphone.

Attenzione alla normativa sulla Privacy

Quando si crea un concorso a premi online su territorio italiano, è importante sottostare a quella che è la normativa sulla Privacy.

Innanzitutto, per far sì che un contest venga svolto secondo la legge italiana, esso deve avere i server di raccolta dati utenti posizionato fisicamente su territorio italiano. Qualora i server fossero posizionati in un qualsiasi stato estero, è obbligatorio attivare un sistema chiamato mirroring. Questo significa che dovrà esserci una trasmissione in tempo reale dei dati dei partecipanti a server italiani.

Il trattamento dei dati personali degli utenti, dovrà essere eseguito secondo le linee guida del Garante della Privacy. Quando si crea un concorso a premi online, il sistema utilizzato per la profilazione dovrà permettere agli utenti di fornire il proprio consenso in merito all’utilizzo dei loro dati personali. Il partecipante al concorso dovrà avere il diritto di opporsi all’utilizzo dei dati personali per finalità commerciali. I dati raccolti devono essere trattati secondo il Codice in Materia di Protezione dei Dati Personali.

Cookie law

Cookie significa letteralmente biscotti, ma nel caso del web si tratta di tutte quelle informazioni immesse all’interno di un browser quando un utente visita un determinato sito web con pc, smartphone o tablet.

Ogni cookie contiene diversi dati che possono restare all’interno del sistema per una sessione oppure per periodi più lunghi. L’utilità dei cookie è quella di rendere più rapida la navigazione, raccogliere informazioni statistiche e monitorare il comportamento degli utenti anche a fini commerciali.

Poiché la Cookie Law è obbligatoria ed in vigore dal giugno 2015, anche quando si lancia un contest bisogna dare la possibilità agli utenti di poter confermare o meno l’invio dei cookie relativi ai loro dati.

Normativa sui concorsi a premi

In Italia c’è una e vera e propria normativa dedicata al lancio di concorsi a premi online. Qualora venisse ignorata, sono previste multe che partono da un minimo di 1.000 Euro fino ad un massimo di 500.000 Euro.

Gli step da seguire sono i seguenti:

  • Creazione di una Comunicazione al Ministero dello Sviluppo Economico, attraverso l’invio del modulo PREMA CO/1 e del Regolamento regolarmente redatto ad inizio del concorso;
  • Definizione del premio e versamento della relativa cauzione che verrà restituita entro 180 giorni dalla data di trasmissione del Verbale
  • Contattare un Notaio, o funzionario della Camera di Commercio operante sul vostro territorio, per la notifica dei vincitori del concorso e per la redazione dei Verbali di chiusura.

Nei giorni precedenti abbiamo scritto per voi una Guida completa alla normativa per la creazione di un contest online, dove potrete trovare tutti gli accorgimenti legali step by step.


Vuoi approfondire? Scarica il nostro e-book “Tutto Quello Che Devi Sapere Sui Contest Online”:

Scarica l'ebook ▸