Leevia presenta “Leevia Success Stories” una nuova rubrica mensile che raccoglierà i migliori contest ai quali ispirarsi per avere successo

 

Anno di grandi novità in casa Leevia e non solo a livello di suite di prodotti! Per questo 2019 abbiamo pensato ad una rubrica mensile che raccogliesse i migliori case study di contest nazionali e internazionali da cui trarre ispirazione. L’abbiamo chiamata Leevia Success Stories.

Ovviamente, per avere successo, un concorso a premi dev’essere completamente personalizzato in base al pubblico di destinazione, quindi non è possibile pensare di replicare pari-pari le tematiche di cui vi parleremo. Ad ogni modo, le success stories che vi riporteremo potranno essere un buon punto di partenza per sviluppare creatività di successo per raggiungere gli obiettivi di business prefissati.

 

Leevia Success Stories – Dicembre 2018

Di seguito alcuni contest lanciati nel mese di dicembre 2018, in collaborazione con Leevia, che hanno avuto una buona riuscita in termini di partecipazione e di obiettivi aziendali raggiunti.

Colussi

Colussi, noto brand nel settore alimentare, per la sua campagna natalizia ha deciso di organizzare e lanciare il contest Instant Win #CliccaEVinciIlNataleDeiSapori. La meccanica ideata per il concorso è stata molto semplice: per il partecipante era sufficiente registrarsi compilando un form inserito in una landing page creata ad hoc. Una volta completato il processo di registrazione, gli utenti scoprivano subito la vincita o meno di una tra le dieci forniture di prodotti messi in palio.

Per creare più interesse intorno al contest e generare una maggior viralità tra gli utenti, Colussi ha previsto un’estrazione finale con in palio un soggiorno di due notti in Toscana o, in alternativa, un macchinario da cucina del valore di 800 Euro. A tale estrazione potevano accedere tutti coloro che avevano in precedenza partecipato al concorso.

landing colussi

Cosa abbiamo imparato?

Gli Instant Win sono una tipologia di concorso che piace molto agli utenti in quanto non richiedono troppo sforzo e il partecipante scopre subito se ha vinto o meno il premio. L’idea vincente di Colussi è stata quella di attivare una maxi estrazione finale, fornendo la possibilità a tutti di essere ripescati con il fine di vincere un altro premio dall’importante valore economico ed emozionale (il soggiorno di due notti in Toscana), in alternativa ad un altro bene dall’alto valore percepito in termini di utilità (il macchinario da cucina). Dando due alternative è stato possibile rendere virale il concorso e attirare tipologie di pubblico tra loro differenti, ma comunque in target, oltre che a ottenere un alto tasso di conversione.

Happy Casa

Quiz e test sono prodotti molto apprezzati dagli utenti, in quanto permettono di mettersi alla prova e giocare con sé stessi. Ma che succede se al test si aggiunge la possibilità di partecipare a un’estrazione per vincere dei buoni acquisto?

Questa è la domanda che potremmo fare ad Happy Casa, noto marchio pugliese di prodotti casalinghi e non solo. Il concorso a premi #MyHappyChristmas è stato un grandissimo successo in termini di lead raccolti, in quanto miscelava il “gioco” dato dal test di personalità ideato per l’occasione alla possibilità di vincere dei premi.

Call to Action chiara e di successo: quale personaggio di Natale sei? Scoprilo con il nostro quiz e vinci tantissimi buoni acquisto. L’idea di poter partecipare ad un test di personalità in un periodo di festa apprezzato più o meno da tutti è piaciuta molto ai partecipanti, i quali sono accorsi in gran numero per tentare la sorte.
Quiz HappyCasa

Cosa abbiamo imparato?

Il contest #MyHappyChristmas è stato un successo perché ha messo al centro la gamification, dando all’utente la possibilità di partecipare a un’esperienza interattiva. I quiz sono un’ottima metodologia per fare ricerche di mercatoanalisi del proprio target. Se al gioco si aggiunge la possibilità di vincere uno o più premi in palio, l’idea non può essere altro che vincente ed ottenere successo in termini di partecipazione.

 

Croce Rossa Italiana

Un video contest per promuovere un’organizzazione non-profit come quella di Croce Rossa Italiana. #NoNèAmore è il concorso a premi diffuso per combattere la violenza contro le donne. Ai partecipanti è stato richiesto di ideare e caricare un video che avesse come oggetto una tra le piaghe peggiori di questi ultimi anni, con l’obiettivo di far riflettere sulla problematica ed essere agenti del cambiamento.

I 10 video che hanno ottenuto più like nel periodo di durata del contest sono stati visionati da una commissione interna che aveva il compito di assegnare i premi, ovvero 400 Euro in Buoni Amazon e 100 Euro in Buoni Spotify.

Il Consigliere Giovane del Comitato CRI Tusculum ha dichiarato di aver ideato il video contest per coinvolgere giovani e meno giovani attraverso un mezzo d’impatto e smart, che permettesse a tutti di diventare promotori di comportamenti non violenti.

CR landing

Cosa abbiamo imparato?

Dal concorso di Croce Rossa Italiana possiamo trarre due importanti lezioni: la prima è che i contest si possono attivare anche su organizzazioni non-profit per “svecchiarne” le metodologie comunicative, mentre la seconda è che grazie ad un piccolo concorso diventa più semplice veicolare messaggi importanti come quello promosso da Croce Rossa, coinvolgendo il grande pubblico dei social network.

 

Un contest per la loyalty e la promozione di un evento

Linkem, in collaborazione con AS Roma, nel mese di aprile ha lanciato un contest per permettere a 15 fortunate coppie di vincere i biglietti di ritorno per Roma-Liverpool, semifinale di ritorno di Champions League, già sold-out da diverso tempo. Tutti i soggetti maggiorenni domiciliati e / o residenti in Italia o nella Repubblica di San Marino potevano partecipare compilando il form presente al dominio vincilamagicaconlinkem.com.

I clienti Linkem sono stati invitati ad indicare il codice contratto nell’apposito campo del form, ottenendo così delle possibilità in più di essere estratti rispetto ai non clienti. I premi sono stati così suddivisi:

  • dal 1° al 15° estratto: n.2 biglietti in Tribuna Monte Mario allo Stadio Olimpico di Roma in occasione
    della partita calcistica che si terrà il giorno 2/5/2018 (*) del valore a coppia di € 262,29 + IVA;
  • dal 16° al 25° estratto: n.1 special pack (sciarpa + cappello AS Roma) del valore di € 29,50 + IVA;
  • il 26° estratto: n.1 pallone originale AS Roma autografato del valore di € 16,39 + IVA.

Un caso interessante di co-branding e di fidelizzazione della clientela acquisita.

Roma Linkem

Cosa abbiamo imparato?

Linkem attiva spesso dei concorsi a premio in co-branding, soprattutto mettendo in palio eventi esclusivi. Attivando collaborazioni con marchi forti, come in questo caso AS Roma, è possibile rendere maggiormente virale l’evento concorsuale, favorendo la conoscenza del marchio e quindi l’acquisizione di nuovi contatti potenzialmente interessati al prodotto o servizio offerto dal soggetto promotore.

 

Concorsi a premi internazionali – Francia

Un interessantissimo caso studio in tema contest online ci arriva direttamente dai nostri cugini d’oltralpe. I concorsi a premi in Francia (Jeux Concours) hanno certamente delle regolamentazioni normative differenti da quelle italiane, ma quello di Verandair può essere un ottimo spunto per comprendere che anche i brand meno “commerciali” possono attivare un concorso a premi di successo.

Verandair, società leader nella produzione di verande bioclimatiche retrattili, ha creato un contest sondaggio per permettere ad un fortunato residente su suolo francese, svizzero, belga o lussemburghese di vincere una terrazza adatta sia all’inverno che all’estate.

concorso a premi in francia Tale premio, del valore di circa 34.000 Euro, prevede l’installazione direttamente a casa del vincitore estratto tra coloro che sono riusciti a rispondere correttamente alla domanda posta a seguito della visione del video caricato sulla pagina del concorso.

Questo case study ci fa comprendere che è possibile organizzare un concorso di successo a prescindere dal proprio settore di appartenenza. L’obiettivo è sempre quello di attirare lead in target e potenzialmente interessati al business aziendali.

Cosa abbiamo imparato?

Il concorso a premi di Verandair è un ottimo caso studio per la lead generation. Proprio perché si parla di un premio di nicchia, che non tutti hanno la possibilità di installare in casa propria, è chiaro che tutti coloro che hanno partecipato al concorso sono potenziali clienti davvero interessati alla veranda messa in palio. In questo caso sarà quindi possibile attivare delle precise strategie di remarketing per portare gli utenti verso una reale conversione in clienti acquisiti.

 


Desideri organizzare un contest online di successo o avere maggiori informazioni su queste success stories?

Prenota una call gratuita con uno dei nostri esperti:

Richiedi una demo gratuita ▸

 


 

Summary
I migliori case study dai quali prendere ispirazione per il tuo primo contest online
Article Name
I migliori case study dai quali prendere ispirazione per il tuo primo contest online
Description
Leevia lancia una nuova rubrica mensile dedicata i migliori case study dalle quali trarre ispirazione per organizzare e lanciare concorsi a premi di successo. Strategia e creatività sono il filo conduttore che lega i brand Colussi, Happy Casa e l'organizzazione non-profit Croce Rossa Italiana. Uno sguardo al passato ed un altro oltralpe con i contest ideati rispettivamente da Linkem in collaborazione con AS Roma e Verandair.
Author
Publisher Name
Leevia
Publisher Logo