Condividi

SEO e Leevia Contest, come e perché

 

L’ottimizzazione SEO è importante per qualsiasi sito web, perché permette ai contenuti di essere indicizzabili da Google, ovvero di essere ricercati e trovati dagli utenti secondo delle parole chiave stabilite a priori. Queste parole chiave devono essere inerenti al tipo di business proposto e, nel caso di contest, devono legarsi al brand per permettere all’utente di trovare non solo l’azienda promotrice, ma anche lo stesso concorso a premi, per poter partecipare.

La suite di prodotti offerta da Leevia permette ad ogni concorso a premi online di essere ottimizzato per la SEO e il plus è quello di poterlo fare in totale autonomia, senza troppi passaggi e senza bisogno di scrivere codice.

Nel post di oggi vi spiegheremo come ottimizzare il vostro concorso a premi online con la piattaforma Leevia.

Ottimizzare un Leevia contest: i passaggi

ottimizzazione seo contest online leeviaLa prima schermata che si apre dal pannello di controllo di Leevia è quella relativa alle informazioni di base: titolo, call to action, hashtag, immagine di copertina e descrizione del concorso a premi.

Già in questa schermata è possibile impostare dei piccoli dettagli che aiutano il vostro contest ad essere indicizzato con maggior facilità da Google.

Ad esempio, il titolo e l’hashtag (che dovrebbe essere utilizzato anche come anchor text per i backlink) devono contenere la vostra parola chiave primaria, che ripeterete anche nella descrizione.

L’immagine di copertina, a sua volta, può essere ottimizzata per avere una risoluzione ideale e pesare il meno possibile.

Nella descrizione dell’iniziativa potrete utilizzare più parole chiave utili per essere trovati dagli utenti su Google: oltre a quella principale, inserite cioè le correlate.

Chiaramente, il testo deve essere digeribile da Google, ma anche e soprattutto dagli utenti.

Cercate di essere discorsivi: l’utente non si deve rendere conto dell’utilizzo delle parole chiave.

Una volta compilati i campi sopra indicati, seguendo l’accortezza delle keyword, possiamo passare all’ottimizzazione vera e propria, ovvero:

  • Meta Title;
  • Meta Description;
  • Meta Keywords.

Basta cliccare sulla voce SEO nel menu di navigazione a destra.

Seo Leevia

 

Meta Title

Il Meta Title è quel titolo visibile sia nella scheda del browser quando visualizzate un contenuto, sia nella SERP di Google sotto forma di link alla pagina. Inoltre, salvo diverse indicazioni, sarà anche visibile quando gli utenti condivideranno il contenuto sui social network.

È importante che esso sia scritto utilizzando la keyword principale e che sia chiaro: per far sì che gli utenti ci clicchino sopra, deve essere accattivante e coerente alla ricerca effettuata. Il Meta Title deve contenere tra i 50 ed i 60 caratteri e, se rilevante, si può inserire il nome dell’azienda.

Meta Description

La Meta Description è quel blocco di testo che appare sotto il Meta Title quando un utente ricerca un contenuto su un motore di ricerca. Per evitare brutti tagli da parte di Google è sempre consigliabile mantenersi tra i 140 ed i 150 caratteri ed utilizzare tutte quelle parole chiave necessarie agli utenti per comprendere a pieno il contenuto.

Nel caso di un concorso a premi è d’obbligo inserire la keyword principale già utilizzata nel titolo, l’hashtag utile a rintracciare tutti i contenuti ed una breve spiegazione che contenga anche il nome dell’azienda.

Inoltre deve essere scritta in maniera persuasiva, di modo che l’utente si convinca a cliccare sul Meta Title per entrare nella pagina.

Meta Keywords

Google non tiene più conto del tag Meta Keywords, lo sappiamo. Però diciamo che male non fa…

Leevia contest: il dominio

Utilizzare un dominio contenente il nome del contest può essere sicuramente un vantaggio per l’indicizzazione ma, allo stesso tempo, anche l’utilizzo di un sottodominio aziendale ha dei vantaggi: sia perché si acquisisce la popularity e l’authority del dominio del brand, sia perché si regala al sito istituzionale anche la link juice acquisita grazie al contest.

Inoltre gli utenti, vedendo all’interno del dominio il nome dell’azienda, saranno più incentivati al ricordo anche successivamente al concorso, ovvero quando saranno in fase di acquisto di un determinato prodotto/servizio.

Leevia vi permette di analizzare i risultati

Con Leevia potrete verificare i risultati in tempo reale, grazie al sistema di Analytics avanzate già integrato nella piattaforma, che vi consente di esaminare tutti i KPI principali di un contest online.

In più, potrete integrare il vostro codice di monitoraggio di Google Analytics semplicemente incollandolo nell’apposito spazio.

Nel prossimo post vi spiegherò in modo più dettagliato quali sono i KPI principali di un contest online, come analizzare i risultati e come integrare Leevia con i principali strumenti di Tracking per l’Adv, come Facebook e Google Analytics.


Stai pensando di organizzare il tuo primo contest online?
Noi possiamo aiutarti!

Scopri di più ▸

 

Condividi