Come coniugare l’email marketing con Facebook ads? 5 spunti rapidi da cui partire

 

L’acquisto online è un’esperienza unica, nessun utente quindi la vivrà come un altro. Si tratta di un momento che ci permette di comprendere a fondo il comportamento dell’utente: da dove è arrivato sul nostro shop, quanti giorni sono passati prima che acquistasse, in quale modo ha acquistato, quali prodotti e quali categorie ha preferito. Insomma, un insieme di informazioni che utilizzate correttamente possono fornire una esperienza personalizzata al massimo.

Ormai pensare che le singole attività di marketing possano camminare da sole non ci permetterà di mettere in piedi una strategia digitale vincente: per conoscere l’utente abbiamo la necessità che tutti i canali comunichino tra loro e siano integrati, perché l’utente lascia una piccola traccia di sé su ogni touch point. Ecco che, quindi, per creare un’esperienza che sia personalizzata ad un livello one-to-one parliamo di come l’email marketing e la social adv possono aiutarci a costruire un percorso, senza dover spendere una fortuna acquistando un tool di marketing automation.

Il primo strumento utile da prendere in considerazione sono le Facebook Custom Audience, in particolare la funzione che ci permette di integrare il nostro CRM con Facebook tramite Zapier, oppure banalmente importando la nostra lista di contatti (assicuratevi prima che siano a prova di GDPR!). In questo modo avremo la lista delle persone che hanno acquistato e quindi potremmo proporre delle promo ad hoc.

Possiamo quindi andare a fare delle azioni specifiche. Facciamo un esempio: se io avessi un’agenzia di viaggi e avessi creato una lista in cui ci sono i prospect che hanno chiesto un preventivo per una vacanza con la famiglia, potrei pensare di mostrare un pacchetto dedicato ad hoc. Non è poi così difficile, non trovate?

Secondo una campagna condotta da Salesforce e analizzata da Facebook, andare a fare un advertising su una audience creata a partire da un file di mail, incrociato con l’invio di una newsletter, ha portato i seguenti risultati:

  • Il 18% degli utenti ha aperto la mail;
  • Il 27% degli utenti ha visto solo l’ads su Facebook;
  • Il 16% degli utenti ha sia visto la mail che l’annuncio su Facebook. Questi ultimi hanno mostrato una propensione all’acquisto maggiore rispetto agli altri due segmenti del 22%.

Integrando i due canali si è avuto quindi un esponenziale miglioramento delle vendite.

Da dove possiamo iniziare per integrare l’email marketing con le Facebook Ads?

Quanto visto finora è sicuramente qualcosa di non immediato, da mettere in campo in uno stato avanzato della nostra strategia. Quali sono quindi le prime azioni che possiamo fare per mettere in connessione questi due canali?

  1. Inserire le social icons all’interno delle newsletter che inviate. Potrà sembrare qualcosa di inutile e di scontato, ma le statistiche dimostrano che le persone sono più portate a cliccare sull’icona di Facebook che sulla splendida creatività che avete inviato;
  2. Inserite un “signup form” tra le tab di Facebook. Se utilizzate una piattaforma di email marketing come Mailchimp, potrete creare un signup form da integrare direttamente sulla vostra pagina Facebook, che sia facilmente raggiungibile tramite la tab sulla sinistra, appena sotto l’immagine del profilo;email marketing facebook
  3. Realizzare un contest su Facebook: per aumentare gli iscritti alla vostra newsletter potete organizzazione un contest con una una landing page, su cui per partecipare è necessario iscriversi lasciando la propria email;
  4. Inviare una newsletter per promuovere la Pagina Facebook: a volte gli utenti non scorreranno fino in fondo alla mail per cercare la social icon. Un modo per far sì che più utenti arrivino alla Pagina consiste nel presentare una campagna e-mail esclusivamente per promuovere e incoraggiare a scoprire i contenuti su Facebook;
  5. Utilizzare i messaggi di Facebook con la creazione di un bot. Potreste incorporare alcuni dei vostri contenuti email più popolari, facendoli arrivare come notifica push in Messenger.

La parte più difficile è sicuramente quella di attrarre nuovi prospect, ma una volta che saranno entrati nel vostro funnel perfettamente integrato, potrete iniziare a guadagnare di più tramite le Facebook Ads e l’Email Marketing.


Se hai trovato questo articolo interessante, iscriviti alla nostra Newsletter!


Potrebbe interessarti anche:


Summary
Da dove partire per integrare Email marketing e Facebook Advertising?
Article Name
Da dove partire per integrare Email marketing e Facebook Advertising?
Description
Integrare i vari canali marketing è ormai requisito essenziale. Da dove partire per fare in modo che email marketing e Facebook possano collaborare per aumentare le vendite? 5 rapide cose da fare subito.
Author
Publisher Name
Leevia
Publisher Logo