Facebook sta testando le Messenger Ads già dal novembre del 2016, ma oggi finalmente tutti possiamo utilizzarle. In questo articolo ti spiegheremo come implementarle strategicamente per la tua attività e quali sono i segreti per crearle.

Prima di metterci al lavoro però devi sapere che questi annunci non sono come tutti gli altri: ad un primo approccio possono sembrare una roba per nerd smanettoni o soltanto per le grandi aziende che hanno risorse maggiori delle tue. Ma sappi che non è così, resta con noi e capirai il perché.

Partiamo da un fatto: Messenger è l’applicazione di messaggistica istantanea più utilizzata, non solo dai millenials. Più di un milione di persone utilizzano questa applicazione, quindi perché non approfittare di questa occasione per raggiungere una audience ancora più ampia?

Ma attenzione, non dobbiamo entrare nelle conversazioni che il nostro utente sta svolgendo, dobbiamo entrare nei luoghi in cui i nostri utenti stanno dando vita ad una conversazione. Oltre a creare delle sponsorizzazioni su Messenger, dobbiamo essere reattivi e sensibili verso le persone in tutto il percorso che il cliente fa tramite Messenger.

Secondo i dati di Facebook, gli utenti sono più propensi a concludere un acquisto con un business che risponde ai loro messaggi e il 67% degli utenti totali si aspetta di poter comunicare con le imprese entro i prossimi due anni. Comunicare su Messenger con un business è per l’utente come comunicare con la famiglia o con un amico: si vogliono risposte precise e rapide.

Come funzionano le Messenger ADS?

Ci sono due tipi di Facebook Messenger ADS: le destination ADS e gli sponsored messages. I primi utilizzano quindi Messenger come destinazione e i secondi come posizionamento. Ma capiamo meglio cosa stiamo dicendo.

Messenger Destination ADS

Questi annunci vengono visualizzati nel feed delle notizie e quando cliccati si aprono all’interno di un messaggio Facebook (anziché portare traffico al sito web):

Facebook messenger Ads

Per creare questa tipologia di annuncio devi utilizzare l’ADS Manager oppure il Power Editor e da qui scegliere l’obiettivo della campagna e selezionare Messenger tra i posizionamenti.

Hai bisogno di includere un’immagine, un video, un carosello o altri formati che hai progettato e procedere come se fosse un normale annuncio. Anche per questi annunci puoi selezionare un target su interessi, comportamento o pubblico personalizzato e puoi renderlo visibile sia su desktop che su mobile. Inoltre, troverai questo posizionamento se scegli come obiettivo post engagement oppure manda le persone in una destinazione dentro o fuori Facebook.

Idee per utilizzare le Messenger Destination ADS: retargeting

Conosci già il termine Customer Journey?

Usa le Messenger Destination ADS per dare agli utenti un altro punto di contatto con il tuo brand. Aiutali a superare quelle barriere che gli impediscono di acquistare. Generalmente le persone non comprano per una ragione ben precisa, se diamo loro una piattaforma in cui possono porre delle domande e li aiutiamo a superare i loro dubbi, potremmo ottenere miracoli.

Ad esempio le persone vogliono sapere se quel prodotto è adatto a loro, se funziona, se ha la garanzia, in quanto tempo viene spedito, se c’è un contratto e così via. Una volta che tutti i dubbi avranno trovato risposta, la maggior parte di loro sarà pronto ad acquistare. E tutta questa conversazione può avvenire su Facebook Messenger!

Intercettare nuovo pubblico

Con le Destination ADS di Messenger abbiamo la possibilità di raggiungere una nuova audience per acquisire nuovi clienti, ma questo deve essere fatto a dovere altrimenti si rivelerà uno spreco di denaro. La chiave del successo in questo caso è assicurarsi che l’annuncio rappresenti una conversazione ideale di vendita. Se vendi idraulica online, sicuramente non inizierai la conversazione chiedendo agli utenti qual è il loro colore preferito!

Sponsored Messages

I messaggi sponsorizzati invece, appaiono all’interno della posta in arrivo di Messenger. Sarà come ricevere un messaggio Facebook da parte di un amico; la sola differenza è che questi vengono da un brand. Puoi trovare questa opzione sempre a livello di Ad Set, quando stai creando la tua campagna:

Sponsored Ads Messenger

Quando crei questo messaggio, puoi includere un’immagine e un link. La differenza con le Destination ADS è che qui puoi intercettare solo le persone che hanno interagito con te tramite Messenger in precedenza ed è disponibile con gli obiettivi Website Conversion e manda persone in una destinazione dentro o fuori Facebook. Con queste inserzioni pagherai per impression, quindi ti viene addebitato il costo dell’apertura o meno del messaggio.


Se hai trovato questo articolo interessante, iscriviti alla nostra Newsletter!


Potrebbe interessarti anche:


Summary
Come integrare le Facebook Messenger ADS nella tua strategia
Article Name
Come integrare le Facebook Messenger ADS nella tua strategia
Description
Facebook sta testando le Messenger Ads già dal novembre del 2016, ma oggi finalmente tutti possiamo utilizzarle. In questo articolo ti spiegheremo come implementarle strategicamente per la tua attività di Digital Marketing e Social Media Marketing e quali sono i segreti per crearle. Prima di metterci al lavoro però devi sapere che questi annunci non sono come tutti gli altri: Messenger è l’applicazione di messaggistica istantanea più utilizzata, non solo dai millenials. Più di un milione di persone utilizzano questa applicazione, quindi perché non approfittare di questa occasione per raggiungere una audience ancora più ampia?
Author
Publisher Name
Leevia
Publisher Logo