Gli User Generated Content (UGC), ovvero i contenuti generati dagli utenti, sono fondamentali in una content strategy. Vediamo perché e come ottenerli

 

Nonostante molte aziende ignorino l’importanza degli UGC, ovvero dei contenuti generati dagli utenti, sono diversi i buoni motivi per aggiungerli alla propria content strategy.

Secondo una ricerca del 2016 a cura del Content Marketing Institute, il 60% dei marketer ritiene che la creazione di contenuti accattivanti sia la principale sfida in questo lavoro ed il 72% ne ha fatto la massima priorità. “Content is The King”: un’affermazione sempre più attuale, anche vista e considerata l’alta mole di contenuti presenti in rete come blog post, infografiche, white paper, ebook, video e molto altro.

Come ben saprai, però, per creare contenuti come quelli sopra menzionati è necessario del tempo e molta manodopera, quindi può essere deludente comprendere che il risultato dell’operato non ripaga gli sforzi investiti. Il problema, molto spesso, dipende dalle modalità attraverso le quali la tua audience si collega ai contenuti prodotti. Da un sondaggio a cura di LinkedIn del 2014 è emerso che l’alta rilevanza per il pubblico ed uno storytelling coinvolgente sono le chiavi per creare contenuti efficaci.

sondaggio linkedin UGC efficaciAnalizzare il target ed identificare ciò di cui ha bisogno è cruciale. Inoltre, per migliorare l’efficacia dei contenuti prodotti, coinvolgere il tuo pubblico nel processo di creazione può essere fondamentale e ancor di più può esserlo utilizzare le loro foto, video o altro da integrare nella content strategy aziendale.

 

User generated content e content strategy: i vantaggi

Utilizzare i contenuti generati dagli utenti ha diversi vantaggi e benefici:

  • rilevanza – gli UGC parlano direttamente degli interessi, delle necessità e dei desideri del tuo pubblico;
  • storytelling coinvolgente – diventando partecipanti attivi nel processo di creazione, il tuo target sarà automaticamente interessato alla narrazione;
  • personalizzazione – coinvolgere gli utenti come parte integrante del tuo processo li farà sentire importanti e valorizzati, con conseguente miglioramento della relazione con la tu azienda;
  • engagement – invitare il tuo target a collaborare è un invito ad interagire attivamente;
  • condivisione – poiché la tua community ha partecipato è più probabile che condividano il contenuto, estendendo così la portata del marchio;
  • evergreen – gli user generated content hanno una durata illimitata e possono anche ispirare idee future.

Infine, gli UGC hanno un basso costo e sono molto più facili da produrre, in quanto è proprio la community ad essere parte attiva nel processo di creazione. Ma come stimolare i tuoi utenti a condividere contenuti relativi alla tua azienda? Di seguito vederemo undici modalità per coinvolgerli.

 

Come ottenere user generated content efficaci

Per ottenere contenuti generati dagli utenti hai a disposizione una miriade di risorse. Con un approccio strategico e creativo puoi aumentare il volume di contenuti, espandere la brand awareness e stringere relazioni più profonde con i clienti. Ecco alcune modalità per stimolare UGC efficaci.

 

1. Crea sondaggi

Non solo i sondaggi sono il modo ideale per ottenere informazioni approfondite e fare analisi di mercato, ma forniscono anche dati unici. Puoi creare un sondaggio informale o completo, il tutto a tuo piacimento ed in base all’obiettivo impostato.

Se non disponi di una community ampia, non esagerare con le informazioni richieste. È probabile che i tuoi sales stiano già raccogliendo informazioni simili che potranno poi essere sfruttate in modo molto utile, come per esempio per la creazione di infografiche o white paper che parlino del tuo settore in maniera approfondita.

 

2. Lancia sessioni di Q&A

Le interviste ad esperti ed influencer del tuo settore possono aiutarti ad educare i tuoi clienti e a rafforzare la relazione tra di voi. Puoi chiedere alla tua community di formulare delle domande che poi rivolgerai ad uno o più esperti, registrare un podcast o creare contenuti in co-branding.

Così facendo, non solo farai sentire il tuo pubblico importante, ma potrai espandere la tua rete facendo leva proprio sulle nuove relazioni create.

 

3. Utilizza la comunicazione interna

Documenti interni aziendali e presentazioni possono essere un’ottima base per la creazione di contenuti educativi, con uno sforzo molto limitato.

Sono diverse le aziende che attivano una politica di formazione continua per essere sempre al passo con le tendenze, di conseguenza sono numerose le documentazioni che possono essere utilizzate per essere condivise con un pubblico molto più ampio. Il tutto utilizzando quelli che sono contenuti generati dai dipendenti.

Per esempio, se per la tua azienda hai creato delle linee guida su come organizzare riunioni efficienti, puoi utilizzare le stesse per creare un video o uno SlideShare come quello sotto riportato.

 

4. Condividi recensioni creative

Le recensioni possono essere un po’ noiose, soprattutto per quei clienti che già conoscono il brand ed i prodotti offerti. Tuttavia, invitare la tua community a condividere casi d’utilizzo unici è un ottimo modo per mostrare il tuo prodotto come ispirazione per gli altri.

Una case history interessante è sicuramente quella di Lego che con le sue Lego IDEAS invita gli utenti a mostrare le proprie creazioni e a votare quelle preferite.

LEGO IDEAS user generated contentAltra ispirazione viene da Amazon. Il famoso marketplace ha infatti creato degli spot pubblicitari proprio ispirandosi alle recensioni rilasciate dai propri clienti.

 

5. Trasforma i tuoi clienti in storie

La storia del tuo cliente non termina quando compra il tuo prodotto od usufruisce di un servizio. La tua azienda potrebbe avere un ruolo, piccolo o grande che sia, all’interno della sua vita. In entrambi i casi è bene esplorare quel ruolo contestualizzato all’interno di una storia.

Airbnb utilizza questa tecnica per le Community Stories. I clienti vengono messi in contatto con fotografi e scrittori locali per creare storytelling unici e coinvolgenti legati all’esperienza vissuta.

 

6. Organizza contest

Sono molti  i brand che lanciano concorsi a premio promuovendoli suoi social network. Questi, in linea di massima, richiedono un’azione minima (scatta una foto, rispondi ad una domanda, ecc) in cambio di uno o più premi messi in palio dall’azienda.

I contest online sono davvero molto utili per incoraggiare il proprio pubblico a contribuire alla generazione di user generated content in modo creativo ed unico. Inoltre, aiutano a rinforzare il rapporto cliente-brand e sono ottimi per fare lead generation.

Per approfondire leggi i nostri Case Studies del mese di febbraio

A prescindere dalla tematica del concorso, studia il tuo target e trova il modo di connetterti alla tua community a livello emotivo. Inoltre, metti in palio un premio pertinente e di alto valore percepito. Così facendo, i tuoi utenti si sentiranno motivati a partecipare attivamente al tuo contest online.

 

Altri modi per ottenere user generated content unici e di qualità

Oltre alle tecniche sopra menzionate, che sono quelle più utilizzate, puoi anche pensare a queste ulteriori modalità per ottenere user generated content efficienti:

  • recensioni e tutorial di YouTube da parte dei tuoi clienti;
  • crowdsourcing, ovvero la richiesta alla tua community di suggerimenti, informazioni utili e consigli;
  • collaborazioni con influencer e social influencer;
  • storie della tua community non strettamente legate al tuo prodotto o servizio, ma ai valori ai quali essi si ispirano.

 

E ora condividi i contenuti dei tuoi utenti

A seconda dei tuoi obiettivi aziendali, alcune modalità potrebbero funzionare meglio di altre. Quello che puoi fare è sperimentare il maggior numero di tecniche possibili e vedrai che più inizierai a familiarizzare con i tuoi utenti, maggiori saranno le possibilità di creare relazioni durature nel tempo.

 


 

Vuoi creare un contest per ottenere user generated content?

Prenota una call gratuita con uno dei nostri esperti:

Prenota una call ▸

 


 

Summary
User generated content: 11 modi per creare relazioni con i tuoi utenti
Article Name
User generated content: 11 modi per creare relazioni con i tuoi utenti
Description
Nonostante molte aziende ignorino l'importanza degli user generated content, sono diversi i buoni motivi per aggiungerli alla propria content strategy. La creazione di contenuti originali ed efficaci è una sfida sempre più ardua, anche in considerazione dell'alto numero di competitor presenti in rete, ma utilizzare la propria community è la strada per il successo. Il pubblico oggi vuole sentirsi coinvolto e mostrare attenzione verso i tuoi utenti è una modalità fondamentale per generare engagement.
Author
Publisher Name
Leevia
Publisher Logo