I consigli di cui hai bisogno prima di organizzare un concorso a premi online

 

Organizzare un concorso a premi online comporta una serie di fasi di pianificazione, come ad esempio la scelta degli obiettivi che si desiderano raggiungere dal suo lancio. Da un contest, infatti, possiamo aspettarci di migliorare la brand awareness aziendale, di fare lead generation (quindi acquisizione di contatti in target da riutilizzare in fase commerciale), di migliorare l’engagement sui social network (anche attirando nuovi followers o fan) e perfino di attivare campagne di loyalty e di fidelizzazione della clientela già acquisita.

Prima di partire con l’organizzazione del contest è quindi fondamentale stabilire quali sono gli obiettivi che si desiderano raggiungere. È proprio da questo che si partirà per la scelta della tipologia di contest da attivare, delle modalità di svolgimento e della meccanica di gioco.

Le principali tipologie di concorsi a premio online sono:

  • foto/video contest – carica una foto od un video e fatti votare dai tuoi amici;
  • contest a scelta multiplaquiz, sondaggi, test per analizzare la community e farla interagire;
  • contest Instant Win e Rush and Win – concorsi in cui l’utente sa subito se ha vinto o perso.

Ovviamente, insieme agli obiettivi ed al tipo di contest da attivare, il soggetto promotore dovrà individuare con chiarezza il target di riferimento, i premi da mettere in palio e la creatività.

Questa è un’analisi molto importante per individuare il concorso più coerente con il proprio marchio e con la propria community, in modo da attirare solo “partecipanti di valore”.

 

Ma in particolare, quando organizzare un concorso a premi?

Ci sono molte casistiche in cui è indicata l’organizzazione di un concorso a premi. Di seguito ne vedremo alcune tra le più frequenti.

Lancio di un nuovo prodotto o servizio

Il lancio di un nuovo prodotto o servizio è una fase molto delicata. È necessaria una precisa strategia per farsi conoscere sul mercato, soprattutto quando il brand non è tra i più famosi.

Vitamix, per esempio, è un’azienda che produce macchinari ed utensili da cucina molto nota all’estero ma poco conosciuta in Italia. Tempo fa ha lanciato un contest proprio per ampliare il suo mercato e lanciare un nuovo prodotto nel nostro Paese.

Amata nel mondo per il gusto, la qualità, la disponibilità degli ingredienti e le molteplici possibilità di preparazione, la cucina italiana si distingue come una cultura gastronomica unica, alimentata dalle tradizioni di ogni regione e territorio. Raccontaci con una foto qual è il tuo piatto #ItalianFood per eccellenza e partecipa al concorso per vincere un fantastico Vitamix Ascent!

L’obiettivo fissato a monte del concorso era quindi quello di migliorare la propria brand awareness in Italia, Paese in cui era appena cominciata la commercializzazione dei propri prodotti. Partendo da una community molto modesta, il fotocontest prevedeva la messa in palio di tre diversi modelli di Power Blender Vitamix da assegnare a seconda della classificazione dei vincitori. Un premio sicuramente pertinente che rispondeva alla necessità di far conoscere il proprio prodotto su un mercato fino a quel momento inesplorato.

Vitamix content

Promozione di un evento

L’organizzazione di contest per la promozione di eventi, anche attraverso iniziative di co-marketing, è una strategia spesso utilizzata dal brand Linkem.

Con il fine di migliorare la propria brand awareness, ma anche per fidelizzare i clienti già acquisiti, l’azienda di telecomunicazione ha organizzato diverse iniziative per la promozione eventi come concerti o partite di calcio (ad esempio #VinciLaMagica in collaborazione con AS Roma).

Questa strategia è comunque possibile anche quando non ci si chiama Linkem e si desidera promuovere un proprio evento, anche se su un territorio circoscritto. Per esempio, è possibile destinare una serie di biglietti gratuiti da mettere in palio attraverso il lancio di un concorso Instant Win, in cui i partecipanti compileranno un form e scopriranno subito se hanno vinto o meno. In questo modo si otterrà anche un database di contatti profilati da riutilizzare per strategie commerciali come DEM per la promozione di altri eventi o iniziative di re-marketing.

AS Roma Linkem

Aumentare le vendite sotto le festività o attraverso “iniziative internazionali”

I contest natalizi, come quelli di Halloween o per altre feste quali San Valentino, Festa della Donna o Pasqua, sono un’ottima modalità per l’aumento delle vendite su un determinato periodo di tempo.

Ma organizzare un concorso a premi sotto le festività, non solo significa incrementare il fatturato, ma anche migliorare la propria percezione tra gli utenti e ottenere contatti profilati in massa. Questo il caso di Dolci Preziosi che ha sfruttato il periodo pasquale per organizzare un fotocontest in cui lo scatto doveva riprendere la famiglia e l’uovo di Pasqua di Ben 10 (quindi aumento delle vendite di quel prodotto) per accedere alla possibilità di vincere un viaggio da sogno a Dubai. Stesso discorso vale anche per Happy Casa, i quali hanno preferito però ideare il quiz “quale personaggio del Natale sei?” per permettere ai partecipanti di vincere dei buoni acquisto da spendere nei punti vendita di tutta Italia.

dolci preziosi

Per i fini sopra indicati si può anche pensare di sfruttare alcune delle “giornate dedicate a” che stanno via-via prendendo piede in Italia, come per esempio il Black Friday, il Cyber Monday e perfino il Blue Monday. Quest’ultimo in realtà, non fa parte delle iniziative commerciali internazionali importate in Italia, ma essendo classificato come il giorno più triste dell’anno, potrebbe essere utilizzato come scusa per premiare i propri utenti attraverso la messa in palio di buoni sconti da utilizzare per acquisti solo in quella data (un po’ come a dire “oggi è il Blue Monday ma noi ti facciamo felice).

Promozione di un’associazione o di una causa

Quando si pensa ai concorsi a premi online, in automatico scatta il collegamento con brand più o meno conosciuti. Ma lo sapevi che in realtà possono essere utilizzati anche per fini benefici come la promozione di un’associazione o di una determinata causa?

Questo il caso di Croce Rossa Italiana, i quali per promuovere un’iniziativa contro la violenza sulle donne hanno deciso di lanciare un video contest in cui i partecipanti stessi potevano diventare agenti del cambiamento invitando i propri contatti alla riflessione. I dieci video più votati hanno vinto dei buoni spesa da utilizzare sulla piattaforma Amazon.

Croce Rossa

Altri casi in cui organizzare un concorso a premi può essere utile

Il lancio di un contest online può essere utile anche in altri casi. Ricordiamo, tra gli altri:

 


Vuoi organizzare un concorso a premi di successo ed efficace?

Prenota una call gratuita con uno dei nostri esperti:

Richiedi una demo gratuita ▸

 


 

Summary
Concorso a premi: quando e perché organizzarne uno per la tua community
Article Name
Concorso a premi: quando e perché organizzarne uno per la tua community
Author
Publisher Name
Leevia
Publisher Logo