Condividi

Sei alla ricerca di spunti ed idee creative per campagne estive di successo? Non perderti la nostra guida di oggi

L’estate è un periodo dell’anno magico: le persone escono di casa più volentieri, i bambini non vanno a scuola, le vacanze sono già programmate e sono previsti numerosi eventi come concerti e festival… A parte nel 2020, dove tutti i piani sono stati cambiati rispetto agli anni scorsi.

Proprio a causa della chiusura semi totale durata diverse settimane, diverse aziende non si fermeranno ad agosto e, siccome sarà una stagione più “lenta” rispetto alle altre, sarà necessario ipotizzare nuove strategie di marketing per coinvolgere e fidelizzare la propria community.

Di seguito troverai alcuni consigli da prendere in considerazione per creare la tua nuova strategia di marketing per l’estate.

1. Se non l’hai ancora fatto è il momento di diventare mobile first

Il clima si fa sempre più caldo e le persone trascorrono sempre più tempo all’aperto, tra spiagge, piscine e parchi, dopo un lungo inverno.

video social media marketing tw

Un sito Web mobile first è la risposta per soddisfare le esigenze di tutti quegli utenti che si collegano in mobilità, oramai la maggioranza rispetto a chi si connette da laptop e / o desktop. E poi diciamocelo: non c’è niente di più fastidioso che navigare su un sito web non responsive da smartphone ed è anche risaputo che Google tende a premiare il posizionamento in SERP di tutte quelle aziende che progettano in mobile first.

Quindi che fare? Se ancora non hai un sito web che si adatta alla navigazione in mobilità è giunto il momento di innovarti e rispondere alle nuove esigenze della tua community. Un sito web mobile responsive è un ottimo modo per aumentare il traffico durante l’estate, poiché è certo che i tuoi utenti potranno accedere facilmente a tutte le informazioni anche mentre si rilassano in spiaggia, in montagna o in piscina.

2. Rivaluta i social media da utilizzare

Indipendentemente dalla destinazione per le vacanze degli utenti della tua community, è certo che continueranno ad utilizzare i social media. Scatteranno foto, gireranno mini-video e caricheranno delle Stories creative per mostrare a tutti dei momenti del proprio viaggio.

Tuttavia, potrebbero esserci alcune piattaforme che le persone andranno ad utilizzare meno durante le vacanze, come per esempio LinkedIn. Chiaro è che non puoi interrompere di punto in bianco la tua comunicazione, ma ti consigliamo dei contenuti un po’ più leggeri e fruibili anche durante il periodo estivo.

tik tok e il parental control

Inoltre, se il tuo target si trova su TikTok potrebbe essere giunto il momento di esplorare la piattaforma come vero e proprio strumento di marketing. Poiché i tuoi utenti saranno in giro, è meno probabile che leggano articoli di blog o fruiscano di contenuti più istituzionali. Invece è più probabile che guardino un video divertente o una serie di immagini perché richiedono meno sforzo.

3. Prova nuovi modi per aumentare l’engagement

Come dicevamo poco sopra, nonostante le persone in estate vadano in vacanza o si dedichino ad attività all’aperto, è molto probabile che documentino il tutto sui social network e che passino diverse ore nell’arco della giornata sulle proprie piattaforme preferite.

Magari i post ad obiettivo commerciale potrebbero funzionare meno, anche se molto dipende dal settore di appartenenza, ma è certo che si può sfruttare questo momento per proporre dei contenuti più coinvolgenti al fine di migliorare la brand awareness e alimentare la lead generation.

Interagire con i tuoi utenti / clienti dimostrerà che stai pensando a loro e questo rafforzerà la loyalty nei tuoi confronti. Spetta alla tua azienda individuare tattiche uniche per aumentare l’engagement, ma ecco qualche consiglio da cui prendere spunto.

Instagram contest e concorsi online

Lanciare un contest su Instagram o online e promuoverlo sui social media è un’ottima modalità per generare buzz tra i membri della propria community, acquisire lead qualificati, migliorare la fidelizzazione e la propria notorietà.

instagram contest Cover Blog

Puoi chiedere ai tuoi utenti di condividere una foto delle proprie vacanze, al mare o in montagna, postare uno scatto o un video di ricordo, ma anche lanciare quiz e sondaggi a tema. Certo è che puntare sul divertimento e sull’emozionalità nella tematica del concorso, che dovrà essere ben aderente agli obiettivi di business del brand, è un’idea sempre vincente.

Approfondisci ora e leggi il nostro articolo dedicato agli esempi di contest su Instagram con case studies reali.

Hashtag

Gli hashtag sono nati con Twitter, ma non sono assolutamente una prerogativa di quella piattaforma. Ad oggi sono molto utilizzati anche su Instagram per migliorare la visibilità dei contenuti, soprattutto se inseriti in contesti specifici.

Ad oggi i brand possono lanciare il proprio hashtag tematico e sotto lo stesso raccogliere diversi UGC (User Generated Content) da riproporre nelle Stories o all’interno del proprio feed. Non a caso, da qualche tempo è possibile seguire degli hashtag specifici su Instagram, così da trovarsi all’interno del proprio feed delle foto e / o video ad essi legati, ma anche effettuare una ricerca per visionare tutti i contenuti che contengono quella determinata parola chiave.

Quest’estate dai uno scopo alla tua community, magari lanciando delle challenge e crea il tuo hashtag unico per migliorare il coinvolgimento dei tuoi utenti. Provare per credere!

Sondaggi

Chiedi ai tuoi clienti la loro opinione attraverso mini sondaggi e quiz. Puoi lanciare un vero e proprio contest online mettendo in palio uno o più premi e fare così lead generation, ma puoi anche decidere di utilizzare le Instagram Stories per una questione di puro engagement.

Chiedi loro in quale luogo andranno in vacanza, i piani per il weekend, e così via dicendo. Una volta ottenuti i risultati puoi anche pensare di creare dei contenuti ad hoc pensati e destinati alle esigenze specifiche dei tuoi utenti.

4. Getta le basi per una buona strategia per l’autunno

Sebbene l’estate possa essere una stagione low profile per gli affari, a meno che non si operi in determinati settori come quello turistico, in realtà si tratta del momento giusto per darsi nuovi obiettivi ed ideare nuove strategie anche per l’autunno.

Puoi creare engagement nella tua community attraverso i suggerimenti che ti abbiamo appena dato, ma puoi anche pensare di utilizzare i momenti di maggior inattività per far rete con nuovi potenziali clienti, diffondere consapevolezza e sentiment positivo legato al tuo marchio e generare buzz per eventuali nuovi prodotti, servizi o eventi che verranno lanciati in autunno.


E tu hai le carte in regola per affrontare la stagione estiva?

In Leevia possiamo aiutarti con delle campagne di marketing ad hoc per lead generation, brand awareness e loyalty.

Riassunto
Strategie di marketing per l'estate: come coinvolgere i tuoi utenti
Titolo Articolo
Strategie di marketing per l'estate: come coinvolgere i tuoi utenti
Descrizione
L'estate è un periodo dell'anno magico: le persone escono di casa più volentieri, i bambini non vanno a scuola, le vacanze sono già programmate e sono previsti numerosi eventi come concerti e festival... A parte nel 2020, dove tutti i piani sono stati cambiati rispetto agli anni scorsi. Per questo motivo abbiamo scritto una breve guida alle strategie di marketing per l'estate: idee creative da cui prendere spunto per coinvolgere e fidelizzare la tua community.
Autore
Editore
Leevia
Logo Editore
Condividi