Vuoi creare video per i tuoi canali social? Ecco 4 tool da non perdere

 

I video sono diventati dei veri e propri trend digitali con un utilizzo sempre più ampio da parte delle aziende. Basta pensare che, prima dell’approdo dei video nativi su Facebook, era proprio YouTube a collezionare il numero più alto di utenti attivi mondiali e ad oggi tutti i social network offrono la possibilità di caricare video, alcuni dei quali addirittura di trasmetterli in diretta. Facebook, Instagram con la nuova funzione IGTV e perfino LinkedIn: i video sono il futuro perché permettono di spiegare molte informazioni in pochi secondi.

Diverse ricerche hanno dimostrato che gli utenti preferiscono guardare un video quattro volte di più rispetto alla lettura di contenuti blog, questo perché si possono acquisire molteplici nozioni a sforzo praticamente zero. Inoltre, lato azienda, il fatto di umanizzare il brand mettendoci la faccia o comunque mostrando delle persone, permette di creare un alto tasso di engagement lavorando sulla costruzione della community.

Questo però non significa iniziare a mettere online video girati dal proprio ufficio senza passare nessun messaggio particolare: i video vanno costruiti strategicamente (che novità!). Diversamente non sono utili a raggiungere l’obiettivo sperato. Ad ogni modo, una volta costruita una salda strategia ed un calendario editoriale, esistono diversi tool che ti possono aiutare con la creazione di video per i social: tutorial, video informativi e di presentazione non saranno più un segreto.

 

Quattro tool per creare video social

Brevi contenuti per i social possono essere creati anche con degli strumenti online appositi. Certo, il risultato finale non sarà come quello che può offrire un video maker o un grafico, ma per dei video content da inserire all’interno di una social media strategy possono andare bene (ovviamente se ben fatti). Di seguito 4 tool per creare video social di cui non potrai più fare a meno.

 

Biteable

Biteable è un tool online che mette a disposizione centinaia di video clip ed immagini che possono essere facilmente integrati a modelli pre-impostati. Oltre a minivideo realistici, fornisce animazioni semplici e sequenze di claymation per aiutarti a produrre video coinvolgenti, utili ed esplicativi.

biteable tool per creare video

È sufficiente registrarsi gratuitamente ed accedere alla selezione del giusto modello a seconda dell’obiettivo (es. ADV, business, cartoon, Instagram, infografiche e così via), a questo punto si apriranno diversi template che si possono utilizzare. Per visualizzare un’anteprima è sufficiente passare con il mouse sui vari modelli.

Dopo aver selezionato il template più adatto, il passaggio successivo è quello di modificare il tuo video. Sebbene le opzioni di personalizzazione del testo e di branding siano piuttosto limitate, la facilità d’uso e la qualità degli elementi video compensano queste mancanze.

In alternativa, puoi creare il tuo video da zero, scegliendo tra le varie animazioni e video disponibili già sulla piattaforma, o ancora caricando le tue immagini o clip.

Bitable è uno strumento adatto a più o meno per tutte le tipolgie di business per diversi obiettivi.

 

Quik

Quik è un tool originariamente progettato da GoPro per la modifica di video acquisiti con la GoPro appunto, ma ha ampliato le sue funzionalità. L’app video mobile (iOS e Android) funziona con foto e video acquisiti direttamente con lo smartphone e permette di creare delle clip sulla base di modelli pre-impostati da personalizzare ulteriormente. Si possono infatti modificare il layout, la durata, gli effetti speciali, il testo, i filtri, le font, la musica e molto altro.

Quik è un’app gratuita che ti consente di scaricare il tuo video finito, condividerlo tramite link o postarlo direttamente nelle Instagram Stories. È l’ideale per creare video brevi e semplici, oppure presentazioni per mostrare il dietro le quinte della tua attività.

 

Ripl

Altra app per creare video da mobile (disponibile per iOS e Android), Ripl permette di creare dei brevi video animati con modelli professionali. Dopo esserti registrato, selezionato il profilo business, ed aver collegato direttamente i canali social di tuo interesse potrai iniziare a creare e postare.

Se non sai da che parte iniziare, puoi prendere ispirazioni dalle idee già presenti all’interno dell’app.

ripl app per creare video

Per creare un post da zero, tocca il pulsante + e carica le tue immagini. In alternativa potrai creare un post da una pagina web specifica. Ripl offre molta flessibilità nella personalizzazione del testo di overlay primario e secondario, delle immagini e delle dimensioni del video finale.

L’app è integrata con le principali piattaforme social così da semplificare il processo di condivisione e di esportazione.

Ripl è l’ideale per annunci come vendite flash e lanci di nuovi prodotti / servizi, auguri di buone vacanze o Natale e citazioni motivazionali.

 

Lumen5

Lumen5 è un tool video progettato principalmente per quei blogger che hanno necessità di convertire un lungo testo in clip video. Puoi scegliere di importare direttamente un articolo esistente da link, copiarlo ed incollarlo, oppure avviare un progetto da zero.

Se si sceglie la prima opzione, puoi inserire l’URL nel campo apposito e Lumen5 si occuperà di importare testo ed immagini all’interno del video. Puoi comunque modificare il contenuto importato, aggiungendo clip video ed ulteriore testo, oppure togliendo quello in eccesso.

Alla fine del video potrai aggiungere musica, scegliere i colori del brand e aggiungere un tuo logo. Nella versione free ci sono alcune funzionalità limitate (es. watermark Lumen5), ma resta comunque un ottimo strumento per creare video social esplicativi.

 

Altri strumenti per creare i tuoi video social

Quelli sopra indicati sono certamente strumenti molto utili per creare video da condividere su Facebook o Instagram. Altri tool interessanti sono Rawshorts, che permette di creare video animati in drag and drop, mentre per la modifica di normali video consigliamo anche Adobe Premiere Clip (in versione app), iMovie e Lumify. Insomma, di tool per creare brevi clip social ce ne sono un’infinità: è sufficiente scegliere quella giusta anche e soprattutto in base all’obiettivo che si aspira ad ottenere.


Se hai trovato questo articolo interessante, iscriviti alla nostra Newsletter!

Il titolare del trattamento dei dati personali è Leevia S.r.l. ai sensi della presente Informativa privacy.

Voglio ricevere la Newsletter di Leevia S.r.l., a mezzo e-mail, anche mediante profilazione, come specificatamente indicato nell’Informativa privacy. Accetto i termini d'uso, incluso l'utilizzo dei cookie.


Potrebbe interessarti anche:

Summary
Vuoi creare video per i tuoi canali social? Ecco 4 tool da non perdere
Article Name
Vuoi creare video per i tuoi canali social? Ecco 4 tool da non perdere
Description
Diverse ricerche hanno dimostrato che gli utenti preferiscono guardare un video quattro volte di più rispetto alla lettura di contenuti blog, questo perché si possono acquisire molteplici nozioni a sforzo praticamente zero. Sono diversi i tool interessanti per creare dei video social da mobile o desktop: nell'articolo ne abbiamo riportati 4 di cui non si può fare a meno.
Author
Publisher Name
Leevia
Publisher Logo