Quali sono le tecniche di base per il Social Media Manager? Quali gli accorgimenti da seguire per iniziare ad impostare in modo fruttuoso una corretta strategia per i canali Social del vostro brand?

Vediamo insieme alcuni accorgimenti da seguire per non disperdere le proprie energie nella costruzione di una corretta strategia Social.

1. Crea un calendario editoriale

Essere ordinati e precisi è la prima regola per quello che, a torto, viene definito “solo” un lavoro creativo. La creatività dei post va infatti ordinata e programmata il più possibile, pianificando i post dei giorni o delle settimane successive.

Avere inoltre delle tipologie di post social già pre-impostati aiuta nella creazione dei post stessi, perché permette di concentrarsi solo su una tipologia alla volta, senza disperdere energie nell’identificazione di un argomento all’ultimo minuto. Inoltre, se la pagina è gestita da più persone, avere un calendario editoriale condiviso è indispensabile per poter essere efficienti, evitare la ripetizione degli argomenti e sapere esattamente chi si occuperà di cosa. Per creare un calendario editoriale potete affidarvi al buon vecchio foglio di lavoro Excel, magari in una versione disponibile online, oppure affidandovi a strumenti per il lavoro in team come Trello.

Se volete approfondire l’argomento dei tool online per il Social Media Marketer, in questo articolo ne avevamo consigliati 10!

2. Verifica qual è il momento migliore per postare

Ogni social network ha un proprio orario “di picco” di utenza, in base all’utilizzo che ne viene fatto. Per esempio Instagram è molto usato nel tardo pomeriggio e la sera, LinkedIn, essendo usato spesso anche al lavoro, ha molti utenti connessi anche durante la mattina e il primo pomeriggio. Ma quali sono gli orari migliori per te? Facebook e (da poco) Instagram hanno un tool interno che segnala l’andamento dei propri fan/follower durante la giornata. In questo modo potrete identificare meglio quando postare contenuti, nelle fasce orarie in cui i vostri utenti sono in linea. Per LinkedIn e Twitter ci sono vari tool online che vi potranno aiutare ad identificare gli orari migliori.

Al di là di tutto però, la regola aurea in questi casi è: provare e verificare.

strategia social media manager balena

Questa per esempio è la visualizzazione di quando i tuoi fan sono online su Facebook

3. Non limitarti a lanciare link

Spesso l’obiettivo principale dei profili social dei brand o delle aziende è quello di cercare di “attirare” i propri fan o follower verso il proprio sito, per questo motivo molti non fanno che postare i link al proprio sito o blog aziendale, senza curarsi di verificare la risposta in termini di engagement degli stessi. Inserire link non è sbagliato, anzi, ma questi post vanno coordinati all’interno di una strategia social nella quale siano presenti anche post con l’obiettivo di creare un rapporto più stretto con la propria utenza, come per esempio foto del proprio team, citazioni che rispecchino i valori aziendali, la rassegna stampa.

Post che parlino quindi del brand e che possano aiutare a mettervi in contatto più profondo con l’utenza. L’engagement che questi post possono portare si riverserà anche sui post con i link verso il vostro sito, aiutandone la visualizzazione.

strategia social media manager lee

Per esempio questa è un’immagine che abbiamo usato nei nostri profili social, per prenderci un po’ meno sul serio e per cercare l’interazione con i nostri fan.

4. Tieniti aggiornato

Uno dei “piaceri” legati a questo lavoro è quello di poter lavorare restando collegati ai social network, un privilegio che non hanno molti altri lavoratori. Questo piacere è però anche un dovere: sapere cosa succede quotidianamente in rete è necessario per poter dialogare in modo bidirezionale con la propria utenza, sia nell’ottica del real time marketing, ma anche per poter essere fonte di informazioni utili per la propria fan base.

5. Sperimenta

L’ultimo consiglio che vi possiamo dare per iniziare a programmare la vostra strategia di Social Media Management è quello di sperimentare ed osare, sempre attraverso un piano sistematico però, in cui verificare come ogni cambiamento (tipologia di post, orario di pubblicazione etc) viene recepito dalla propria fan base. È anche un buon modo per sfuggire alla routine e mettere alla prova la vostra creatività!

 


Se hai trovato questo articolo interessante, iscriviti alla nostra Newsletter!


Potrebbe interessarti anche: