Quando si parla di strategia di marketing, oramai si pensa solo al web, tralasciando quasi completamente gli strumenti tradizionali

 

Allo stato evidenziato da Digital 2019, la ricerca di We are social effettuata in collaborazione con Hootsuite, i numeri del web sono cresciuti vertiginosamente. Precisamente, in tutto il mondo, siamo a quota 4,39 miliardi di utenti internet e 3,48 miliardi di utenti social.

Per questo motivo, nel momento in cui si pensa ad una strategia di marketing per la propria azienda, si pensa automaticamente agli sforzi da concentrare sul comparto digital quasi ignorando quelli che sono gli strumenti tradizionali, come ad esempio i gadget personalizzati di helloprint.it

Ma questo è un ragionamento corretto oppure no? La risposta è, come sempre, dipende.

 

Facciamo un passo indietro: cos’è una strategia di marketing?

Una strategia di marketing è un’analisi che valuta, tra gli altri, lo scenario di mercato in cui si andrà ad operare ed i rischi che questo comporta, i concorrenti, le buyer personas a cui ci si rivolgerà, il posizionamento sul mercato, la proposta di valore ed i messaggi da veicolare.

Alla base del marketing strategico troviamo quindi un’attenta valutazione di tutti quei fattori interni ed esterni che possono in qualche modo incidere sul business. Non serve trovare tante strategie: l’importante è individuare quella corretta per la tua azienda e munirti degli strumenti giusti per raggiungere gli obiettivi di crescita prefissati.

È innegabile che il web sia uno strumento fondamentale, ma non è detto che questo sia valevole per tutte le tipologie di settore. Ad esempio, quando si è proprietari di un piccolo negozio di paese (come una merceria) gli strumenti digitali potrebbero anche non essere considerati all’interno dell’assetto strategico, in quanto la tipologia di clientela potrebbe non essere presente sui quei determinati canali.

 

Il marketing strategico deve partire da un’analisi di mercato

Sicuramente l’obiettivo di qualsiasi azienda è quello di aumentare il fatturato ed individuare nuovi clienti, ma prima di arrivare a questo è necessario lavorare su step intermedi utili a migliorare la notorietà del marchio, alla generazione di contatti qualificati e molto altro.

Ecco perché, affinché una strategia di marketing dia buoni risultati, è necessario un approccio costante e continuo di crescita che coinvolga tutti i comparti aziendali. Serve quindi un’analisi, ovvero uno strumento di pianificazione che permette di evidenziare punti di forza e di debolezza dell’azienda, e da qui sarà possibile procedere alla corretta individuazione dell’operatività da intraprendere.

 

Strategie di marketing tradizionale o digitale?

Come anticipato poco sopra, non esiste un metodo migliore di un altro. Questo perché ogni azienda è a sé e non si possono ideare “strategie preconfezionate”.

Tra gli strumenti di marketing tradizionale troviamo tutte quelle tecniche che vanno a toccare il mondo offline, che si usavano prima ma ancora oggi, con il fine di raggiungere nuovi potenziali clienti o fidelizzare quelli già acquisiti. Tra i classici strumenti di marketing troviamo le insegne ed i cartelli pubblicitari, i volantini e le brochure, la pubblicità sui media tradizionali come giornali o riviste, il telemarketing, l’organizzazione di eventi di settore e fisici, il personale di vendita qualificato ed i gadget personalizzati.

Lo sviluppo delle nuove tecnologie ha portato ad ideare nuovi strumenti per la promozione e la comunicazione aziendale. Il digital, infatti, permette sicuramente di realizzare campagne con budget contenuti ed un monitoraggio costante, il che è certamente un vantaggio per massimizzare il ROI.

Contrariamente a quello che si crede, però, questa può non essere la soluzione più adatta per tutti. Come già dicevamo, per alcune attività B2B o B2C potrebbe risultare inutile concentrarsi su investimenti che vanno a toccare il mondo web, perché la clientela ideale potrebbe non essere presente su quei determinati canali di vendita e promozione.

Quindi come fare a capire se per le tue buyer personas sono meglio gli strumenti tradizionali o digitali? Semplice! Analizzando la tua nicchia, cercando di comprenderne a fondo i bisogni, le esigenze e le aspettative, studiandone l’età, il genere, gli interessi e molto altro.

 


Iscriviti alla Newsletter ▸

 


 

Summary
Strategia di marketing: come scegliere tra online, offline o entrambi
Article Name
Strategia di marketing: come scegliere tra online, offline o entrambi
Description
Quando si parla di strategia di marketing, oramai si pensa solo al web, tralasciando quasi completamente gli strumenti tradizionali. Ma è effettivamente corretto? Allo stato evidenziato da Digital 2019, la ricerca di We are social effettuata in collaborazione con Hootsuite, i numeri del web sono cresciuti vertiginosamente. Precisamente, in tutto il mondo, siamo a quota 4,39 miliardi di utenti internet e 3,48 miliardi di utenti social. Certamente grossi numeri, ma non è detto che gli strumenti tradizionali di marketing non abbiano più appeal sul pubblico.
Author
Publisher Name
Leevia
Publisher Logo