Condividi

Rush and win: cosa sono?

 

I Rush and win fanno parte di quella tipologia di concorsi a premi online che prevedono una vincita immediata (Instant Win) e richedono agli utenti la compilazione di un form per la partecipazione, senza alcun impegno particolare. A seguito della compilazione del form sul sito web dell’azienda promotrice del concorso online, l’utente saprà in tempo reale se ha vinto o meno il premio messo in palio.

Generalmente i premi dei concorsi Rush and win sono dei buoni sconti, oppure dei coupon da spendere direttamente sullo shop online o in punti vendita fisici del brand che lancia il concorso, ma possono essere anche biglietti per concerti o eventi, gadget o prodotti.

 

Perché un’azienda dovrebbe organizzare un concorso Rush and win?

La motivazione principale per la quale un brand dovrebbe lanciare un concorso a premi di questo tipo è per attuare campagne di lead generation e di re-marketing. L’utente è incentivato alla partecipazione, quindi a compilare un form con i propri dati personali, per via delle semplici modalità di vincita offerte dal concorso stesso.

Un Rush and win ha, quindi, una possibilità di partecipazione virale, perché il concorso termina nel momento in cui i premi si esauriscono (infatti il termine tradotto in italiano significa letteralmente “corri e vinci”).

Questo tipo di concorso è molto vantaggioso per la creazione di un database di nominativi realmente interessati ai prodotti/servizi offerti dall’azienda promotrice, poiché, come abbiamo detto poche righe sopra, i premi in palio sono generalmente dei buoni sconto o dei coupon.

I Rush and win non hanno particolari limitazioni in termini di tipologie di aziende che possono lanciarli: sono i concorsi ideali per tutti coloro che desiderano incrementare la fidelizzazione della propria clientela ed il raggiungimento di nuovi potenziali clienti.

 

Come organizzare un Rush and Win

Questa tipologia di concorsi a premi fa leva sulla creazione del senso di urgenza e fretta nell’inconscio dei partecipanti. Poiché lo scadere del concorso è dato dall’esaurirsi dei premi, gli utenti dovranno sentirsi spinti alla partecipazione immediata: lo sforzo è minimo (basta completare un form), e non costa nulla. Se il premio risulta sufficientemente interessante, quindi, l’utente porterà a termine la registrazione senza difficoltà.

Di seguito vi elenchiamo le tre condizioni fondamentali affinché il vostro concorso riceva un’alta partecipazione da parte di utenti interessati.

 

Scelta dei premi

Nella fase di scelta dei premi dovete immedesimarvi nei panni degli utenti facenti parte della vostra community, per comprendere davvero come incentivarli alla partecipazione. Quando si tratta di digital marketing, bisogna comprendere che la community è fondamentale per la riuscita delle campagne lanciate dai vari brand, quindi bisogna ragionare come ragionerebbero i vostri stessi utenti.

Poiché con il lancio di un Rush and win state chiedendo ai vostri utenti di lasciare qualsiasi cosa stanno facendo per compilare il vostro form, dovete ripagare il loro entusiasmo con dei premi che abbiano un certo valore economico o simbolico, insomma che siano desiderabili e attraenti.

 

Optate per la semplicità

I Rush and win, come detto qualche riga sopra, sono concorsi che fanno leva sulla velocità dei partecipanti. Una regola fondamentale quando si crea qualsiasi tipologia di concorso a premi online, è quella di semplificare quanto più possibile le operazioni che dovranno fare gli utenti.

Laddove, come in questo caso, ci fosse un form da far compilare ai partecipanti, la regola di base è quella di non richiedere troppi dati personali, ma solo quelli che sono realmente necessari alla profilazione della lista. Il consiglio, quindi, è quello di progettare in anticipo le vostre campagne di remarketing, per sapere esattamente quali dati vi saranno realmente utili e quali no, programmando eventualmente azioni future di ri-profilazione della lista.

 

Promozione del concorso

Il lancio di concorsi online deve essere promosso a regola d’arte per garantirne una buona copertura. Nel caso dei Rush and Win questo diventa ancora più importante, trattandosi di finestre temporali molto più ristrette rispetto ad altre tipologie di contest.

Sicuramente la modalità di promozione più efficace è quella dei social aziendali, sia con post organici che con post sponsorizzati, di modo da raggiungere quanti più utenti possibili.

Utilizzando un tipo di promozione attraverso le ADS avrete la possibilità di scegliere il target al quale volete destinarvi, con maggior possibilità di risposta positiva da parte degli utenti. Inoltre, la sponsorizzazione permetterà un reach molto più ampio rispetto alle sole condivisioni in organica.

Inoltre, per poter veicolare al meglio il vostro concorso sui social network (soprattutto Twitter ed Instagram) è fondamentale la creazione di un hashtag idoneo al riconoscimento dello stesso.

In questo caso il consiglio è di dividere opportunamente il budget, iniziando con una promozione anticipata, ricordando agli utenti l’ora esatta in cui si aprirà il contest, per finire poi con una pianificazione più massiccia da inserire all’interno della finestra temporale nella quale il Rush and Win sarà aperto. Se il budget lo consente un’ottima idea potrebbe essere quella di pianificare delle campagne Display su siti in-target.

Un altro consiglio: potreste creare una landing page appositamente dedicata al contest, all’interno della quale inserirete con qualche giorno di anticipo la possibilità di iscriversi ad una mailing list per ricevere un alert nel momento in cui il Rush and Win sarà avviato. In questo caso andrete poi a sostituire il form di iscrizione al concorso nel giorno e nell’ora stabilita. Con questo accorgimento creerete attesa e aspettativa, dando la possibilità agli utenti di interagire con voi anche prima dell’inizio del concorso.

 

Normativa per i concorsi Rush and win

Per lanciare qualsiasi tipologia di concorso a premi in Italia, ricordiamo che i server di raccolta dati utenti devono essere posizionati necessariamente su territorio italiano.

Inoltre, come per tutti gli altri tipi di concorsi a premi online, bisogna inviare comunicazione al Ministero dello Sviluppo Economico, redigere un Regolamento, far intervenire un notaio, e così via. Per approfondire gli accorgimenti legali, vi rimandiamo al nostro post “La normativa italiana sui concorsi a premi: facciamo chiarezza”.

Ricordiamo che le sanzioni per i concorsi a premi online, organizzati e lanciati senza seguire l’iter legislativo italiano, partono da un minimo di 1.000 € fino ad un massimo di 500.000 €.


Scopri come organizzare un Rush and win con la piattaforma Leevia:

Potrebbe interessarti anche:

Condividi