Brand identity: definizione, significato e come definire la propria identità in quattro step

 

La brand identity altro non è che l’insieme di tutti gli elementi che un’azienda crea per mostrare la propria immagine agli occhi dei propri potenziali consumatori. Un concetto leggermente diverso da quello di brand image o branding, anche se spesso vengono utilizzati come sinonimi.

Il termine “branding” si riferisce a tutte quelle attività necessarie per plasmare un marchio distintivo. Il “brand”, invece, è la percezione dell’azienda agli occhi dei propri utenti.

Tutti gli elementi tangibili creati per presentare il marchio fanno parte di quella che possiamo definire come “brand identity”, ovvero ciò che ti rende immediatamente riconoscibile agli occhi dei tuoi clienti. A conti fatti, il tuo pubblico assocerà la tua identità ai prodotti o servizi proposti e la stessa sarà responsabile di creare una connessione più o meno forte, aumentare la fedeltà e determinare come i tuoi clienti percepiscono il tuo brand.

 

Come definire la brand identity in quattro step

Comunicarsi, nell’epoca dell’informazione agile, non è impresa semplice. Ecco perché diventa importante costruire una brand identity ben definita.

Di seguito abbiamo raccolto i passaggi più importanti per trovare la propria identità del marchio.

1. Conoscere la propria azienda e gli obiettivi

Prima di conoscere gli elementi tangibili necessari alla costruzione di una solida brand identity è bene definire chi si è all’interno del mercato di appartenenza. Per questo motivo è bene partire da alcuni punti chiave:

  1. mission;
  2. valori aziendali;
  3. personalità;
  4. posizionamento unico;
  5. tone of voice.

Questi elementi definiscono il tuo marchio e, prima di iniziare a costruire la brand identity, è importante averne una chiara visione.

Se hai problemi nel capire chi sei e cosa rappresenta esattamente la tua azienda, non preoccuparti. Ti basterà rispondere ad alcune semplici domande:

  1. perché hai iniziato la tua attività;
  2. quali sono le credenze ed i valori che sono importanti per la tua azienda;
  3. cosa fai meglio di chiunque altro;
  4. cosa ti rende speciale ed unico;
  5. se potessi descrivere il tuo marchio in tre parole, quali sarebbero;
  6. quali sono le tre parole che vorresti che i tuoi clienti utilizzassero per descriverti.

Una volta definito chi sei in qualità di brand bisogna procedere con la costruzione di una brand identity riconoscibile e che racconti la tua essenza alle persone più importanti: i tuoi clienti.

2. Definizione della strategia e del tono di voce

Individuato il tuo posto nel mondo e compreso cosa vuoi trasmettere è il momento di pensare alla strategia di comunicazione e di creazione della brand identity, comprensiva di tono di voce da utilizzare e di stile comunicativo da adottare.

Per definire la propria brand identity, e creare quindi gli elementi necessari, bisogna prima di tutto sapere a quale target ci si rivolge. Per questo dovrai prima di tutto identificare le tue buyer personas, ovvero i possibili fruitori dei tuoi prodotti / servizi.

Alla luce della tua ricerca potrai quindi pensare a che stile comunicativo adottare, su quali canali ed in che modo creare gli elementi che ti distingueranno.

Il tuo target è composto principalmente da giovani dai 20 ai 30 anni e si tratta di persone molto attive? Bene, dovrai adottare uno stile sicuramente colloquiale e fresco, utilizzando colori vivaci per attirare l’attenzione.

brand identity TM

Come canali, oltre quelli proprietari, potresti concentrarti su Facebook (per la fascia 25 – 30), Instagram, YouTube e magari TikTok.

3. Sviluppo del brand design

Proprio come te, altri brand famosissimi hanno costruito la propria identità in maniera ben definita. Impossibile non riconoscere aziende come Adidas, Apple, Samsung, Google, Coca Cola e molti altri da pochi semplici elementi come il logo o il Tone of Voice.

coca cola brand identity

Il terzo step è quello di sviluppare un brand design forte che determinerà la percezione del grande pubblico rispetto la tua azienda. Gli elementi tangibili di questo passaggio sono sicuramente il logo, il naming, i packaging da adottare nel caso di vendita di prodotti, il web design, le grafiche da condividere sui canali social, i biglietti da visita e qualsiasi elemento online / offline brandizzato.

In altre parole, disegnare la propria brand identity significa costruire un business di successo che sia una rappresentazione accurata della tua personalità.

Per approfondire leggi anche il nostro articolo dedicato alla psicologia dei colori

4. E ora monitora

Dopo aver creato tutti gli elementi necessari allo sviluppo di un’identità solida con un naming, un logo ed un brand design coerenti tra loro ed aver lanciato il tutto online / offline, ciò che può fare è attendere e monitorare.

Il processo di awareness, ovvero di notorietà del marchio, è lungo e richiede molto tempo. Ad ogni modo, sin da subito puoi cominciare a monitorare i risultati dei tuoi sforzi.

Puoi verificare il comportamento degli utenti sui social ed il loro coinvolgimento, ma anche monitorare il flusso dei visitatori sul sito web aziendale analizzando gli elementi che più attirano l’attenzione. Google Analytics, Search Console, ma anche tool per la creazione di heatmap come Hotjar.

L’importanza di costruire una solida brand identity

Quando si ha un’attività, nulla può essere lasciato al caso ed improvvisato. Saper costruire una brand identity chiara e coerente non è certo facile, come non lo è impostare una strategia di comunicazione in linea con la stessa.

Per questo motivo, se non hai la possibilità di avvalerti di risorse interne professioniste nel settore, ciò che possiamo consigliarti è di rivolgerti ad un’agenzia o un freelance esperti. La brand identity è alla base della costruzione di qualsiasi marchio: un errore in questa fase potrebbe compromettere del tutto l’immagine e la percezione che i potenziali clienti hanno della tua azienda.

 


Iscriviti alla Newsletter ▸
Summary
Brand identity: cos'è e come definirla in modo chiaro
Article Name
Brand identity: cos'è e come definirla in modo chiaro
Description
La brand identity altro non è che l'insieme di tutti gli elementi che un'azienda crea per mostrare la propria immagine agli occhi dei propri potenziali consumatori. Un concetto leggermente diverso da quello di brand image o branding, anche se spesso vengono utilizzati come sinonimi. Il termine "branding" si riferisce a tutte quelle attività necessarie per plasmare un marchio distintivo. Il "brand", invece, è la percezione dell'azienda agli occhi dei propri utenti. Tutti gli elementi tangibili creati per presentare il marchio fanno parte di quella che possiamo definire come "brand identity", ovvero ciò che ti rende immediatamente riconoscibile agli occhi dei tuoi clienti.
Author
Publisher Name
Leevia
Publisher Logo