Questo mese abbiamo letto per voi “Il primo manuale operativo per consulenti di Web Marketing” di Alessandro Mazzù

 

Alessandro Mazzù è un consulente di web marketing per le aziende ed anche un formatore per tutti coloro che vogliono intraprendere la strada della consulenza web. Una peculiarità di Alessandro è quella di fornire fatti concreti e non solo parole, infatti nei suoi corsi fornisce metodi di lavoro reali. Quando Alessandro racconta il suo lavoro lo fa sembrare molto semplice (anche se non lo è affatto), proprio grazie al suo approccio metodico e pratico alla formazione e, più in generale, al mondo digitale.

Da questo suo essere pratico e metodico, nasce Il primo manuale operativo per consulenti di Web Marketing: un volume in grado di fornire diversi step pratici per approcciarsi al mondo della consulenza.

 

Consulenti di Web Marketing: le caratteristiche per diventarlo

consulenti di web marketingIl volume di Alessandro Mazzù inizia in modo molto singolare: poche parole e subito si passa alla pratica con un test utile a comprendere se si hanno le caratteristiche necessarie per diventare consulenti di Web Marketing.

Il test si compone di 10 domande che riguardano il rapporto tra il potenziale consulente ed il cliente. Non bisogna barare ed è necessario rispondere in maniera sincera al piccolo test: già questo fa capire quanto il manuale sia utile ai fini pratici del lavoro. Dopo il test si passa ad altre caratteristiche che deve assolutamente possedere un consulente e Alessandro lo fa utilizzando come spunto La Piramide del Successo di John R. Wooden, andando quindi a definire parole come spirito combattivo, abilità, cooperazione e così via.

Insomma, la prima parte de Il primo manuale operativo per consulenti di Web Marketing si svolge tra diversi focus che delineano competenze, caratteristiche e percorsi di formazione da possedere per intraprendere questo tipo di professione, con un approccio molto pratico e mai banale, passando anche per le attività strategiche da svolgere per ottenere credibilità con il cliente.

 

Gli step operativi della consulenza

Una volta definite le caratteristiche di un consulente di web marketing, Alessandro Mazzù inizia a spiegare come ci si approccia ai clienti durante il primo incontro.

La parola chiave del primo incontro con un cliente è saper ascoltare.

Non è vero che il primo incontro è il più facile, anzi, durante l’appuntamento è necessario stabilire un contatto utilizzando la corretta chiave di comunicazione. Saper ascoltare non significa solo capire quando si può intervenire, bensì significa saper intercettare i bisogni del potenziale cliente (anche perché spesso non ha chiare nemmeno lui le sue necessità).

La fase successiva è quella di redigere un preventivo ad hoc per il cliente. Per farlo è necessario rispettare alcuni step ed alcune regole tra cui l’essere chiari, ovvero abbandonare inglesismi e paroloni: il cliente DEVE capire quali attività si andranno ad intraprendere per il raggiugimento degli obiettivi prestabiliti.

Un problema di chi lavora nel mondo digitale è quella di dare un valore economico al proprio lavoro, per questo Alessandro offre dei suggerimenti per arrivare ad una corretta quantificazione ed utilizza, ancora una volta, una sorta di test.

 

Modello di documento strategico

Per mettere in pratica tutti i consigli (già utili e chiari) forniti in precedenza, l’autore mette a disposizione un modello di documento strategico da poter utilizzare per impostare una corretta strategia web.

Il modello strategico va a coprire tutto ciò che riguarda il lato digitale di un’azienda: partiamo dall’ambito aziendale e dalle opportunità di mercato, per poi passare al sito (UX, Design, Copy, ecc.) e ancora per il Blog, la SEO, i social media, il sentiment degli utenti, i competitor, gli obiettivi (macro e micro). Si termina poi con le attività pratiche, quindi le azioni da compiere ed il budget da destinare alle stesse.

 

Gli strumenti del consulente di Web Marketing

Il primo tool resta l’uomo (cit. Matteo Pogliani) ma ci sono moltri strumenti online che sono fondamentali per l’attività di consulenza come SEO-Zoom, Simply Measured, Google Analytics e ShinyStat per effettuare analisi e monitoraggio del punto di partenza e dei risultati ottenuti nel corso del tempo.

Quando si lavora in squadra è necessario attuare una buona comunicazione interna per evitare incomprensioni su task e scadenze. Alessandro Mazzù, nel suo libro, consiglia Asana, Trello e Google Drive. Per la produttività, infine, sono molto utili Keynote, Gantt, Balsamiq, Fotor e Mindmeister.

 

Conclusioni

Nelle righe precedenti vi abbiamo anticipato a grandi linee i contenuti toccati dal volume di Alessandro Mazzù. Poiché lui stesso ama definirsi una persona molto pratica, il manuale in questione lo conferma assolutamente. L’approccio al lettore è molto coinvolgente grazie al frequente uso di test a risposta multipla e l’inserimento di strumenti pratici (come il client record form ed il modello strategico).

Un modello di formazione in cui sono presenti parole sapientemente miscelate al lato pratico. Si predica tanto che nel mondo digitale è l’esperienza e la pratica che contano: Mazzù con questo manuale offre molte informazioni e modelli utili per chi si vuole approcciare al mondo del Web Marketing.

Il primo manuale operativo per consulenti di Web Marketing è edito da Dario Flaccovio Editore. Si può acquistare online su Amazon.


Se hai trovato questo articolo interessante, iscriviti alla nostra Newsletter!


Potrebbe interessarti anche: