Condividi

Aumentare visualizzazioni post Facebook e Instagram: una breve guida alla portata organica per le Pagine

Da quando Instagram ha abbandonato l’ordine cronologico in favore di un sofisticato algoritmo, in grado di considerare una serie di fattori che determinano cosa mostrare o meno ad uno specifico utente, molti professionisti in ambito social media marketing hanno notato un importante calo della portata organica e dell’engagement dei post.

Anche Facebook, ovviamente, non è da meno. Il social network più utilizzato al mondo ha abbandonato l’ordine temporale dei post già da un discreto numero di anni, ancor prima di Instagram, affinando sempre di più il suo algoritmo con il fine di favorire le interazioni tra le persone.

Nonostante questo, però, bisogna tenere conto del fatto che gli algoritmi e le funzionalità in via di sviluppo sono concepite per rendere felici gli utenti iscritti alla piattaforma, mostrando loro ciò che desiderano in base agli interessi dimostrati durante la navigazione.

Ecco perché, se ti concentri sull’analisi di ciò che il tuo pubblico vuole vedere e quali contenuti reputano preziosi, potrai dire di lavorare in sinergia con gli algoritmi (anziché combatterli). Ed è solo così che la tua portata organica si espanderà.

L’algoritmo di Facebook nel 2020

L’algoritmo di Facebook è una complessa funzione matematica in grado di monitorare le azioni degli utenti sul social network e di determinare quali contenuti mostrare loro. Seppur la società non abbia mai diffuso informazioni precise sul suo funzionamento, ne ha comunque spiegato gli step in linea di massima:

  • inventory: il procedimento di raccolta informazioni in merito ad amici e Pagine seguite;
  • signals: la selezione dei contenuti attraverso i segnali di contesto (dispositivo dal quale l’utente si connette, il tipo di connessione, il luogo e così via dicendo) e i segnali di contenuto (pubblicazioni, reaction, commenti, tempo di permanenza, ecc);
  • prediction: l’algoritmo ragiona su quali contenuti potrebbero piacere all’utente;
  • score: la determinazione della qualità del contenuto. Quelli con un punteggio più alto verranno proposti all’interno del news feed.

L’algoritmo di Instagram nel 2020

Il nuovo algoritmo di Instagram è stato rilasciato nel 2018 e, ad oggi, non ci sono state modifiche sostanziali. I contenuti vengono mostrati secondo tre fattori di classificazione, molto importanti da conoscere se vuoi comprendere come aumentare le visualizzazioni dei post:

  • relazione con l’utente: se una persona interagisce con i tuoi contenuti regolarmente, è molto probabile che Instagram continuerà a mostrarle i tuoi post anche in futuro;
  • interessi: in base alle preferenze di navigazione e le interazioni, anche nella sezione Esplora, Instagram comprenderà quali post potresti reputare interessanti;
  • recency: anche se l’ordine cronologico è stato abbandonato, i post più recenti saranno favoriti rispetto ad altri contenuti più vecchi.

Come migliorare la portata organica su Facebook e Instagram

Compreso come funzionano gli algoritmi delle due piattaforme, ora vedremo come fare per migliorare la portata organica dei post Facebook e Instagram senza investire in ADV (comunque necessario in una strategia di social media marketing).

1. Pubblica negli orari in cui il tuo target è reattivo

Sia su Facebook che su Instagram è possibile vedere gli orari in cui il proprio pubblico è collegato alla piattaforma, quindi più reattivo.

Fino a qualche tempo fa esistevano in rete fior fiori di statistiche che individuavano gli orari migliori per pubblicare i post, ma il consiglio che ti diamo è di non basarti su dati standard.

Ti basterà andare negli Insights (diversi sulle due piattaforme) e vedere quando la tua audience è più attiva, ovvero i giorni e gli orari in cui sono collegati. Sulla base di questo non ti resterà che fare dei test programmando i tuoi post in quei specifici momenti.

2. Utilizza gli UGC

La pubblicazione di contenuti generati dagli utenti è un ottimo modo per stimolare il tuo pubblico a condividere post e Stories dedicati ai tuoi prodotti e / o servizi.

Se taggherai loro nella condivisione effettuata è certo che a loro volta ripubblicheranno il contenuto sul proprio profilo, migliorando l’awareness e la conoscibilità del tuo brand (e in automatico la portata organica).

Una strategia molto utilizzata per ottenere UGC è il lancio di contest online.

brand awareness con i foto contest

In cambio di un premio messo in palio, gli utenti sono stimolati a produrre contenuti che mettono in evidenza il marchio ed i suoi prodotti o servizi. Una sorta di win win in cui sono favoriti gli utenti e anche il soggetto promotore.

3. Sfrutta le Stories

Alle persone piacciono i brand in cui possono identificarsi, questo è oramai noto. Le Stories su Facebook e Instagram possono aiutarti a mostrare un lato più umano della tua attività, consentendo agli utenti di dare un’occhiata al dietro le quinte.

Queste tipologie di contenuti restano attive solo per 24 ore, quindi possono essere utilizzati per condividere foto / video improvvisati e mostrare il lato più informale della tua azienda.

Ciò che è importante è essere creativi sulle Stories. Le persone aprono i social network per divertirsi ed intrattenersi nei momenti di noia. Dà loro quello che desiderano.

4. Collabora con gli influencer

Se vuoi migliorare le view organiche dei tuoi post e aumentare il numero di fan / follower, non puoi ignorare l’influencer marketing. Collaborare con grandi influencer ti permetterà di acquisire nuovi seguaci e di incrementare le vendite di specifici prodotti e / o servizi.

Certo è che questo tipo di attività richiede un budget importante da dedicare. Se la tua è una piccola o media impresa, la soluzione è quella di rivolgerti ai micro o nano influencer: persone con un seguito relativamente piccolo ma in grado di influenzare davvero la propria follower base, poiché realmente interessata e coinvolta.

5. Lancia un giveaway su Instagram

In ultimo, ma non certo per importanza, per aumentare la portata organica dei tuoi post puoi decidere di lanciare un Instagram giveaway.

Uno dei requisiti principali per partecipare a un giveaway su Instagram è quello di commentare uno specifico post, magari anche taggando degli amici. Questo, in automatico, farà sì che il tuo contenuto diventi virale e ti consentirà di acquisire nuovi follower.

Con la piattaforma messa a disposizione da noi di Leevia potrai lanciare Instagram giveaway 100% legali in Italia.

Tutto quello che dovrai fare è impostare la campagna in pochi semplici step, pubblicare un post sul tuo profilo Instagram Business ed invitare i tuoi follower a scatenarsi con i commenti.


Scopri di più su Leevia Instagram Giveaway

Riassunto
Come aumentare la portata organica su Instagram e Facebook
Titolo Articolo
Come aumentare la portata organica su Instagram e Facebook
Descrizione
Gli algoritmi Instagram e Facebook non sono complesse formule matematiche da combattere! Puoi lavorare in sinergia con loro, semplicemente seguendo i suggerimenti della nostra guida di oggi dedicati a come migliorare la portata organica dei tuoi post ed aumentare così i tuoi follower.
Autore
Editore
Leevia
Logo Editore
Condividi