Cosa andrà per la maggiore sui social nel 2018? Ecco i trends assolutamente da seguire

 

Quando si parla di Digital marketing e Social media marketing è importante conoscere le tendenze da cavalcare per restare al passo con i tempi. Per ogni anno che passa ce n’è un altro che inizia e in soli 365 giorni sono molte le cose a cambiare in ambito digitale, un settore dove tutto corre molto velocemente.

Le piattaforme social sono sempre più utilizzate e sono sempre di più le aziende che hanno compreso come utilizzarle al meglio per coinvolgere i propri clienti, a pensare in maniera strategica e ad investire in campagne a pagamento con l’obiettivo di ottenere risultati misurabili. Il tempo trascorso dagli utenti su Facebook e affini è destinato ad aumentare ed è compito delle aziende (e dei loro Digital Marketing Manager) comprendere come comunicare al meglio con i propri clienti (acquisiti e potenziali), anche cavalcando quelle che sono le mode del momento.

Ma quali saranno i social media trends per l’anno 2018 appena iniziato? Scopriamoli insieme.

 

Instagram Stories

Le Instagram Stories sono in forte crescita e coinvolgono un numero sempre maggiore di utenti attivi, ad oggi stimati intorno ai 250 milioni giornalieri su base mondiale. Gli spettatori delle Stories su Instagram hanno superato quelli di Snapchat e la crescita non si sta affatto arrestando.

I contenuti che scompaiono dopo 24 ore sono stati il più grande cambiamento introdotto dalla società negli ultimi tempi e le implicazioni in campo social media marketing sono enormi e ancora da comprendere del tutto. Certamente una funzione molto importante è quella di poter inserire link per account oltre i 10.000 follower (è in fase di test la stessa possibilità anche per i profili verificati con meno seguaci). Considerato che al momento l’unico modo in cui si può inserire un link su Instagram è quello di utilizzare la bio, l’introduzione di questa funzione anche per profili di portata inferiore sarebbe una grandissima novità, poiché moltiplicherebbe le opportunità di creare delle CTA.

Le Instagram Stories sono un ottimo strumento dal punto di vista del marketing perché, rispetto a Snapchat o altre piattaforme video, le metriche di Instagram sono perfettamente rintracciabili ed i risultati misurabili.

 

Influencer marketing

Di Influencer marketing si è parlato parecchio anche nel 2017 e, attualmente, risulta essere un settore che conta introiti per circa 1 miliardo di dollari (fonte MediKix). Sono molti gli influencer in grado di dettare le tendenze sui social network e le aziende si stanno sempre più muovendo verso questa direzione: coltivare rapporti con persone considerate particolarmente influenti, che hanno un nutrito numero di follower, altrettante interazioni e molto altro.

Certo è che, quando si tratta di Influencer marketing è necessario scegliere i propri partner al meglio, onde evitare campagne fallimentari dovute ad una scelta basata solo sulle vanity metrics anziché su una totalità di fattori (ne abbiamo parlato nel nostro articolo “come trovare gli influencer giusti“). Gli Influencer fanno leva soprattutto sulle nuove generazioni: il gruppo dei Millennials e della Generazione Z che, sommati fra loro, sono la maggior parte della popolazione mondiale e, di conseguenza, quelli con maggior potere di acquisto.

 

Video e Live streaming

Di video come trend per il 2017 si è parlato in lungo ed in largo ma comunque è una tendenza che resterà ben salda anche per il 2018. I video nativi o le dirette Facebook continueranno a spopolare anche per l’anno appena iniziato e verranno sempre più utilizzati da aziende e professionisti per il raggiungimento di diversi obiettivi.

Diverse ricerche hanno dimostrato che oltre l’80% del traffico Internet mondiale, entro il 2020, sarà relativo a video; oltre l’85% dei professionisti in campo marketing utilizza video per le proprie campagne; il 90% dei contenuti condivisi da profili personali sono video; l’80% degli utenti preferisce guardare video anziché leggere un post di un brand. Inoltre, le dirette Facebook sono viste (mediamente) 3 volte in più rispetto ad un video caricato, grazie anche al sistema di notifiche che parte automaticamente nel momento in cui si decide di andare online.

 

Chatbot

Sono molti gli esempi di chatbot ben fatti: ad oggi vengono utilizzati da molte aziende, sia per intrattenere che come soluzione alle numerose richieste di customer care. Certamente nel 2017 abbiamo assistito ad una forte diffusione di questo sistema ma si prevede un boom proprio per l’anno appena iniziato. Alcune ricerche hanno dimostrato che, nel 2018, il 30% delle conversazioni su Facebook Messenger sarà gestito da bot.

Diverse le aziende che hanno adottato i bot per fornire assistenza ai propri clienti (Fastweb, Poste Italiane, Tim, Tezenis e molte altre) ma non sempre questa si rivela una soluzione vincente. Un cliente, quando ha un problema, ha il desiderio di parlare con una persona che possa realmente aiutarlo, non con una macchina che a diverse domande risponde con una frase preimpostata. I bot certo saranno un trend per il 2018 ma, se il desiderio è quello di utilizzarli come servizio clienti, è necessario che siano impostati affinché lo siano realmente o, in alternativa, possano essere utilizzati per “intrattenere” il pubblico di destinazione.

 

Altri social media trends per il 2018

Voci di corridoio parlano di rivoluzioni in casa Twitter, ma nulla è confermato e le notizie che si leggono sono ancora molto approssimative e poco chiare. Anche la Realtà Aumentata sarà protagonista in questo 2018, così come la Realtà Virtuale (che però avrà bisogno di più tempo per diventare un fenomeno di massa).

L’obiettivo per il 2018 di ogni Social Media Manager è quello di riuscire a restare visibili nonostante la reach organica sempre più in calo (si stima intorno ad un -20%). Per questo motivo è necessario puntare a contenuti organici sempre più coinvolgenti per il target di destinazione. Ovviamente seguire i trends non sarà sufficiente per garantire dei buoni risultati solo in “organico” e sarà sempre più necessario mettere mano al portafogli, investendo in campagne a pagamento per ottenere risultati tangibili e concreti.


Se hai trovato questo articolo interessante, iscriviti alla nostra Newsletter!


Potrebbe interessarti anche:

Summary
I 4 social media trends per l'anno 2018
Article Name
I 4 social media trends per l'anno 2018
Description
Quali saranno le tecniche e strategie più utilizzate sui social nel 2018 ? Tra Stories, live streaming ed Influencer marketing ce n'è per tutti i gusti.
Author
Publisher Name
Leevia
Publisher Logo