Come i bot possono migliorare la tua strategia di social media marketing

 

Abbiamo parlato diverse volte dell’importanza di fornire assistenza ed offrire un servizio quanto più personalizzato ai tuoi utenti e clienti e, per questo motivo, nel corso del 2017 i social bot hanno avuto un grosso successo in molte aziende che utilizzano il social media marketing come strategia di comunicazione. Dal Comune di Solarino in provincia di Siracusa, pronto a rispondere alle domande dei cittadini tramite un bot specifico su Facebook Messenger fino a Healthtap, un servizio in grado di offrire un consulto medico immediato alle domande più frequenti dei pazienti, passando per il customer care offerto da numerose aziende per rispondere a domande e curiosità relative a prodotti e servizi.

Insomma, bots are the new black.

Sono sempre più le aziende che costruiscono un servizio di questo tipo su misura e sempre più le piattaforme che permettono di crearne di personalizzati secondo le esigenze del momento. Oggi abbiamo selezionato per voi i cinque migliori esempi di bot dai quali prendere ispirazione, alcuni italiani ed altri esteri, con un unico denominatore comune: stupire l’utente.

marketing bot solarino

Beery Christmas

Il brand Hopt, e-commerce specializzato nella vendita di birre artigianali e kit per la preparazione fai da te, ha creato uno speciale calendario dell’avvento da acquistare online in esclusiva sul loro sito web: 24 birre molto particolari da degustare tra il Primo di dicembre e la Vigilia di Natale. Già quest’idea di per sé è buona ma ancor di più è stata la creazione di un bot disponibile in lingua inglese, italiana e olandese.

Una volta avviato, l’assistente ufficiale di Beery Christmas ti accompagnerà alla scoperta di tutte le birre contenute nella scatola dell’avvento, spiegandoti le caratteristiche di ognuna, svelandoti curiosità sui birrifici e suggerendoti gli accostamenti culinari migliori. Il bot si può programmare affinché quotidianamente, all’orario prescelto, ti venga svelata la birra del giorno, con un buon bilanciamento tra contenuti testuali e GIF. Ovviamente niente spoiler, la birra del giorno successivo non verrà svelata fino alla mezzanotte, con buona pace per tutti i curiosoni che non stanno più nella pelle.

Infine, molto importante ai fini di marketing, direttamente dal bot è possibile lasciare una nota relativa alla birra del giorno per permettere all’azienda di migliorare la selezione per il prossimo anno ed è anche possibile acquistare direttamente sul sito, senza uscire da Facebook Messenger.

Beery Christmas è un bot da cui puoi assolutamente prendere ispirazione se sei alla ricerca di uno storytelling coinvolgente dedicato ai tuoi prodotti e servizi.

 

Food Makers

Questo bot è molto utile per gli amanti della buona cucina. Food Makers permette di trovare i migliori locali nella tua zona, le ricette selezionate dai migliori blog (Giallozafferano, Misya e così via), le offerte relative alla cucina con un collegamento diretto ad Amazon e i post su Instagram più popolari legati al mondo food. Un vero e proprio assistente virtuale a 360 gradi dedicato al mondo della cucina: condividendo la tua posizione ti permetterà di selezionare i ristoranti migliori in base alla tipologia, senza uscire dalla piattaforma. Inoltre, se sei a corto di idee per la preparazione della cena, sarà sufficiente indicare l’ingrediente principale per conoscere le migliori ricette pubblicate sul web con lo stesso ingrediente.

esempi bot foodmakers

Grazie alle sue funzionalità, Food Makers entra di diritto a far parte dei migliori esempi di bot da cui prendere ispirazione, in quanto permette di assistere il cliente, interessato ad uno specifico settore, nella sua totalità.

 

Farmacie Bot

Da Facebook Messenger ora passiamo a Telegram, altro sistema di messaggistica istantanea dove i bot hanno un grande spazio. Uno tra i bot che ha il maggior numero di utenti è Farmacie Bot, un servizio a cura di Farmacie Italiane che ti permetterà di avere l’elenco delle farmacie presenti in un raggio di 4 km dalla tua zona. La sua utilità è certa: se ti trovi in una zona lontana da casa e hai necessità urgente di trovare una farmacia aperta, ti segnalerà dove andare, così da evitare di perdere tempo nella ricerca.

bot marketing farmacie

Creare un bot come quello di Farmacie Italiane può essere molto utile per tutti quei brand che hanno diversi negozi dislocati sul territorio italiano. Conoscere in tempo reale i negozi di un determinato marchio, più vicini alla zona in cui ci si trova è molto utile per avere un’assistenza immediata. Pensiamo, ad esempio, a chi riceve un regalo acquistato in un negozio lontano dalla propria residenza e deve sostituirlo ma non sa dove farlo. Avere un bot che ti dice quali sono i negozi più vicini alla tua residenza che ti permettono di effettuare il cambio è certamente più veloce rispetto alla ricerca sul sito web aziendale di tutte le diverse sedi. Intuitivo, veloce ed immediato.

 

Spring

Altro bot completamente automatizzato per Facebook Messenger è Spring, un vero e proprio personal shopper che ti permetterà di risparmiare tempo alla ricerca del vestito perfetto. Spring è un portale e-commerce americano, dedicato all’abbigliamento sia per uomo che per donna, contenente circa 1500 brand differenti… Una sorta di Zalando a stelle e strisce.

Per aiutare al meglio i propri clienti, una volta avviato il bot sarà necessario rispondere a qualche domanda come, ad esempio, cosa si sta cercando (se abbigliamento uomo o donna) e che tipologia di prodotti (se vestiti, scarpe o accessori). Ipotizzando che si stia cercando abbigliamento da donna e nello specifico vestiti, verrà poi richiesto che tipo di capo e su quale range di prezzo si vuole rimanere. Una volta risposto a tutte le interrogazioni del bot, con una comunicazione immediata, ti verranno mostrati tutti i capi di abbigliamento corrispondenti alle tue esigenze, senza mai uscire dalla piattaforma, se non per l’acquisto con rimando diretto da parte del bot.

L’assistente virtuale di Spring è certamente un esempio da cui prendere ispirazione per tutti quei portali e-commerce con migliaia di prodotti con diversi range di prezzo, così da aiutare appieno il cliente nella propria scelta.

 

Tezenis

Il famoso brand di abbigliamento intimo, al contrario degli esempi sopra citati, offre un bot non automatizzato e con il quale si può “parlare”. Tezenis mette a disposizione dei propri clienti un chatbot con il quale conversare in maniera aperta, sottoponendogli tutti i dubbi e le domande relative ai prodotti da loro venduti. Insomma, una sorta di servizio FAQ in versione 2.0.

Questa tipologia di bot non è certo un esempio eclatante, ma può essere di ispirazione per tutte quelle aziende che rispondono bene o male alle solite domande e che desiderano lasciar trasparire il lato umano del customer care.


Se hai trovato questo articolo interessante, iscriviti alla nostra Newsletter!


Potrebbe interessarti anche:

Summary
Esempi di bot: ecco i migliori per l'anno 2017 ai quali ispirarsi
Article Name
Esempi di bot: ecco i migliori per l'anno 2017 ai quali ispirarsi
Description
I social bot hanno avuto un vero e proprio boom nell'anno 2017 e, sempre più aziende in Italia e all'estero, ne hanno compresa la potenzialità. Analizziamo alcuni brand da cui prendere ispirazione per i loro bot decisamente particolari: Tezenis, Hopt, Spring, Foodmakers e Farmacie Bot.
Author
Publisher Name
Leevia
Publisher Logo