Photo Contest: 5 consigli per far sì che sia un successo

 

Quando si pensa di creare un Photo Contest da proporre alla propria community sui social network, non è solo una buona idea che ne decreterà il sicuro successo, bensì ci sono altri dettagli da curare per ottenere dei riscontri positivi.

Prima di andarli a vedere nel dettaglio, però, facciamo un piccolo passo indietro e vediamo insieme perché la creazione di fotocontest può essere una strategia utile per molte aziende.

Innanzitutto, la creazione di concorsi a premi online, è utile per lavorare sul livello di notorietà del marchio (brand awareness), per ottenere nuovi lead qualificati da aggiungere al proprio database e per ottenere engagement sui canali, quindi aumentando il numero di interazioni e di follower realmente interessati nelle attività aziendali.

Altro vantaggio che si ottiene dalla creazione di concorsi fotografici (ma anche video) è avere i cosiddetti User Generated Content, ovvero contenuti prodotti dagli stessi utenti, che possono poi essere riutilizzati nel piano editoriale della propria social media strategy.

Per questa serie di motivi, molte aziende operanti in diversi settori, hanno compreso le potenzialità della creazione di Photo Contest all’interno della propria strategia digitale.

Come anticipato poco sopra, però, avere una semplice idea vincente non è sufficiente, ma bisogna stare attenti anche alle parole magiche che compongono qualsiasi contest fotografico di successo: semplicità, viralità e le 3P, ovvero premio, promozione e pertinenza.

 

Semplicità

I concorsi fotografici online devono essere prima di tutto semplici e comprensibili dagli utenti. Nel dettaglio significa che le foto richieste per il Photo Contest (o riprese qualora parlassimo di video contest) devono essere facilmente realizzabili da tutti gli utenti.  Alla luce di questo, capirete benissimo che la creatività è molto importante, ma non si può richiedere agli utenti di arrampicarsi sul cucuzzolo di una montagna per catturare un tramonto spettacolare. Tutti i potenziali partecipanti a concorsi fotografici dovranno sentirsi motivati a scattare la foto vincente, quindi non si possono effettuare richieste difficilmente replicabili dall’utente medio.

Lo stesso concetto vale qualora si trattasse di concorsi fotografici che hanno come soggetto un determinato prodotto.

Facciamo un altro esempio: siete un’azienda produttrice di vino famosa a livello nazionale e richiedete alla vostra community di scattare una fotografia con tema “Felicità: un bicchiere di vino con…” (Al Bano avrebbe fatto una foto con un panino). Battute a parte, per far sì che il Photo Contest sia accessibile a tutti, la bottiglia protagonista dovrà essere di largo consumo, avere un costo non troppo alto e dovrà essere facilmente reperibile in qualsiasi supermercato.

Richiedere una foto con una bottiglia molto costosa o reperibile solo in particolari enoteche, disincentiverebbe notevolmente gli utenti alla partecipazione.

In ultimo, ma non certo per importanza, il meccanismo di vincita deve essere semplice e comprensibile. Questo significa che è necessario creare un Regolamento molto chiaro e le modalità di partecipazione dovranno essere chiare a tutti. Richiedere agli utenti di compiere troppi passaggi per l’iscrizione ai contest fotografici, li spingerebbe all’abbandono della pagina web.

 

Viralità

La viralità di un contenuto è la più grande aspirazione di qualsiasi digital marketer. La viralità si può innescare anche con i concorsi gratuiti a tema fotografico o video, basta creare un contest che preveda un sistema di votazione per vincere un determinato premio.

Se lo stesso premio in palio è molto ambito, gli utenti richiederanno alla propria rete di amici e conoscenti di essere votati, innescando una sorta di promozione organica dello stesso concorso e, di conseguenza, un engagement maggiore. Per ottenere questo risultato è quindi necessario creare un social button all’interno della landing page del Photo Contest, che permetta una condivisione semplice dello stesso. Un semplice pop up alla fine dell’iscrizione con una call to action chiara è sufficiente per raggiungere lo scopo di condivisione.

Inoltre, per ottenere viralità, il fotocontest deve avere il social login, ovvero la possibilità di registrarsi con i dati utilizzati per l’iscrizione a Facebook, Twitter o Instagram. Dare agli utenti la possibilità di non reinserire ex novo tutti i dati anagrafici li incoraggerà alla partecipazione. Al contrario, la richiesta di troppi dati in fase di registrazione è un grande fattore di demotivazione.

 

Le 3 P di un Photo Contest: Premio, Pertinenza e Promozione

Per ottenere il massimo da un concorso fotografico è necessario applicare le 3 P utili al suo successo.

Il premio messo in palio deve essere in linea con il brand, deve avere un valore per la community e deve essere attraente a tal punto da permettere la diffusione virale dello stesso.

Facciamo un esempio pratico: pensiamo ad un fotocontest che, ipoteticamente, viene lanciato da un sito di confronto prezzi hotel. Una volta definito il tema del concorso, sarà necessario pensare al premio da mettere in palio per ottenere una grande partecipazione da parte del pubblico. Poiché il sito in questione si occupa di travel, sarà quasi d’obbligo mettere in palio un soggiorno per due persone in qualche località che rispecchi il tema del contest.  Nel dettaglio, se il concorso a premi in questione viene lanciato in occasione di San Valentino, la meta turistica di destinazione potrebbe essere un luogo romantico dove poter staccare dalla routine quotidiana insieme alla persona amata.

Al contrario, pensando ad un concorso fotografico lanciato dalla stessa azienda, non sarebbe idoneo mettere in palio per il vincitore una console per videogiochi. Il premio sarebbe comunque allettante, ma non darebbe valore alla community e non sarebbe inerente nemmeno con i valori dell’azienda stessa. In questo caso, quindi, mancherebbe una P molto importante: la pertinenza.

Parliamo ora dell’ultima P, ovvero la promozione del Photo Contest. Quando si crea un concorso a premi online, di qualunque tipo esso sia, è necessario pensare di destinare una parte di budget proprio per la promozione dello stesso. Non si può pensare di ottenere riscontri ad ampio spettro con solo le condivisioni organiche sui canali social aziendali e attraverso gli share da parte degli utenti.

È necessario investire in ADV almeno sui canali social e, se si hanno le possibilità, sarebbe ancora meglio investire in pubblicità cross-mediale, quindi utilizzando anche canali più tradizionali come TV e riviste in target con il pubblico di riferimento.

Ad esempio, se il fotocontest in questione venisse lanciato da un’azienda cosmetica conosciuta, oltre che all’ADV sui social, potrebbe essere utile una pubblicità più tradizionale su riviste femminili lette da donne di tutte le età. In questo caso, se il concorso riguarda un prodotto o una linea particolare, si può pensare di integrare la pubblicità sul packaging o ad una promozione in-store.

Sfruttando la targetizzazione offerta dal social ADV in connubio con la pubblicità tradizionale, si avrà la possibilità di raggiungere una fetta di popolazione molto più alta del normale.

 

Tutto questo è sufficiente per ottenere Photo Contest di successo?

Nel mondo digitale non esistono formule one shot per ottenere sicuri riscontri da campagne ed iniziative, certo è che i concorsi a premi in generale, sono un’ottima modalità per coinvolgere le community (anche quelle più dormienti). Avere un’idea vincente non è sufficiente e bisogna fare tutte le valutazioni del caso, in base al target di riferimento.

Un ultimo consiglio, prima di lanciare un qualsiasi concorso online, è quello di analizzare chi sono gli appartenenti alla community, la loro età, il loro sesso, i loro interessi e così via. L’analisi delle personas permetterà di costruire un’idea vincente da integrare ai consigli che vi abbiamo fornito oggi, di modo da creare un Photo Contest di successo sotto tutti gli aspetti.


Stai pensando di organizzare un contest online?
Noi possiamo aiutarti!

Prenota una call gratuita con uno dei nostri esperti:

Prenota una call ▸

Potrebbe interessarti anche:

Summary
5 consigli pratici per Photo Contest di successo
Article Name
5 consigli pratici per Photo Contest di successo
Description
Come creare un Photo Contest di successo? Ecco 5 consigli pratici per ottenere il massimo da un concorso a premi online di tipo fotografico
Author
Publisher Name
Leevia
Publisher Logo