Cosa sono le buyer personas

 

Le buyer personas non sono altro che delle rappresentazioni dei propri clienti ideali. Saperle definire aiuta a comprendere chi sono gli attuali clienti, nonché ad identificare i potenziali, così da creare una comunicazione vincente ed in linea con le loro aspettative.

A meno che il tuo business non sia rivolto ad una nicchia molto ristretta (1 o 2 tipologie di clienti ideali), si possono arrivare ad identificare anche fino a 20 buyer personas con caratteristiche differenti fra loro. Per crearle non bisogna mai utilizzare l’immaginazione, bensì è necessario avere dei dati completi da analizzare che si possono ricavare attraverso ricerche di mercato o interviste dirette ai consumatori dei prodotti o servizi aziendali.

Certamente lanciarsi nella ricerca di mercato richiede dei budget importanti che non tutte le aziende possono sostenere. Qualora vi siano delle limitazioni di spesa è bene sapere che esiste un’alternativa decisamente più economica: Facebook.

 

Come creare le buyer personas con Facebook

Per creare le tue buyer personas avrai bisogno di ogni piccolo dettaglio che le compongono: posizione geografica, età, sesso, impiego, azienda per cui lavorano, stato civile, interessi, abitudini di acquisto e molto altro. Nulla può essere lasciato al caso e ogni tassello, seppur piccolo, è fondamentale per completare il puzzle.

Ogni volta che andrai a delineare un profilo di acquirente ideale, dovrai essere certo di avere a disposizione le informazioni personali, le aspirazioni, le motivazioni per le quali acquistano il tuo prodotto e conoscere le modalità corrette per raggiungere il tuo potenziale cliente.

Probabilmente ti starai chiedendo come trovare dettagli così specifici per creare una buyer personas. La risposta è semplice: avvalendoti di uno strumento che tutti noi utilizziamo nel nostro quotidiano, ovvero Facebook.

Quando si crea un profilo personale su Facebook, si condividono una moltitudine di informazioni con il mondo intero. Attraverso il Business Manager, nello specifico con l’opzione Audience Insights, avrai la possibilità di entrare in possesso di molteplici informazioni sugli utenti, che potrai utilizzare per indirizzare le tue campagne pubblicitarie in maniera efficace.

Per accedere ad Audience Insights, non dovrai far altro che entrare nel Business Manager, aprire la voce “Tutti gli strumenti” e cliccare sulla voce relativa alla funzione di analisi del pubblico.
Audience InsightsDa qui potrai creare un pubblico personalizzato e visualizzare tutti i dettagli relativi al tuo pubblico. Per ottenere dati più precisi potrai anche segmentare i dati, utilizzando molti filtri diversi, gli stessi che si utilizzano quando si va a creare un’inserzione.

 

Come creare un pubblico personalizzato

Per evitare di trovarsi nella situazione di indovinare qualche dettaglio sulle buyer personas (che potrebbero sconvolgere tutto il lavoro) è bene cominciare con un pubblico personalizzato, magari partendo proprio da una lista mail. In genere, le liste sono composte da persone che hanno già mostrato interesse per i tuoi prodotti o servizi, quindi sono il metodo più efficace per delineare i tratti dei tuoi clienti ideali. Puoi scaricare la tua lista come file CSV e caricarla su Facebook.

Dopo aver compiuto quest’operazione, Facebook stesso analizzerà i dati inseriti per trovare i profili dei tuoi lead e creare un pubblico personalizzato. Attenzione: per ottenere un risultato preciso è necessario inserire un file CSV contenente un elenco di almeno 1.000 persone.

Lato pratico, per compiere quest’operazione dovrai accedere al Business Manager >> Risorse >> Pubblico. Da qui dovrai selezionare l’opzione Crea pubblico e scegliere la voce Pubblico personalizzato.

Pubblico personalizzatoOra dovrai selezionare la prima opzione: File clienti, procedere con l’upload del tuo file CSV e seguire le istruzioni per completare il processo.

Attenzione: prima che i dati di Audience Insights siano disponibili, possono passare fino a 72 ore.

 

Analizzare i dati ottenuti

Ora che hai ottenuto un pubblico personalizzato in base ai tuoi lead e clienti esistenti, puoi iniziare ad analizzare i dati per delineare i tratti delle tue buyer personas.

Torna alla pagina Audience Insights in Ads Manager. Fai clic sulla sezione Pubblico personalizzato sulla sinistra e seleziona quello creato grazie al file CSV caricato. Questo ti mostrerà tutti i dati demografici relativi al tuo pubblico personalizzato.

Per restringere il tuo pubblico per paese, età, relazioni, lavoro ed istruzione esistono i diversi filtri da applicare. Questa funzione è molto utile per evitare confusione che può compromettere il lavoro di individuazione dei propri clienti tipo.

A questo punto non dovrai far altro che creare un file dove appuntare gli interessi e le abitudini del tuo cliente ideale, oltre che dati più strettamente demografici. Passando per le varie schede potrai conoscere altri dettagli, come ad esempio i dispositivi che utilizzano per navigare (informazione molto utile nelle campagne di comunicazione).

 

Creare le tue buyer personas

Una volta identificati i dati chiave relativi ai tuoi clienti inseriti, è possibile iniziare a creare un profilo per organizzare tutte le informazioni in un’unica posizione. A seconda del tuo settore di appartenenza e del tipo di attività, dovrai andare a creare uno o più acquirenti ideali.

Puoi creare da zero le tue buyer personas mettendo insieme i dati ottenuti manualmente, utilizzare dei modelli standard o affidarti a strumenti online come quello ideato da Xtensio.

 

Conclusioni

Come avrai capito, avere una mailing list completa e targetizzata ha un ruolo fondamentale nello sviluppo delle buyer personas attraverso Audience Insights. Se non l’hai ancora attivata per la tua attività, sappi che non è mai troppo tardi per crearne una (attenzione alle nuove norme introdotte dal GDPR).

Avere una newsletter attiva non è solo un ottimo modo di fare ricerca: ti aiuterà anche a far crescere il numero di lead e potenziali clienti.

Ad ogni modo, per completare il profilo delle tue buyer personas solo Facebook non sarà sufficiente. Per fare un lavoro certosino e di sicuro risultato, ti consigliamo di includere i dati ottenuti dall’analisi del tuo sito web e dalle altre piattaforme social sulle quali l’azienda è presente. In questo modo riuscirai ad ottenere dei profili corretti, così da impostare la comunicazione aziendale sulle esigenze dei tuoi clienti. Provare per credere!


Se hai trovato questo articolo interessante, iscriviti alla nostra Newsletter!


Potrebbe interessarti anche:


Summary
Sviluppare le proprie buyer personas attraverso Facebook Insights: ecco come fare
Article Name
Sviluppare le proprie buyer personas attraverso Facebook Insights: ecco come fare
Description
Per sviluppare le buyer personas esistono diversi modi: ricerche di mercato e interviste dirette ai consumatori sono le modalità più utilizzate. Da qualche tempo, però, Facebook ha messo a disposizione lo strumento Audience Insights che, attraverso la creazione di un pubblico personalizzato su lista, può aiutarci a delineare i tratti principali dei nostri clienti ideali.
Author
Publisher Name
Leevia
Publisher Logo