Tutto ciò che devi sapere sui concorsi a premi in denaro

 

Il D.P.R. 430/2001, si occupa anche di fornire informazioni in merito ai cosiddetti concorsi a premi in denaro. In Italia, questo tipo di concorsi premi, sono però vietati, il che significa che non è possibile creare contest che abbiano del denaro come premio in palio per il fortunato vincitore.

Infatti, all’articolo 4 del DPR, è indicato quanto segue:

I premi messi in palio consistono in beni, servizi, sconti di prezzo e documenti di legittimazione di cui all’articolo 2002 del codice civile, suscettibili di valutazione economica, assoggettati all’imposta sul valore aggiunto o alla relativa imposta sostitutiva, escluso il denaro, i titoli dei prestiti pubblici e privati, i titoli azionari, le quote di capitale societario e dei fondi comuni di investimento e le polizze di assicurazione sulla vita. I premi, inoltre, sono costituiti anche da giocate del lotto o da biglietti delle lotterie nazionali.

Questo significa che non è in alcun modo possibile vincere soldi partecipando ad un concorso a premi. Lotterie, gratta e vinci e Superenalotto sono giochi ad appannaggio dei Monopoli di Stato e di conseguenza non è possibile attribuire denaro contante ai vincitori di un concorsi premi. Mettere in palio denaro espone la società che promuove l’iniziativa a multe molto salate che arrivano fino a 500.000 euro.

Fino a qualche tempo fa, l’alternativa per eludere la normativa italiana e permettere ai partecipanti di vincere qualcosa di almeno equiparabile al denaro, era quella di offrire come premio i gettoni d’oro. Il Ministero delle Finanze ha poi vietato anche questa pratica che comunque non risultava conveniente per gli stessi vincitori. Ai gettoni d’oro, infatti, viene applicata una tassazione pari al 22% e tra la vincita e la consegna dei gettoni si perde un ulteriore 5%. Inoltre, il tutto varia in base all’andamento della quotazione dell’oro tra il momento della vincita e quello effettivo della consegna.

L’alternativa ai concorsi a premi in denaro o con vincita in gettoni d’oro potrebbe essere quella di mettere in palio degli oggetti realizzati in oro.

Poiché tra le regole per il buon successo di un concorso c’è la pertinenza del premio con i valori del brand e della community, pensiamo ad una gioielleria che indice un contest a premi.

In questo caso, la stessa gioielleria può mettere come premio in palio per il vincitore un oggetto in oro che può essere un gioiello, un orologio o anche solo un soprammobile in oro massiccio.

 

Concorsi a premi in denaro: contest letterari, poetici e design

I concorsi premi letterari, poetici, scientifici e di design prevedono spesso la possibilità di vincere soldi. In questo caso è assolutamente possibile, in quanto questa tipologia di contest fa parte delle esclusioni previste dalla normativa in base all’articolo 6 del DPR 430/01 e fa quindi parte dei concorsi a premi senza autorizzazione.

Infatti, all’articolo 6 del D.P.R. 430/2001 è indicato quanto segue:

I concorsi indetti per la produzione di opere letterarie, artistiche o scientifiche, nonché per la presentazione di progetti o studi in ambito commerciale o industriale, nei quali il conferimento del premio all’autore dell’opera prescelta ha carattere di corrispettivo di prestazione d’opera o rappresenta il riconoscimento del merito personale o un titolo d’incoraggiamento nell’interesse della collettività.

Ricercando la keyword concorsi letterari sul web, appaiono molti risultati di contest che richiedono al partecipante un’opera con una tematica prescelta (racconto, poesia e via dicendo) e che come premio in palio hanno delle somme di denaro.

Poiché questa tipologia di iniziative non viene regolamentata dalla normativa relativa ai concorsi a premi, è possibile prevedere un corrispettivo per la prestazione d’opera costituito da somme di denaro.

Stesso concetto è valido per concorsi scientifici, artistici e di design. Tutti quei concorsi che vengono indetti allo scopo di produrre opere, non vengono considerati dei veri e propri concorsi a premi.


Stai pensando di organizzare un contest online?
Noi possiamo aiutarti!

Prenota una call gratuita con uno dei nostri esperti:

Prenota una call ▸

Potrebbe interessarti anche:

Summary
Concorsi a premi in denaro: si possono fare o sono vietati?
Article Name
Concorsi a premi in denaro: si possono fare o sono vietati?
Description
Tutto quello che devi sapere sulla normativa italiana in tema di concorsi a premi in denaro. Si possono fare o sono vietati? Il D.P.R. 430/2001, si occupa anche di fornire informazioni in merito ai cosiddetti concorsi a premi in denaro...
Author
Publisher Name
Leevia
Publisher Logo