Siloing, tassonomia, sitemap, black hat SEO…

 

Strategie SEO per l'e-commerce Lucia IsoneSe hai un sito web e non conosci queste parole, ti consigliamo di leggere il libro di Lucia Isone edito da Hoepli. Strategie SEO per l’E-commerce è un vero e proprio manuale che parte dalle basi, spiegando tutto quello che ruota intorno al vasto argomento Search Engine Optimization, fino ad arrivare ad argomenti più complessi come la semantica. Il volume si concentra per lo più sulle strategie SEO applicabili su un sito e-commerce ma, tutti i consigli e gli esempi concreti indicati, possono essere applicati a qualsiasi sito web.

Lucia Isone è una webmaster freelance specializzata in e-commerce e SEO. La sua ampia formazione le ha permesso di trascrivere su carta tutti quei concetti imparati nel corso degli anni, utilizzando un linguaggio comprensibile da tutti coloro che masticano un pochino la lingua parlata sul web.

 

Cosa abbiamo imparato leggendo “strategie SEO per l’e-commerce” di Lucia Isone

Come anticipato nelle prime righe, il volume di Lucia Isone è una guida completa adattabile a qualsiasi tipo di piattaforma, utile ad acquisire una conoscenza approfondita della cosiddetta SEO (Search Engine Optimization) e delle principali tecniche di ottimizzazione on-page, off-page e di link building. Ciò che ci è piaciuto in modo particolare è che l’autrice spiega certamente come rendere appetibili i contenuti per Google ma anche (e soprattutto) come renderli apprezzabili per i potenziali visitatori.

Ad esempio, un modo per rendere i contenuti più facilmente fruibili per gli utenti, è quello di utilizzare le tassonomie.

La tassonomia è la disciplina che consente la classificazione di una o più entità secondo un ordine logico in un gruppo di concetti omogenei.

Questa materia viene applicata a diversi campi, tra cui la SEO, consentendo di classificare le pagine web gerarchicamente con il fine di migliorare l’usabilità per gli utenti. Le tassonomie di un sito web possono essere orizzontali, verticali, a rete e a faccette, la scelta dovrà avvenire in base ad un’analisi approfondita sia dell’azienda che del target di utenti medi.

Dalla tassonomia all’ottimizzazione on-page e off-page, con un bel focus sulla link-building. Infatti, per posizionare al meglio un sito web, non è sufficiente il semplice lavoro di ottimizzazione on-page, bensì bisogna pensare di ricorrere all’ottimizzazione off-page per assicurarsi di acquisire un buon PageRank attraverso link di qualità.

 

Ma quali sono i fattori che influenzano la qualità di un link?

Con l’implementazione dell’algoritmo di PageRank, lo stesso Google ha correlato l’importanza di un sito ai link: ogni link relativo ad una determinata pagina web le trasmette un valore specifico. I fattori che influenzano la qualità di un link sono:

  • anchor text (la parte cliccabile di un link);
  • pertinenza (se i siti sono in qualche modo correlati tra loro, trattando di argomenti simili);
  • authority (siti web autorevoli);
  • trustrank (la fiducia calcolata attraverso la tipologia di siti collegati).

Da questo e molto altro dipende una corretta strategia di ottimizzazione SEO off-page e, oltre a directory, article marketing e comunicati stampa, esistono altri modi per fare link building. La produzione di contenuti di qualità da postare su altri siti web è una strada molto utilizzata ma, altre modalità possono essere il link bait (creazione di contenuti virali e persuasivi), il guest posting, i roundUp post (articoli di blog contenenti opinioni di influencer), i competitor link intersect (per l’analisi dei backlink su siti web competitor) e, in ultimo, contest e giveaway.

 

Contest e giveaway per migliorare la SEO e l’authority?

Il successo dei social media e l’evoluzione degli algoritmi Google, hanno decretato il successo dei contenuti di qualità in tutte quelle aziende che sfruttano i canali web nella propria strategia di comunicazione. Ovvio è che la creazione di contenuti richiede molto tempo, per questo è necessario trovare delle vie alternative.

I contest e giveaway sono un modo per promuovere contenuti originali in modo divertente, attirando un numero maggiore di clienti.

Come spesso diciamo nei nostri articoli, per creare un buon contest sono necessari i seguenti elementi:

  • Determinare l’obiettivo;
  • Definire un Regolamento Ufficiale;
  • Ottimizzare i contenuti per i motori di ricerca;
  • Promuovere il contest in una logica omni-channel;
  • Estrarre il vincitore.

 

Lucia Isone e le strategie SEO

Quelli sopra descritti sono dei brevi spezzoni per farvi comprendere che il volume di Lucia Isone, è davvero interessante per scoprire di più sul mondo SEO. L’argomento viene trattato in maniera completa e offre anche degli spunti di web marketing. Per comprendere a pieno il senso del volume, però, è necessario avere già qualche competenza di linguaggio tecnico in quanto alcuni passaggi possono risultare difficili per coloro che non hanno alcuna competenza in materia web.

Qui il link per acquistare Strategie SEO per l’E-commerce su Amazon.


Se hai trovato questo articolo interessante, iscriviti alla nostra Newsletter!

Iscriviti alla Newsletter ▸

Potrebbe interessarti anche:

Summary
Strategie SEO per l'e-commerce di Lucia Isone: il nostro libro del mese di settembre
Article Name
Strategie SEO per l'e-commerce di Lucia Isone: il nostro libro del mese di settembre
Description
Lucia Isone, affermata webmaster freelance, specializzata in e-commerce, ha scritto un libro dedicato proprio alle strategie SEO da applicare sul web. Strategie SEO per l'E-commerce, edito da Hoepli, è un volume che non deve mancare nelle case di tutti coloro che vogliono approfondire gli aspetti di ottimizzazione web.
Author
Publisher Name
Leevia
Publisher Logo