Chicco rischia con uno spot diverso dai soliti, un sondaggio finito male su Facebook e Twitter usato al meglio, fra i WIN e i FAIL del mese

 

Il Social Media Marketing di luglio ci è parso caratterizzato da diverse campagne “border line”, che per diverse ragioni non possono essere considerate WIN o FAIL, ma sicuramente hanno attirato l’attenzione. Ma abbiamo comunque dei WIN e dei FAIL chiari!

Chicco e lo spot “Baby Boom”

Chicco a luglio fa uscire la nuova campagna promozionale, con un tono decisamente diverso rispetto al passato, che era sempre stato improntato su un claim rassicurante e “istituzionale”. Il nuovo spot “baby boom” invece è un video ironico che lancia l’idea del fare più figli, prendendo spunto dal fatto che l’Italia non è ai mondiali.

Il video sui Social tuttavia è stato oggetto di molti commenti negativi, avendo molti riscontrato una tematica “di destra”, legata alle ideologie sovraniste e cattoliche:
social media marketing win fail luglio chicco

Chicco ha risposto a tutti i commenti negativi, e la campagna ha avuto in ogni caso un buon successo, con più di 300.000 visualizzazioni su Facebook, e un “sentiment” in prevalenza positivo:

social media marketing win fail luglio chicco2

Come possiamo valutare quindi questa campagna? Se l’obiettivo era di “svecchiare” l’immagine del Brand e riportare al centro del discorso un’azienda storica ma considerata un po’ “vecchia” possiamo dire che lo scopo è stato raggiunto, e anche le critiche e le contestazioni fanno parte di questo processo. Prendere posizione su una tematica in ogni caso “divisiva” ha portato infatti ad un indubbio aumento dell’engagement e dell’immedesimazione con l’azienda. Lo spot inoltre in sé è curato e ottimamente realizzando, non dimenticando di inserire elementi inclusivi in modo da mettersi al riparo proprio da quelle critiche che sono arrivate, e che in questo modo hanno avuto meno forza.

Hospitality School e le passioni di un Direttore

Tweet “galeotto” per Hospitality School:

social media marketing win fail luglio hosp

In mezzo al flusso di tweet infatti compare il 22 luglio un messaggio particolare rispetto alle abitudini del Direttore del centro. Ovviamente il singolo post ha avuto un engagement di portata nettamente diversa rispetto agli altri, con circa 500 condivisioni, anche perché è stato cancellato con colpevole ritardo. Come si fa in questi casi, la colpa è stata data ai soliti “hackers” poco gentili. Noi propendiamo di più con l’ipotesi di un ex-dipendente non molto soddisfatto del proprio trattamento. La morale? Attenzione sempre alla soddisfazione degli impiegati, soprattutto di quelli che si occupano di Social Media!

Partoriscono i saldi

Nel fatato mondo del Social Media Marketing fra il WIN e il FAIL non sempre c’è una distinzione netta, ma anche fra il GENIO e la farsa il confine è molto sottile. E a volte basta essere ingenui e simpatici il giusto per avere un video virale con oltre 100.000 visualizzazioni. È il caso di “ioemiofratello” che con un video in cui promuovono i saldi in modo inusuale sono riusciti a farsi conoscere in tutto il Paese:

Prodotto artigianale, ma “vero” e ironico, e questo è bastato perché diventasse un video diffusissimo. Certo, anche preso in giro dagli “adetti ai lavori”, ma quanta visibilità è stata ottenuta? Il consiglio è sempre lo stesso: mettersi in gioco ed essere veri può risultare vincente.

Non sempre fare sondaggi è una buona idea

Deviamo rapidamente sul Social Media Marketing politico per mettere in guardia chiunque pensi che creare un sondaggio su Facebook sia sempre una buona idea, anche se si ritiene di avere una community forte e a prova di troll. Non è così. Infatti c’è voluto molto poco per far pendere dalla parte “sbagliata” un sondaggio creato sulla Pagina di un partito politico:

social media marketing win fail luglio sondaggio

Ovviamente il risultato è un FAIL clamoroso, ma la parte peggiore è stato cancellare il sondaggio, dando nella sostanza la vittoria a che ha voluto utilizzare il sondaggio per mettere in imbarazzo il partito. Un buon Social Media Marketing si vede anche (e soprattutto) quando le cose non vanno come ci si aspetta.

AS Roma + Ikea

Esempi di account Twitter che in Italia riescono a mettersi in gioco e a conversare nel modo “giusto” non sono molti e meno ancora ne esistono in un settore come quello calcistico che dovrebbe essere invece portato allo sfottò e all’ironia, come accade in altri Paesi. In Italia invece troppo spesso ci si prende troppo sul serio e la comunicazione Social ne risente parecchio. L’account Twitter dell’AS Roma sembra invece aver capito la natura del canale e lo dimostra grazie a questo botta e risposta con IKEA:

social media marketing win fail luglio roma

L’occasione è la presentazione del nuovo portiere della squadra, che è di nazionalità svedese. IKEA non si è tirata indietro e ha immediatamente ricordato alla Roma la vicenda dell’estate, legata allo “scippo” di un giocatore (Malcom) operata dal Barcellona ai danni della squadra capitolina. C’è stato il tempo della chiusa della AS Roma:

social media marketing win fail luglio roma2

ATM e la guida agli Umarells

Simpatica iniziativa di Aziende Trasporti Milanesi, che tramite un post su Medium invita gli anziani di Milano ad andare a vedere come procedono i lavori nei cantieri estivi gestiti dalla società. L’ATM è anche molto attiva su Instagram, infatti la notizia è anche fra le Storie in Evidenza:

social media marketing WIN e FAIL luglio atm

Insomma, come rendere una potenziale fonte di disagio in una simpatica trovata di comunicazione, utilizzando al meglio i Social!

Se hai trovato questo articolo interessante, iscriviti alla nostra Newsletter!

Il titolare del trattamento dei dati personali è Leevia S.r.l. ai sensi della presente Informativa privacy.

Voglio ricevere la Newsletter di Leevia S.r.l., a mezzo e-mail, anche mediante profilazione, come specificatamente indicato nell’Informativa privacy. Accetto i termini d'uso, incluso l'utilizzo dei cookie.


Potrebbe interessarti anche:


Summary
Social Media Marketing WIN e FAIL di luglio: Chicco e lo spot "coraggioso"
Article Name
Social Media Marketing WIN e FAIL di luglio: Chicco e lo spot "coraggioso"
Description
A luglio 2018 diverse campagne che hanno fato parlare di sé, soprattutto in chiaro-scuro. Da AS Roma e Ikea abbiamo notato una pregevole interazione su Twitter, mente invitiamo a fare attenzione sui sondaggi Facebook. ATM invece vince con gli Umarells
Author
Publisher Name
Leevia
Publisher Logo