I 5 migliori libri per manager, per migliorare la leadership aziendale e la gestione d’impresa

 

Esistono alcuni libri che ogni manager dovrebbe assolutamente leggere sia per l’auto-formazione, sia per la coltivazione delle competenze trasversali, fondamentali per portare avanti con successo la gestione aziendale.

I migliori libri per manager sono per lo più saggi tecnici incentrati sul marketing, la vendita e la comunicazione, i tre aspetti fondamentali per far sì che un business funzioni al meglio. Senza marketing non è possibile portare a casa i clienti, senza vendite non è possibile fatturare per rimanere aperti e, infine, senza comunicazione non si è in grado di coinvolgere il proprio pubblico di destinazione.

Nel corso degli anni siamo incappati in diversi volumi che aiutavano a comprendere come migliorare la leadership aziendale, per questo abbiamo selezionati i 5 migliori libri per manager.

 

Lavorare con intelligenze emotiva

Lavorare con intelligenza emotivaL’intelligenza emotiva è una qualità fondamentale sia per il nostro approccio alla vita quotidiana, sia per il lavoro. A prescindere che tu sia un leader aziendale o che svolga qualsiasi altra mansione, è importante sviluppare questa capacità trasversale, in quanto ti fornirà un aiuto concreto nella carriera.

Ma quindi cos’è questa capacità di cui Daniel Goleman parla molto spesso nei suoi libri? Riportiamo un breve estratto dal libro:

L’intelligenza emotiva è la capacità di riconoscere i nostri sentimenti e quelli degli altri, di motivare noi stessi e di gestire positivamente le emozioni, tanto interiormente, quanto nelle nostre relazioni.

Nelle prime tre parti del libro, l’autore, spiega le competenze dell’intelligenza emotiva proiettate al management aziendale. Esse sono formate da competenze personali (il modo in cui controlliamo noi stessi) e competenze sociali (la gestione delle relazioni con gli altri). Le ultime due parti del libro, invece, sono composte da case study di successo create da aziende (americane) che hanno sviluppato modelli di business basati proprio sui valori dell’intelligenza emotiva, come l’iniziativa, l’empatia, l’adattamento e la persuasione.

 

Exponential Organizations: il futuro del business mondiale

Exponential OrganizationsIn passato ci volevano vent’anni per creare un business da un miliardo di dollari. Groupon l’ha fatto in diciotto mesi.

Salim Ismail, membro della Direzione Generale della Singularity University, ha scritto questo saggio per mostrare come il concetto di business sia cambiato negli ultimi anni: siamo nell’era delle organizzazioni esponenziali, ovvero aziende che crescono molto più che velocemente.

Le aziende emergenti hanno cambiato il modo di operare: sono iper connessi tra loro con accesso ad Internet veloce, raccolgono grandi capitali grazie al crowdfunding, utilizzano tecnologie come cloud computing, stampa 3D, sensori, intelligenza artificiale, Big Data e biologia sintetica (trend secondo il report Deloitte 2017). I founder di queste società, in genere, sono dei veri e propri innovatori Do-it-Yourself in grado di rivoluzionare interi mercati.

Il volume non è solo dedicato alle realtà emergenti, anzi, anche le organizzazioni presenti sul mercato da diversi anni possono imparare a trasformarsi attraverso i trend esponenziali.

Consideriamo Exponential Organization tra i migliori libri per manager, proprio perché è in grado di aprire la mente verso nuove modalità di gestione aziendale, con il fine di aprirsi alle nuove opportunità offerte dall’innovazione.

 

The Confidence Game

The Confidence GameIl bisogno umano di credere, è su questo concetto che si basa The Confidence Game della giornalista e psicologa Maria Konnikova.

A metà strada tra raccolta di racconti e saggio di psicologia, questo volume offre degli approfondimenti affascinanti sulle modalità in cui, a volte, veniamo raggirati dagli altri e su come riusciamo ad ingannarci anche da soli. La competenza in materia psicologica della Konnikova è ben intrecciata a diverse storie basate su componenti scientifiche e drammatiche di persone truffate ed ingannate.

Se vi chiedete perché ogni manager dovrebbe leggere questo libro, la risposta è semplice: è una lettura che può aiutare a migliorare la leadership aziendale, risvegliando la mente dai pregiudizi cognitivi che spesso ci creiamo. Un aiuto alla riflessione su lezioni molto pù ampie, riguardanti il proprio lavoro e la vita in generale.

 

Esploratori del cambiamento. Come accompagnare se stessi e i propri collaboratori nei processi di trasformazione aziendale

Esploratori del cambiamentoSaper gestire i processi di cambiamento è la grande sfida richiesta ai manager.

Come anticipato poche righe sopra, il mondo è entrato in un’epoca di crescita esponenziale e, ogni manager aziendale, è chiamato per garantire l’allineamento tra persone e trasformazione del business, ovviamente senza seguire degli schemi preconfezionati e sperimentando sulla propria pelle le modalità migliori.

Per diventare esploratori del cambiamento non bastano le conoscenze tecniche, bensì è necessario essere dotati di competenze trasversali legate ai valori di coraggio, sinergia e collaborazione per guidare se stessi, e gli altri, verso i processi di trasformazione aziendale.

Il manager aziendale è la figura che porta avanti con successo la gestione azienda, per questo motivo deve essere preparato ai veri compiti del leader, tra cui l’essere una vera e propria luce guida.

 

Le 7 regole per avere successo

Le sette regole per avere successoTra i migliori libri per manager non poteva mancare il best seller di Stephen R. Covey, che può essere considerato un vero e proprio corso di auto-formazione per lo sviluppo personale.

Il titolo può trarre in inganno in quanto, di primo acchito, potrebbe sembrare il classico manualetto per sfondare nel magico mondo del business ma, sfogliando le prime pagine, si evince perfettamente che non è così. Scritto secondo la pluriennale esperienza dell’autore nel campo della formazione manageriale, è una sintesi di alcune fondamentali teorie per il successo.

Essere proattivi, pensare partendo dalla fine, individuare e dare precedenza alle priorità, pensare win-win, cercare di capire (prima di farsi capire), lavorare in sinergia e affilare le lame sono i famosi 7 habits descritti dall’autore.

Il lavoro più difficile sta nel migliorarsi e nel curare se stessi, non tanto nello svolgere il proprio lavoro: un vero e proprio libro leadership.


Se hai trovato questo articolo interessante, iscriviti alla nostra Newsletter!

Iscriviti alla Newsletter ▸

Potrebbe interessarti anche:

Summary
Migliori libri per manager: i 5 titoli da non perdere
Article Name
Migliori libri per manager: i 5 titoli da non perdere
Description
Intelligenza emotiva di Daniel Goleman, Exponential Organizations di Salim Ismail, The Confidence Game di Maria Konnikova, Esploratori del cambiamento di Elena Murelli e Le 7 regole per avere successo di Stephen Covey. Ecco i migliori libri per manager per imparare a sviluppare le competenze trasversali necessarie a rafforzare la propria leadership aziendale.
Author
Publisher Name
Leevia
Publisher Logo