Cosa significa lavorare nel mondo dell’influencer marketing? E della diffusione dei contenuti? Devi sfruttare le attività di blogger outreach.

Sfruttare i migliori blogger outreach tool è un obbligo per chi si occupa di questo settore. Aspetta, tu sai di cosa stiamo parlando? Con questo termine si intende il lavoro di analisi e contatto per intercettare blogger da inserire in un progetto necessario alla tua strategia di web marketing.

Questo passaggio può essere decisivo per raggiungere i tuoi obiettivi. Può essere, ad esempio, un passo importante per l’attività di guest blogging o per ottenere link di qualità dopo aver lavorato sodo con il content marketing. Quando hai pubblicato il tuo ebook gratis, ad esempio, devi pubblicizzarlo.

Come fai? A chi ti rivolgi? Cerchi dei progetti che potrebbero essere interessati al tuo prodotto. Quindi li contatti e cerchi di ottenere il miglior risultato possibile. I blogger outreach tool ti aiutano a fare proprio questo: individuare le persone giuste da inserire in un file Excel che poi verranno contattate. Quali sono i servizi indispensabili? Ecco la lista da inserire nei preferiti e usare, ogni giorno, per completare le tue liste.

Da leggere: cosa significa creare una strategia di content marketing?

Buzzsumo

Questo nome è uno dei migliori blogger outreach tool per individuare le persone giuste da contattare, dopo la giusta analisi, per i tuoi progetti di content e influencer marketing. Te lo dico subito: si tratta di una soluzione a pagamento e con la versione free puoi fare ben poco. Ma questo punto è giustificato da un passaggio chiaro: si tratta di una realtà imprescindibile se vuoi lavorare con professionalità.

Buzzsumo, infatti, consente di trovare i contenuti più condivisi e gli influencer che ruotano intorno a un determinato argomento. Ma questa è solo la sintesi, la punta dell’iceberg: in realtà con Buzzsumo puoi ottenere grandi risultati in termini di analisi e scansione del web per intercettare i contatti decisivi.

Uno degli aspetti più interessanti: la possibilità di filtrare i risultati in base a una serie di parametri. Ad esempio puoi cercare solo tra blogger e influencer, oppure puoi selezionare le aziende e i giornalisti.

Senza dimenticare le persone comuni che sono micro-influencer, così importanti per raggiungere le nicchie che si fidano e seguono persone non famose. Ma competenti per affrontare determinati temi.

Ninjaoutreach

Una delle piattaforme più performanti e complete per chi lavora nell’universo professionale del blogger outreach. Vale a dire la ricerca puntuale e continua di nuovi nomi da inserire nelle strategie.

Questo strumento, ad esempio, è perfetto per trovare influencer su Instagram e tu sai bene che questo è uno dei punti più importanti quando decidi di lavorare con la promozione online di nuovi prodotti. O magari sul lancio di un nuovo servizio, di un’offerta speciale. Lo stesso vale per Twitter e per il lavoro di link building.

Non puoi lavorare alla cieca quando cerchi buoni contatti ai quali proporre le tue attività per ottenere collegamenti ipertestuali. Quindi, come procedere? Trova i lead ai quali proporre la tua idea, usa un template prestabilito per scrivere alle persone che ti interessano, schedula le varie email e registra i risultati.

Followerwonk

Un vero punto di riferimento per scoprire tutto ciò che serve rispetto all’analisi dei profili Twitter. Con questo blogger outreach tool puoi scoprire gli account più vicini a un determinato argomento, quelli che hanno il maggior numero di follower ma, soprattutto, i nomi che lavorano meglio con l’engagement.

Quindi puoi capire quali sono i potenziali blogger da contattare che meglio si distinguono in termini di discussioni online. Perché è facile basare la propria analisi solo con l’enumerazione dei seguaci.

Ma sono persone che interagiscono con questo nome? C’è bisogno di un’analisi approfondita e Followerwonk è il nome giusto da ricordare per chi cerca la risposta nei post di Twitter.

La versione gratuita offre diverse attività a costo zero, ma se vuoi il massimo da questo strumento devi – giustamente – puntare verso la soluzione a pagamento. D’altro canto questa è la soluzione giusta per chi si occupa ogni giorno di influencer marketing e analisi dei blogger utili per la propria attività online.

Traackr

Altro strumento storico per lavorare sul piano della gestione dei rapporti con gli influencer. In realtà questa realtà ti dà la possibilità di individuare ciò che ti serve, filtrando per genere e canali social. A questo punto, dopo aver ottenuto il risultato sperato, puoi gestire le varie attività organizzando i vari interventi in base alle necessità e gli obiettivi stabiliti a priori.

Semrush

Una grande soluzione per ottenere i risultati che cerchi tra i blogger tradizionali, quelli che hanno un diario online e pubblicano contenuti che si posizionano su Google. Ma non solo, il settore è molto ampio.

Grazie a questo strumento puoi affrontare le esigenze da punti di vista differenti. Puoi fare una ricerca sulle keyword che ti interessano e scoprire quali sono i siti e i blog che si posizionano. Oppure puoi aggiungere un URL e scoprire se si comporta bene nelle SERP, per quali query e in quali settori.

Uno dei punti più importanti, oltre al confronto tra URL differenti per creare un vero e proprio report speculare, riguarda la possibilità di comprendere qual è l’evoluzione storica di un dominio. In questo modo, prima di instaurare una collaborazione, posso capire se ci sono prospettive vantaggiose o meno.

Se noti una flessione delle keyword posizionate – con relativo grafico delle potenziali visite in discesa – dovresti pensare con cura alla possibile attività di guest blogging. Forse non è così conveniente per te. Attenzione, Semrush è perfetto per lavori internazionali am se ti concentri solo sull’Italia puoi usare Seozoom.

Talkwalker

Questo tool è decisivo per il monitoraggio del brand: restituisce dei risultati precisi rispetto ai contatti che citano il tuo nome. Puoi usare questa realtà per scoprire proprio i potenziali contatti da intercettare dopo che hanno mostrato interesse nei tuoi confronti. Vuoi un esempio concreto sul come utilizzare il tutto?

Stai monitorando il tuo brand per lavorare sul customer care e per dare risposta a chi cerca soluzione sui social. Nel frattempo intercetti persone che ti menzionano perché sono particolarmente soddisfatte del tuo lavoro. Cosa fai? Contatti queste persone, dopo un’adeguata analisi, per scoprire possibili soluzioni.

Tutto questo per individuare influencer da inserire nella tua strategia. Ovviamente, anche in questo caso, puoi usare dei tool alternativi o che svolgono delle funzioni simili come l’ottimo Mention.

Da leggere: le app per migliorare le Instagram Stories

Blogger outreach tool: cosa pensi?

Quali sono, secondo te, i migliori strumenti per analizzare e scegliere le persone con le quali lavorare? Hai già scelto i migliori blogger influencer tool? Lavori sempre con le solite risorse o sei sempre alla ricerca di nuove utility? Già conosci quelle che ho elencato in questo post? Lascia nei commenti la tua opinione.


Iscriviti alla nostra Newsletter:

Ti manderemo il nostro recap settimanale ogni lunedì

Il titolare del trattamento dei dati personali è Leevia S.r.l. ai sensi della presente Informativa privacy.

Voglio ricevere la Newsletter di Leevia S.r.l., a mezzo e-mail, anche mediante profilazione, come specificatamente indicato nell’Informativa privacy. Accetto i termini d'uso, incluso l'utilizzo dei cookie.

Summary
6 strumenti per la tua attività di blogger outreach
Article Name
6 strumenti per la tua attività di blogger outreach
Description
Cosa significa lavorare nel mondo dell’influencer marketing? E della diffusione dei contenuti? Devi sfruttare le attività di blogger outreach. Ecco i principali tool
Author
Publisher Name
Leevia
Publisher Logo