Gestione, analisi e produttività: ecco i tool per il Social Media Marketing che non puoi non utilizzare

 

Se sei un professionista nel settore social, avrai certamente una tua personalissima lista dei migliori tool per social media marketing che ti aiutano a semplificare il lavoro e a migliorare la produttività. Se invece stai ancora studiando per specializzarti nella gestione dei social è doveroso fare una piccola premessa.

Spesso il social media manager è una figura professionale un po’ ibrida, che deve essere in grado di destreggiarsi tra diverse mansioni, e che ha il compito di tenere gli occhi sempre aperti per verificare i trend del momento e districarsi tra i vari aggiornamenti lanciati dalle piattaforme social. Insomma, la richiesta che viene fatta a un buon SMM è quella di essere sempre sul pezzo, avere una mente strategica, creativa, e nel contempo in grado di analizzare i risultati ottenuti attraverso una determinata campagna.

Se pensi sia impossibile, ti diciamo che non lo è e, proprio per aiutare chi si occupa di social media marketing a svolgere il suo lavoro in maniera efficiente e produttiva, ecco che vengono in aiuto numerosi tool dedicati. Sia che tu stia muovendo i primi passi nel mondo del social media management, sia che tu sia un professionista già affermato, questa lista di utili tool fa assolutamente per te.

 

Gestione dei social network

Ogni cliente ha una sua strategia e, di conseguenza, dei canali social in cui è attivo. Ovviamente di rado capita di essere attivi indistintamente su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram e Pinterest, proprio perché tutto dipende dal mercato in cui si opera e dal target di appartenenza. Un’attenta programmazione è comunque sempre necessaria, così da tenere il calendario editoriale sotto mano e verificarne il corretto andamento.

PostPickr

PostPickr è una piattaforma tutta italiana per la gestione di progetti e canali social. Chi lo sceglie come tool per la programmazione dei post  ha diverse opzioni: dal piano free, fino al piano agency.

Il piano free (ovviamente gratuito) permette la gestione di un solo progetto (quindi un solo cliente) per un massimo di quattro canali social a scelta tra Facebook, Twitter, LinkedIn, Telegram, Instagram e Pinterest. In alternativa esistono altri tre piani con costi e funzionalità differenti (professional, business ed agency), così da scegliere quello migliore per i tuoi progetti di social media management.

PostPickr non è comunque un banale tool di programmazione social, bensì permette di fare content curation oltre che sui social (ad esclusione di LinkedIn e Telegram), anche su WordPress, Youtube, Vimeo, Flickr, Soundcloud, Pocket, Pixabay e Giphy. Infine, per Facebook ed Instagram è possibile fare analisi dei risultati ottenuti e la funzionalità verrà presto implementata anche per Twitter, LinkedIn, Telegram, Pinterest e Youtube.

 

Analisi delle performance social

Quando si tratta di social media marketing è importante monitorare la presenza online dei brand di cui ci si occupa, per questo esistono molti strumenti utili da abbinare ai più fruibili Insight offerti dalle piattaforme.

Fanpage Karma

Per monitorare le performance Facebook un tool imperdibile è Fanpage Karma. Attraverso questo strumento è possibile avere una panoramica completa dei canali social aziendali rapportati a quelli dei competitor, misurandoli e confrontandoli sulla base di diversi KPI quali la Page Performance Index (PPI), il numero dei Fan, la percentuale media di crescita della pagina (Growth Rate), l’Engagement Rate e il valore delle azioni svolte (es. un commento ha maggior peso rispetto ad un like), la percentuale di interazione con i post, la reattività del brand ai post degli utenti, il Response Time, l’AD Value e, infine, il Reach totale e per singolo post.

Poiché fornisce un grosso numero di dettagli relativi ai contenuti postati su Facebook, è l’ideale per comprendere l’andamento di una strategia e per verificare se, eventualmente, sono da apportare delle particolari modifiche ad un piano editoriale social.

Simplymeasured

Altro tool completo per fare analisi delle performance sui social network è Simplymeasured. Permette di monitorare l’andamento delle strategie sui vari canali: Facebook, Instagram, Twitter, Youtube e molto altro…comprese le Instagram Stories. Questo strumento è molto utile per confrontare i dati con quelli ottenuti dagli Insights nativi delle piattaforme, inoltre ha diverse funzionalità importanti quali il listening, il monitoraggio delle conversioni da social e la verifica delle condivisioni.

Insomma, un vero e proprio strumento completo per verificare le performance e che non può assolutamente mancare nella cassetta di tool per social media marketing.

 

Gestione del lavoro in team

Se sei un social media manager in azienda o freelance, dovrai certamente interfacciarti con altri professionisti che hanno una o più mansioni all’interno del progetto. La comunicazione del team è importante e, visto che non sempre si ha la possibilità di lavorare nello stesso ufficio, anche per la gestione della produttività esistono numerosi strumenti utili.

Slack

WhatsApp, Telegram, Facebook Messenger. Quante volte ti sei ritrovato a parlare con dei collaboratori su mille piattaforme diverse, per faticare poi a ritrovare le conversazioni? Puoi provare ad utilizzare Slack, un tool (per cui è disponibile anche un’app mobile e desktop) di messaggistica istantanea che ha come caratteristica la possibilità di creare diversi canali di comunicazione, ognuno con uno specifico scopo, così da tenere i team separati e in modo da non confondere le varie conversazioni. Inoltre si può facilmente integrare con altri strumenti che vengono utilizzati in ambito lavorativo grazie ai numerosi plugin (Google Drive, Dropbox, Trello e altri).

Asana

Uno strumento importante per gestire i compiti dei diversi gruppi di lavoro è Asana (un tool molto simile al forse più conosciuto Trello). Poiché il social media manager lavora a stretto contatto con il content manager, con il web designer e con altri reparti, spesso individuare i task da svolgere e assegnarli alla persona giusta è necessario. In questo modo tutto il team che lavora sul progetto ha una visione completa e non si tralascia nessun dettaglio.

Asana permette di creare calendari editoriali e di mantenere sotto controllo le scadenze per i diversi progetti, oltre che offrire la possibilità di gestire i vari team sui diversi progetti, senza interferenze.

 

E tu di che tool sei?

Gestione, analisi e produttività sono alla base di tutti i social media manager e ognuno ha una propria lista consolidata di strumenti fondamentali. I tool che ti abbiamo elencato oggi sono quelli che reputiamo indispensabili per fare un buon lavoro, ovviamente da abbinare anche a quelli più creativi come Canva, Lumen5, Adobe Spark e molti altri.

Fare il social media manager non significa solo essere creativi ma anche e soprattutto mettere in moto la testa per tenere sotto controllo le varie scadenze e verificare le performance dei sociale dei clienti. Insomma, la creatività è importante, ma alla base ci deve sempre essere una gestione strategica di tutto il lavoro e questi tool per il social media marketing che ti abbiamo elencato oggi sono certo una buona base per iniziare a massimizzare i tuoi risultati professionali.


Se hai trovato questo articolo interessante, iscriviti alla nostra Newsletter!


Potrebbe interessarti anche:

Summary
I migliori tool per Social media marketing da utilizzare assolutamente
Article Name
I migliori tool per Social media marketing da utilizzare assolutamente
Description
Quali strumenti non dovrebbero mai mancare nella cassetta degli attrezzi di un social media manager. Abbiamo fatto una selezione dei migliori tool per social media marketing, concentrandoci su tre aspetti: gestione dei social network, analisi delle performance e produttività. PostPickr, Fanpage Karma, Simplymeasured, Asana e Slack sono indispensabili. Per la creatività, invece, non possono mancare Canva, Lumen5 e Adobe Spark.
Author
Publisher Name
Leevia
Publisher Logo